Ecco come sarà il nuovo Anteo
Ecco come sarà il nuovo Anteo

Milano, 12 luglio 2017 - «Scordatevi i pop corn. Qui sono vietati». Cambia pelle, il palazzo del cinema “Anteo”, ma non cambia la filosofia che l’ha caratterizzato negli ultimi 40 anni: proporre una rassegna ragionata che ve ben oltre il “blockbuster”. A partire dal 7 settembre gli storici spazi di via Milazzo, a due passi da corso Como, diventeranno una vera e propria cittadella della cultura, passando da 4 a 11 sale sviluppate in verticale. Tra le novità più interessanti c’è la “biblioteca pubblica dello spettacolo”, la nursery dove lasciare i più piccoli per consentire ai genitori di godersi un film e il cinema-ristorante. Una sala di 24 posti dove si potrà gustare la cena (o il pranzo, o l’aperitivo) guardando le proiezioni. Il tutto realizzato con la collaborazione di Eataly. Un investimento imponente, del valore totale di 5 milioni e 200mila euro.

Chiaro il prezzo del biglietto sarà ritoccato verso l’alto, ma a fronte di un rinnovamento generale di spazi e servizi. D’altronde aumenterà anche l’affitto che Anteo deve pagare al Comune di Milano, proprietario dell’immobile, destinato ad aumentare di circa il 50% a partire dal 2021. «Anteo ha la pretesa di essere un luogo di socialità e incontro, non solo di cinema – assicura l’amministratore delegato Lionello Cerri –. Allo stesso tempo abbiamo intenzione di valorizzare la parte cinematografica dando attenzione alle produzioni italiane e anche ai film per ragazzi e famiglie». Cambierà l’ingresso principale (da piazza XV Aprile) e cambierà via Milazzo, dalla quale spariranno i marciapiedi che esistono oggi. Ma varieranno anche gli orari. Il nuovo Anteo, infatti, resterà aperto dalle 10 del mattino all’1 di notte. Infine, ha ottenuto un successo clamoroso l’iniziativa lanciata per dare ad ogni nuova sala il nome di un cinema storico milanese che ha chiuso i battenti. Sono state oltre 3mila le segnalazioni arrivate dagli appassionati, molte delle quali corredate da una motivazione “sentimentale”. Chi ha vinto? Per saperlo si dovrà attendere l’inaugurazione.