Quotidiano Nazionale logo
27 apr 2022

Milano restaurant week 2022 dal 2 maggio: quartieri coinvolti, locali e come prenotare

La manifestazione celebra la cultura gastronomica cittadina, nelle sue declinazioni regionale e internazionale

Risotto alla milanese con lo zafferano
ll risotto alla milanese, fra i piatti tipici della tradizione cittadina

Milano a tutto gusto. Da tempo all'ombra del Duomo si è consolidata una tradizione gastronomica che fa di Milano una delle capitali internazionali del mondo delle ristorazione, nelle sue declinazioni italiana ed etnica. Da lunedì 2 a domenica 8 maggio torna l'iniziativa che celebra questa cultura, la Milano Restaurant Week, un’iniziativa  promossa dal Comune di Milano e Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi attraverso Milano&Partners con Confcommercio Milano e Nexi.

Le cucine da assaggiare

Numerose le proposte in cartellone, in un tripudio di sapori e suggestioni. Si paerte dalle cucine tradizionali milanese e lombarda fino all'eccellenza menghina e i suoi locali più esclusivi. E poi la cucina fusion, quella asiatica, quelle sudafricana e caraibica. "L'esperienza del cibo - si legge nella nota di presentazione - diventa il veicolo attraverso cui scoprire il cuore dei quartieri più distintivi di Milano.

Le zone coinvolte

L’itinerario della Milano Restaurant Week copre gran parte delle zone della città: a partire dal centro, a pochi passi dal Duomo, arrivando fino a Brera e a Porta Venezia, fra i nuovi centri della movida, anche per la comunità LGBTQIA+. Sarà possibile scoprire l’offerta gastronomica di zone come Ticinese e i Navigli. E ancora via Tortona, cuore della Design Week, e via Savona, la Milano industriale degli inizi del Novecento. A questi si aggiungono i quartieri dell’innovazione Porta Nuova e le effervescenti Isola e Porta Romana. Per arrivare fino a Paolo Sarpi, la Chinatown milanese. La manifestazione comprende anche aree meno centrali come Chiesa Rossa e Gratosoglio.

L'idea di sostenibilità

Fra le ispirazioni dell'iniziativa c’è la volontà di accendere l’attenzione sulla rilevanza della Food Policy, la politica alimentare portata avanti anche dal Comune di Milano, fra gli organizzatori della manifestazione, orientata a rendere più sostenibile il sistema. Tra le buone pratiche promosse rientrano l’uso di prodotti a chilometro 0 provenienti dalla filiera corta dell’area metropolitana, l’incentivo alla doggy bag e la proposta di menù vegetariani e vegani.

Come prenotare

Chi desidera regalarsi un'esperienza gastronomica fra quelle proposte nella settimana di eventi può accedere alla pratica piattaforma Milano Restaurant Week. All'indirizzo https://restaurants.yesmilano.it/ sarà possibile prenotare  – in base al quartiere e alla tipologia di cucina – un’esperienza culinaria a un prezzo speciale con menù degustazione proposti a prezzo fisso. A disposizione le opzioni da 20 euro, 40 euoro, 60 euro, 80 euro o più.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?