Sagra polenta
Sagra polenta

Milano, 24 gennaio 2020 - Tanti gli eventi in programma nel week-end del 24, 25 e 26 gennaio tra mostre, concerti, laboratori, film, workshop ed inaugurazioni.

Per i golosi, ecco 10 sagre da non perdere a gennaio

Per gli appassionati di arte, ecco 10 mostre da non perdere in Lombardia.

Da non dimenticare gli appuntamenti dedicati al Capodanno cinese e quelli con la tradizione lombarda della Giubiana.

 

Uno scorcio dei Navigli a Milano (Newpress)MILANO

Sta per tornare una delle più antiche tradizioni sportive meneghine: come ogni anno, attira coraggiosi partecipanti o curiosi spettatori il Cimento invernale sul Naviglio Grande. Una sfida alle rigide temperature invernali che, dal 1895, invita tutti a un bel tuffo nelle gelide acque del Naviglio Grande di Milano. Anche nel 2020 la tradizione del cimento ricorre nella domenica di gennaio più vicina ai famigerati giorni della merla: l'appuntamento è dunque per domenica 26 gennaio 2020. Due gli orari previsti per questo Cimento invernale sul Naviglio Grande 2020: la versione classica e più accessibile (ma non senza una buona dose di coraggio) è quella del primo tuffo al rintocco del mezzogiorno. Poi, la prova estrema, che si disputa a partire dalla mezzanotte tra sabato 25 e domenica 26 gennaio. Gli intrepidi partecipanti al Cimento invernale 2020 possono essere non più di cento; per questo motivo è necessario prenotarsi presso la segreteria della Canottieri San Cristoforo di persona o telefonando al numero 02 4239097. I requisiti per partecipare al Cimento invernale sul Naviglio Grande sono solo due: l'età compresa tra i 18 e i 60 anni e un certificato medico per attività motoria.

HomiDal 24 al 27 gennaio, in FieraMilano Rho, Homi: Salone internazionale della casa. Una fiera che si svolge presso il grande spazio espositivo di Rho: una manifestazione dedicata alla persona e agli stili di vita, una nuova idea di fiera da scoprire che ruota intorno alla persona, ai suoi stili, ai suoi spazi.

Dal 24 al 26 gennaio la migliore cucina della tradizione Romana arriva nella Contrada di San Domenico a Legnano. Ogni piatto a cominciare dall'irresistibile Cacio & Pepe, sarà cucinato al momento da chef professionisti, preparato con ingredienti artigianali e di prima qualità, per esaltare la pasta che da Roma ha conquistato il mondo. Un evento ricco di profumi e sapori, con tutti quei piatti genuini della tradizione, caldi e fumanti e con un gusto che ti conquista al primo assaggio.

Due serate, venerdì 24 e sabato 25 gennaio 2020, in compagnia di uno dei cantautori più significativi della musica italiana. Fabio Concato intraprende al Blue Note due live (doppia replica entrambe le sere): un bel viaggio al centro del cuore e del cervello, attraverso alcuni dei suoi singoli più amati e altre gradite sorprese, riproposte con nuovi arrangiamenti e scelte secondo i temi più cari all’artista.

BeethovenIl 2020 celebra i 250 anni della nascita di Ludwig Van Beethoven. Per questo motivo il Teatro Lirico di Magenta ha scelto di aprire la sua stagione con la Pastorale, la più eccentrica ed enigmatica tra le sinfonie del grande compositore tedesco, che inaugura un nuovo capitolo nei rapporti tra musica e natura. Un concetto molto attuale che ci porta a eseguire quest’opera secondo una prospettiva musicale green, come un invito all’uomo contemporaneo a sentire la natura e il pianeta che abitiamo con la stessa sensibilità poetica. Il concerto sinfonico si apre con il Concerto per tromba e orchestra in mi bemolle maggiore, Hob: Vlle:1, di Franz Joseph Haydn. A seguire Sinfonia n. 6 in fa maggiore, op. 68 Pastorale, di Ludwig van Beethoven. L'Orchestra della Città di Magenta è affiancata sul palco dalla tromba di Mario Martos Nieto. Dirige il maestro Marco Seco. Appuntamento sabato 25 gennaio alle 21. 

Il quarto appuntamento della rassegna Crescendo in musica, la speciale programmazione de laVerdi dedicata ai bambini, ha come protagoniste la vita e la musica di Ludwig Van Beethoven, di cui nel 2020 ricorre il 250° anniversario della nascita. Sabato 25 gennaio 2020 alle 16, presso l’Auditorium di Milano, va in scena Il Piccolo Ludwig, il primo dei tre spettacoli frutto della collaborazione tra laVerdi e la Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi: un’occasione, per i giovani registi di questa prestigiosa istituzione milanese, per misurarsi con la messa in scena di uno spettacolo da pensare ex novo.

Per festeggiare i 250 anni di Beethoven la rassegna Musica nel Tennis si rivolge nel 2020 a quattro affermati pianisti italiani per eseguire tra gennaio e marzo il ciclo completo delle 32 Sonate di Beethoven e le Variazioni Diabelli. La rassegna Beethovenmania prosegue presso Villa Necchi Campiglio a Milano con tre concerti di Gabriele Carcano. Sabato 25 gennaio, alle 17, Carcano propone la Sonata n. 3 in do maggiore op. 2 n. 3, la Sonata n. 28 in la maggiore op. 101, la Sonata n. 12 in la bemolle maggiore op. 26 Marcia funebre e la Sonata n. 23 in fa minore op. 57 Appassionata.

Joe Bastianich (FotoSchicchi)Sabato 25 gennaio, alle 20.45, sul palco di EcoTeatro, il teatro più green di Milano, arriva Joe Bastianich, the Restaurant Man, che per l'occasione presenta le sue New York Stories, due show di musica e parole che accompagnano l’uscita del suo primo album Aka Joe. Uno show speciale dove viene approfondita non solo l’anima di Joe Bastianich musicista, ma anche la sua parte più intima: il racconto della sua storia personale anche attraverso la sSua nuova avventura discografica, l’album Aka Joe, pubblicato lo scorso 20 settembre. Il lavoro, registrato a Los Angeles, esplora diversi generi quali alternative rock, alternative country, American music e trova spazio nel panorama musicale contemporaneo, pur proponendo delle sonorità legate al rock blues e al funky.

Doppia data per Rkomi al Fabrique Milano, dove il rapper si esibisce in concerto sabato 25  domenica 26 gennaio, alle 21, con il suo Dove gli occhi non arrivano tour. I concerti seguono l’uscita del suo ultimo album di Rkomi Dove gli occhi non arrivano, disco che ha segnato un'evoluzione dell'artista milanese. Il cd si presenta con un variegato mix di sonorità e melodie, che ben s’intrecciano con lo scorrevole ed eclettico flow di Rkomi: un album pop e complesso allo stesso tempo dove la malinconia che lo contraddistingue si apre ad un caleidoscopio di nuovi mondi sonori.

FrozenIl Mediolanum Forum di Assago ospita il nuovo spettacolo sul ghiaccio della Disney da uno dei film di animazione più amati e premiati di tutti i tempi, per la prima volta in Italia dopo il grande successo ottenuto in tutto il mondo. Dopo le date romane, dal 23 al 26 gennaio 2020 arriva anche a Milano Disney on Ice: Frozen, il Regno di Ghiaccio. Disney on Ice: Frozen, il Regno di Ghiaccio va in scena al Mediolanum Forum nei seguenti orari: giovedì 23 e venerdì 24 gennaio alle 19; sabato 25 e domenica 26 sono previste tre repliche alle ore 11, 15 e 19. Tutte le informazioni

Alla Fabbrica del Vapore di Milano la mostra “Io, Robotto", in scena fino al 29 gennaio 2020. Un percorso sul sogno dell’uomo di replicare la vita e creare un suo doppio in grado prima di duplicarne le movenze, di comunicare con lui e infine di sviluppare un’intelligenza artificiale con cui confrontarsi. Un’esperienza umanistica sul rapporto tra l’uomo e la macchina, a indagare ogni argomento dello scibile umano, dalla letteratura alla biomeccanica.

''Madonna Litta' a MilanoUn capolavoro di Leonardo che torna nella città in cui è stato dipinto: la Madonna Litta, dopo trent'anni, torna dall'Ermitage fino al 10 febbraio 2020, ospitata al Museo Poldi Pezzoli. La Madonna Litta mostra notevoli affinità stilistiche con la seconda versione della Vergine delle rocce, conservata alla National Gallery di Londra. Conobbe una notevole fortuna, come dimostra il grande numero di copie eseguite da artisti lombardi. Nell’Ottocento, inoltre, era l’opera più famosa di una delle più importanti collezioni di opere d’arte milanesi, quella dei duchi Litta (da cui deriva il soprannome con cui è conosciuta in tutto il mondo). Insieme alla Madonna Litta verranno presentati una ventina tra dipinti e disegni eseguiti da Leonardo e dai suoi allievi più vicini.

MudecI depositi del MUDEC - Museo delle Culture aprono in esclusiva grazie agli eventi "Aperti per voi" del Touring Club Italiano. In tutti gli ultimi sabati del mese fino a giugno 2020, i volontari del Touring accompagneranno i visitatori in un tour unico alla scoperta delle collezioni del museo. Un focus dedicato di mese in mese sulle diverse tipologie di opere e oggetti d’uso ripercorrerà trasversalmente le collezioni dedicate a Africa, Cina, Giappone, Islam, strumenti musicali, Oceania, Amazzonia e le raccolte archeologiche precolombiane. Le visite sono gratuite su prenotazione.

Fino al 2 febbraio 2020 il Mudec - Museo delle Culture presenta Oriente Mudec. Il progetto si snoda attraverso due mostre dal 1 ottobre al 2 febbraio 2020 e un programma di iniziative per raccontare le sfaccettature della cultura giapponese e l'incontro artistico-culturale di Europa e Asia, e in particolare di Italia e Giappone. Nella prima mostra sonno esposte le opere di provenienza soprattutto giapponese, per la maggior parte provenienti dalla Collezione Passalacqua, e illustra i primi rapporti storici tra l'Italia e il Giappone. La seconda mostra si focalizza sulle avventure imprenditoriali e sugli scambi artistici dalla fine dell'800: hanno subito l'incanto del Giapponismo molti artisti e intellettuali europei, da De Nittis a Rodin, da Van Gogh a Gauguin, da Toulouse-Lautrec a Monet, da Galileo Chini a Giovanni Segantini e molti altri.

false

Il Museo del Novecento fino all'1 marzo 2020 dedica la più ampia retrospettiva milanese degli ultimi 50 anni all'artista Filippo De Pisis, protagonista della pittura e della scrittura tra le due guerre. Viaggiatore instancabile e figura versatile, ha attraversato Paesi e movimenti pittorici lasciando la propria personale impronta. Fra i 90 dipinti esposti si possono ammirare vivaci vedute cittadine, ariosi paesaggi delle montagne a lui care, combinazioni di nature morte e intensi ritratti.

A Palazzo Reale la mostra "Guggenheim. La collezione Thannhauser, da Van Gogh a Picasso" in programma a Palazzo Reale fino al 1° marzo 2020. La mostra presenta circa cinquanta capolavori dei grandi maestri impressionisti, post-impressionisti e delle avanguardie dei primi del Novecento, tra cui Paul Cézanne, Pierre-Auguste Renoir, Edgar Degas, Paul Gauguin, Edouard Manet, Claude Monet, Vincent van Gogh e un nucleo importante di opere di Pablo Picasso. L'esposizione racconta la straordinaria collezione che negli anni Justin K. Thannhauser costruì per poi donarla, nel 1963, alla Solomon R. Guggenheim Foundation, che da allora la espone in modo permanente in una sezione del grande museo di New York.

L'Esercito di Terracotta alla Fabbrica del VaporeSi respira l'immensità della Cina nella mostra sull'Esercito di Terracotta fino al 9 febbraio 2020 a Milano alla Fabbrica del Vapore. Un'esposizione davvero unica nel suo genere, che trasporta il visitatore indietro nel tempo di 2.200 anni, a Xìan, nella parte orientale del grande Paese asiatico dove si trova il grande sito archeologico.  Trecento pezzi, tra soldati e oggetti, per "la più grande e completa ricostruzione" della colossale area archeologica, 50 Km quadrati di necropoli "qualcosa di comparabile soltanto alla piana di Giza, o a Machu Picchu - ha detto il curatore, Fabio Di Gioia -. Opere che escono dalla Cina solo in rare occasioni, e in numero limitato. Mentre nella mostra italiana, grazie all' utilizzo dei calchi usati per i restauri si è potuto ricostruire una delle 'fossè in cui si trova diviso l'esercito". Un percorso di 1.800 mq, con 170 soldati, e sale espositive. 

“La prima crepa nel muro: da Solidarność alla caduta del muro di Berlino 1980-1989“, la mostra aperta a studenti e cittadini. La mostra sarà aperta al piano terra della scuola Regina Mundi in via Boncompagni 18, Corvetto. Resterà in eposizione dal 9 dicembre 2019 al 24 gennaio 2020, dal lunedì al venerdì.

CODICE ATLANTICOFino all'1 marzo 2020 nella Sala Fallaci del Comune di Cologno Monzese la Mostra delle Macchine Leonardesche. Mostra composta da 30 macchine ricostruite partendo dai disegni leonardeschi del Codice Atlantico. L’obiettivo principale della mostra è stimolare la creatività dei giovani incoraggiando lo sviluppo di nuove idee attraverso forme dirette di interazione per comprendere ciò che il Genio fiorentino ci ha lasciato in eredità. 

Dal 17 al 25 gennaio arriva a Casa Emergency a Milano “Senza Poesia, la mostra degli artisti Nicola Golea e Serena Nono dedicata alle migrazioni. “Senza Poesia” è un percorso visivo sulla migrazione in cui i dipinti e i disegni di Golea e Nono restituiscono un volto a quei corpi senza nome la cui vita si perde nelle acque del Mediterraneo. “Senza Poesia” sarà arricchita dalla proiezione di un documentario della durata di 45 minuti con interventi di: Andrea Segre, Michele Cinque, Massimo Cacciari, Ottavia Piccolo, Giancarlo Gaeta, Massimo Donà, David Riondino, Rossella Miccio, Gino Strada e Giorgia Novello. La mostra a Casa Emergency, via Santa Croce 19, sarà aperta al pubblico, ad ingresso libero, dalle ore 12 alle ore 19 (Domenica chiuso). Le opere esposte saranno in vendita e la metà del ricavato sarà donato dai due artisti ad Emergency.

Dal 22 novembre 2019 al 6 febbraio 2020 Copernico Milano Centrale ospita nella sua Gallery di via Lunigiana ANTHEA, mostra personale dell’artista Eldi Veizaj a cura di Giorgia Sarti. In occasione di questa mostra, Eldi Veizaj ha creato un nuovo ciclo di opere, al di là di qualunque forma di realismo come è nella natura della sua poetica, che accompagnano i visitatori in un viaggio in cui la visione di forme floreali emerge dalle profondità marine con la leggerezza e la freschezza che da sempre contraddistinguono la sua cifra stilistica.  Il lavoro dell’artista nasce infatti dall’urgenza di trovare uno spazio all’interno del quale poter liberare la potenza delle forme che attraverso una morbida fusione di colori e segni si materializzano in fiori accennati, che sembrano volere uscire dai limiti della figura e tendere verso nuovi e più profondi significati.

ANSADal 18 dicembre 2019 al 9 febbraio 2020, negli spazi dell’Anteo Palazzo del Cinema di Milano, è allestita la mostra Troisi all'Anteo. L’esposizione è parte della mostra Troisi Poeta Massimo, che si è svolta a Roma dal 17 aprile al 27 ottobre, realizzata in occasione dei 25 anni dalla morte dell’indimenticabile attore napoletano. L'esposizione raccoglie fotografie private e immagini d'archivio che consentono al pubblico di addentrarsi nell'animo umano di Massimo Troisi. Un mito mite, un antieroe moderno e rivoluzionario, che più di altri ha saputo descrivere, con sincerità, leggerezza e ironia, i dubbi e le preoccupazioni delle nuove generazioni. Promossa e organizzata da Istituto Luce Cinecittà con 30 Miles Film in collaborazione con Archivio Enrico Appetito, e curata da Nevio De Pascalis e Marco Dionisi, la mostra è diffusa negli spazi dell'Anteo Palazzo del Cinema dal piano terra al terzo piano.

Dall'11 gennaio al 21 marzo, presso il Cinemino di Milano è in programma la rassegna Éric Rohmer, un omaggio al maestro della Nouvelle Vague a 10 anni dalla morte e 100 dalla nascita. Ogni sabato mattina alle ore 10.45 (con una replica nel corso della settimana che segue) viene proiettato un film di Rohmer, tra i più importanti esponenti della Nouvelle Vague. a retrospettiva prende il via sabato 11 gennaio, a 10 anni dalla morte del maestro, e si conclude sabato 21 marzo, a cent’anni esatti dalla sua nascita. I film della rassegna sono in versione originale con sottotitoli.

Monopoly Championship a Il Centro di AreseDal 18 al 26 gennaio, Il Centro di Arese accoglierà la prima tappa del Torneo Nazionale Monopoly Championship per sfidarsi e divertirsi con uno dei giochi fra i più amati da grandi e piccini. Il celebre gioco da tavola, che da oltre 85 anni emoziona intere generazioni, si è evoluto e invita tutti a partecipare al campionato passando dal Via ma ... senza finire in prigione per correre a conquistare la vittoria prima dei propri avversari. Il torneo è aperto a tutti i giocatori sopra gli 8 anni.  Le soprese non finiscono qui perché il vero Mr Monopoly sarà presente a Il Centro per regalare ai giocatori esperienze incredibili.  Tutte le informazioni

La Compagnia dei Gelosi continua le sue attività teatrali e sarà in scena il 24 gennaio alle 20 a Legnano al Centro Pertini-Il Salice di via dei Salici 9 con lo spettacolo: “Milano Nera“. Noir all’italiana ambientato nella città meneghina. In scena un’ottima squadra di Gelosi capitanata da Luciano Mastellari. 

2009: muore Michael JacksonVenerdì 24 gennaio alla Bocciofila della Martesana è in programma una serata interamente dedicata a Michael Jackson, con spettacolo-tributo e cena afrodisiaca. Le porte della Bocciofila - con ingresso da via Rovigno 14 e dal Naviglio della Martesana - aprono alle ore 19.00 con la cena afrodisiaca, seguita alle ore 21.30 dallo spettacolo del Michael Jackson impersonator Roy Paladini. Il menù afrodisiaco prevede crespelle o risotto afrodisiaco come primo e pesce spada ai ferri e insalata come secondo. Il costo di ingresso per la serata è di 8 euro, con tessera Acsi 2020 (costo tessera 5 euro). I prezzi della cena sono 8 euro per il solo primo, 10 euro per il solo secondo e 16 euro per il menù completo. Per info e prenotazioni telefonare al numero 02 2871185.

L’Accademia dell’Annunciata riparte. Cinque gli appuntamenti: si parte 24 gennaio «Essenza», musiche del primo barocco. Unico appuntamento esterno all’Annunciata, ore 21 nella Sala S.Paolo, via Piatti 12 (Abbiategrasso). 

Marco PaoliniMarco Paolini porta sul palcoscenico del teatro Galleria di Legnano “Il calzolaio di Ulisse”. Lo spettacolo, in programma venerdì 24 gennaio, avrà inizio alle 21. I biglietti sono in vendita a partire da 28 euro: è possibile acquistarli al Disco Store di piazza San Magno, oppure sul circuito Ticket One.

Sabato 25 gennaio alle 21 al teatro dell’Istituto Barbara Melzi di Legnano, il gruppo “Gianni Rodari” dell’associazione “Il brutto anatroccolo” mette in scena “Il povero Piero” di Achille Campanile, con la regia di Anna Maria Porcu. Si tratta di una delle più divertenti e geniali commedie del Novecento italiano, espressione a tutto tondo del teatro dell’assurdo e insieme un graffiante ritratto della società moderna. Lo spettacolo è proposto a sostegno delle attività della rete “Relè”, una rete educativa che coinvolge scuole medie e superiori, doposcuola, enti del terzo settore attivi a Legnano in ambito educativo, uniti per contrastare la dispersione scolastica.

Orchestra AuschwitzVenerdì 24 gennaio, alle 21, al Teatro Pime di Milano, per celebrare La giornata della memoria, Le Cameriste Ambrosiane portano in scena uno spettacolo-concerto che celebra e ricorda celebra e ricorda una insolita orchestra: quella formata ad Auschwitz da 47 donne deportate, dirette da Alma Rosé, eccezionale violinista ebrea, nipote di Gustav Mahler. Di essa fece parte anche Fania Fenélon, musicista francese, arrivata al campo nel Gennaio del 1944. Fania Goldstein, in arte Fenélon, era una pianista e famosa cantante di cabaret. Quando arrivò ad Auschwitz scoprì subito che la musica avrebbe potuto salvarle la vita. Entrò così nell'orchestra del lager, tutta femminile, che aveva il compito di allietare gli ufficiali SS, accogliere i nuovi prigionieri e accompagnare le detenute al lavoro. L'altra protagonista è Alma. Lei si concentra sull'esecuzione. Deve essere perfetta, regalare momenti sublimi. Per questo è severa e costringe tutte a prove estenuanti. Entrambe le donne si devono confrontare col progressivo spegnersi di ogni senso di solidarietà e compassione tra le altre detenute, al loro chiudersi in drammatici egoismi dettati da scontri di razza, classe e religione, ma soprattutto da fragilità e disperazione umane. Lo spettacolo è un viaggio tra le musiche e i vissuti di questa comunità umana, un cammino nelle tenebre illuminato solo dalla bellezza della musica eseguita, che diventa motivo di speranza, di memoria, di futuro. In scena con Le Cameriste Ambrosiane anche l’attrice Silvia Giulia Mendola e il mezzosoprano Rachel O’Brien per una drammaturgia curata da Andrea Zaniboni. E’ prevista anche una replica mattutina dedicata alle scolaresche (info 02.43.822.534). Ingresso € 16 intero / € 12 convenzioni / € 10 ridotto fino a 30 anni, maggiori di 65 anni e allievi scuole di teatro.

Raul CremonaDa dove nascono i comici? Lo sa bene lo storico marchio della risata che da sempre, grazie al lavoro di talent scouting, è alla ricerca di nuovi talenti. Tre serate di “provini live” per scoprire i futuri comici con Zelig Factory, l’evento in programma giovedì 23, venerdì 24 gennaio martedì 4 febbraio (alle 21), nel teatro di viale Monza: 15 comici, o aspiranti tali, si alterneranno sul palcoscenico con sketch inediti e testi tutti “da ridere”. I candidati proporranno il proprio repertorio con la speranza di diventare protagonisti del palco più ambito d’Italia, o avere almeno una chance, e con il rischio di ricevere un semplice e diplomatico “grazie, ti faremo sapere”. A giudicarli, con il direttore artistico di Zelig Giancarlo Bozzo, si alterneranno volti noti e artisti della risata: Katia Follesa, Antonio Cornacchione, Marco Santin, Lorenzo Campagnari, Alessandro Betti, Raul Cremona Mr Forest.  Tra le esibizioni dei “cabarettisti di primo pelo” e i giudizi live degli “esperti” Zelig Factory diventa per il pubblico un vero e proprio spettacolo nello spettacolo tutto “da ridere”. Il pubblico in sala è pregato di non spegnere i telefonini. Ancora una volta a Zelig Cabaret se ne vedranno delle belle. Ingresso: biglietto unico 15 euro 

Cacio&PepeDa venerdì 24 a domenica 26 gennaio a Legnano presso la contrada San Domenico è in programma La Sagra del Cacio & Pepe.

Gli Acrustica approdano al circolo Vercesi di Canegrate. Il gruppo rappresenta uno tra i migliori esempi di rivisitazione e riarrangiamento dei grandi classici della tradizione cantautorale italiana e questo li ha portati a esibirsi spesso all’interno dei grandi “eventi tributo” alla canzone d’autore. Nel programma canzoni e hit famose di De Andrè, Guccini, De Gregori, Pfm, Vasco Rossi, Ligabue, ma anche Johnny Cash, Leonard Cohen, e John Lennon. Il complesso acustico è composto da Elis Bottazzo alla voce, Moreno Carretta alla chitarra, armonica, ukulele e voce, Ivano Colombo alla batteria, Daniele Frattini chitarra, sax, armonica e voce, Fabrizio Montresor al basso. Appuntamento venerdì 24 gennaio dalle 22.

Metropolitana linea rossa M1Sbato 25 gennaio presso la Fondazione Franco Albini si potranno scoprire tutti i segreti della metropolitana milanese. Nello studio che vede la genesi della Metropolitana Milanese, infatti, i cittadini verranno accompagnati alla scoperta delle tavole di progetto, immagini e prototipi in loco, con un excursus sulle metropolitane nel mondo per arrivare alla Metropolitana Milanese Linea 1 e 2. Obiettivo? Capirne le tecniche costruttive, tra soluzioni grafiche e utilizzo di materiali innovativi. Le visite saranno tenute nello storico studio di Franco Albini, nonchè sede della Fondazione Franco Albini e i visitatori saranno guidati da un grande esperto e conoscitore, Giovanni Luca Minici, autore del libro “La Metropolitana Milanese”.

Festa del cioccolato a BergamoBERGAMO

Dal 23 al 26 gennaio, Fesatd el Cioccolato sul Sentierone a BergamoCioccolati, cioccolatini, scaglie, tavolette, praline, palline, quadratini, insomma tutte le forme e tutti i formati: con le mandorle, le nocciole, il peperoncino o gianduia, al latte o fondente. La scelta è imbarazzante. Numerosi gli eventi in programma, dedicati al mondo del cacao, l'elisir del benessere. L'inaugurazione della 4 giorni dedicata al cioccolato sarà giovedì 23 gennaio e ci sarà cioccolato per tutti e per tutti i gusti fino al 26 gennaio. Le bancarelle saranno aperte da giovedì a domenica dalle ore 9 alle ore 19 e sabato sino alle 23:30. 

La stagione dei concerti di Stella Bassani, interprete internazionale di canzoni popolari in lingua ebraica, si apre al Cinema Teatro Astra di Calcio (Bergamo) in occasione della Giornata della Memoria. Sabato 25 gennaio, alle 20.45, l'artista presenta al pubblico un concerto di ballate popolari, tradizionali e contemporanee, alternate a narrazioni storiche e citazioni letterarie tratte da testimonianze di sopravvissuti alla guerra e alla deportazione nei campi di concentramento fra i quali Saralvo, Bassani, Levi. 

Paesaggio alpino in una foto L.GallittoL'associazione Montagna Italia, in collaborazione con il Comune di Seriate e con la Provincia di Bergamo, presenta uno spaccato della settima arte sui monti innevati delle Alpi bergamasche. Da martedì 21 a sabato 25 gennaio 2020 il Cinema Gavazzeni di Seriate (Bergamo) presenta l'Orobie Film Festival. La rassegna, ginta alla sua quattordicesima edizione, vuole sostenere e incoraggiare, attraverso il cinema, la conoscenza e la cultura dell’ambiente montano.  Nell'Orobie Film Festival proiezioni di film e immagini fotografiche propongono al pubblico uno sguardo sulle terre alte del mondo. Alpinismo, escursionismo, esplorazioni, ghiacciai, fauna, flora, culture, costumi e tradizioni rivivono sul grande schermo, anche attraverso i due concorsi della rassegna. Il concorso cinematografico di compone di oltre 90 film provenienti da tutto il mondo, di cui 19 selezionati dalla commissione vengono proiettati durante il festival. Tre le categorie in gara: Orobie e montagne di Lombardia, Paesaggi d’Italia e Terre alte del mondo. Il concorso fotografico vede in gara invece 27 fotografi, per un totale di 135 immagini. 24 sono state selezionate dalla commissione e verranno proiettate sul grande schermo all’inizio di ogni serata dell'Orobie Film Festival. Ad arricchire la kermesse una serie di cortometraggi del regista Ermanno Olmi e la proiezione del film The Dawn Wall con Tommy Caldwell. Momento speciale il Bonatti Day, con l'assegnazione del Premio Walter Bonatti ad Annibale Salsa, la proiezione del film K2, una storia italiana e la performance artistica del Coro Voci dell’Orobica dedicata al grande alpinista bergamasco.

Un alimento antico, il formaggioL’Agriturismo Fattoria della Felicità di Onore propone “Il Mondo dei Formaggi”, un’esperienza gastronomica per adulti. Scoprirete insieme la caseificazione, le differenti tipologie di formaggio e i loro segreti. Insieme ad una degustazione di formaggi e a un bicchiere di vino trascorrerete un momento di genuino piacere! Appuntamento alle 17.30 del 25 gennaio.

Il 25 gennaio, una passeggiata inedita per cogliere in una nuova prospettiva Clusone. Percorrendo un’antica via immersa nel meraviglioso altopiano clusonese, giungeremo presso l’agriturismo Larice, un antico cascinale trasformato in un’elegante struttura ricettiva, che saprà raccontare in chiave turistica l’immutata e secolare vita rurale bergamasca. Qui, grazie ad una vista panoramica eccezionale, scopriremo la cittadina clusonese da lontano, con la sua caratteristica struttura medievale e i suoi monumenti simbolo. Ritrovoalle 15 presso il parcheggio del laghetto dell’Eliporto. A seguire degustazione presso l’Agriturismo Larice. Costo 10 euro adulti e 5 euro under 10 compresa degustazione. Prenotazione obbligatoria allo 035.704063 o 342.3897672. Organizza Distretto del Commercio Alta Valle Seriana in collaborazione con Artelier.

Sculture di ghiaccioA Valbondione le sculture si scolpiscono nel ghiaccio. Sabato 25 e domenica 26 gennaio sei coppie di artisti lavoreranno grandi blocchi di ghiaccio e si sfideranno nella creazione di sculture dedicate al centenario della nascita di Gianni Rodari. Durante la manifestazione sono previsti laboratori per bambini, mercatini di hobbisti e cene a base di prodotti tipici.

L’associazione seriatese Arti Visive, con patrocinio, collaborazione e contributo della città di Seriate assessorato alla Cultura e il patrocinio dell’Ordine degli architetti PPeC di Bergamo presenta la mostra di architettura: “Site specific architecture” degli architetti Camillo Botticini e Matteo Facchinelli. La mostra raccoglie una serie di progetti realizzati ed alcuni in fase di realizzazione, dello studio ARW. Il focus della mostra verte sulla connessione tra architettura e paesaggio e sull’integrazione del progetto nel contesto nel quale è inserito. La mostra è allestita nel palazzo comunale di Seriate sala espositiva Virgilio Carbonari. Fino all’1 febbraio (da mercoledì a sabato 16-19; domenica 10-12 e 16-19). Ingresso libero.

Una mostra di fotografie storiche per celebrare la storia del trasporto pubblico della provincia. Nella sede di piazzale Marconi, a Bergamo, la rassegna dedicata alla storia della Sab, dal 2010 controllata dal colosso tedesco Deutsche Bahn, la società che gestisce il trasporto pubblico extraurbano di Bergamo e Lecco, con le relative province, che conta oltre 130 anni di storia (comprensivi dell’esperienza delle due ferrovie della Valle Seriana e della Valle Brembana, fini al 1966 e al 1967). Oltre all’esposizione, che sarà visitabile fino al 28 febbraio, è stato realizzato anche un libro - “Storie e racconti Sab” - che è “la storia di tutti noi”, come scrive Pietro Brunetti, direttore Risorse umane del gruppo Arriva. Una storia fatta di viaggi, incontri e personaggi particolari.

Il mito di Ulisse rivisitato da Marco Paolini. “Nel tempo degli Dei. Il calzolaio di Ulisse” è il titolo dello spettacolo in programma sabato 25 gennaio al Creberg Teatro di Bergamo, scritto dallo stesso Paolini e da Francesco Niccolini, e con la regia di Gabriele Vacis. E’ un Ulisse che ha molto vissuto, viaggiato, sofferto, quello proposto da Paolini. Un uomo ormai anziano, giunto quasi al termine della sua esistenza terrena.

 

Sposi (foto Germogli)BRESCIA

Il 25 e 26 gennaio, il Centro Fiera di Montichiari propone Sposi & Progetti, la fiera interamente dedicata ai futuri sposi e alle coppie con un progetto di futuro insieme. Tanti i servizi e le opportunità presenti per organizzare al meglio il giorno del proprio matrimonio: grande varietà di abiti da cerimonia, ma anche innumerevoli proposte per liste nozze, partecipazioni, addobbi floreali, ristoranti e catering, service fotografici e molto altro. La manifestazione si rivolge anche a chi intende organizzare un evento speciale: anniversari, feste di laurea, compleanni, inaugurazioni e party di ogni tipo. Tutto questo sarà possibile grazie al contatto diretto con le migliori aziende del territorio, che permetterà di valutare le novità e comparare i prezzi.

Un festival coraggioso, che proporrà le opere di un compositore complesso come Anton Bruckner, raramente presente nella programmazione teatrale, e di uno forse ancora poco compreso come Franz Shubert. Saranno i due grandi compositori romantici l’anima di Armonie sospese, 57esima edizione del Festival pianistico internazionale di Brescia e Bergamo, intitolato ad Arturo Benedetti Michelangeli. L’inaugurazione di Armonie sospese (in calendario 18 appuntamenti) vedrà la presenza di Martha Argerich, leggendaria pianista argentina, che salirà il 25 sul palco del teatro Sociale di Bergamo ed il 26 su quello del teatro Grande di Brescia, accompagnata dalla Filarmonica del Festival diretta da Pier Carlo Orizio, con il Concerto in sol maggiore di Ravel. Nella stessa serata Theodosia Ntokou eseguirà il Concerto n.2 in sol minore di Saint-Saëns. 

Il Quartetto Echos alla Rocca di Lonato del GardaA Lonato del Garda, la Fondazione Ugo Da Como dà il benvenuto alle prime aziende che hanno aderito al Club della Rocca, un sodalizio nato per sostenere la realizzazione dei nuovi progetti culturali che valorizzeranno la Rocca visconteo veneta e la Casa Museo del Podestà con una nuova sala immersiva nella Casa del Capitano, i percorsi in realtà aumentata e importanti interventi di restauro. I partner saranno presentati il 23 gennaio con un prestigioso concerto organizzato grazie alla nuova collaborazione avviata dalla Fondazione con la rete “Le Dimore del Quartetto”, un sodalizio che unisce dimore storiche e luoghi della cultura creando occasioni d’incontro in luoghi inconsueti e avvicinando un nuovo pubblico alla musica da camera. L’attività principale de “Le Dimore del Quartetto”, patrocinate tra gli altri, dall’ADSI - Associazione Dimore Storiche Italiane e dal FAI - Fondo Ambiente Italiano, si basa sullo scambio di ospitalità e concerti: gli ensemble vengono ospitati dalle dimore della rete in occasione di impegni artistici e, in cambio, donano un concerto. Giovedì 23 gennaio, alle ore 20.30, protagonista del primo concerto de “Le Dimore del Quartetto” a Lonato, sarà l’ensemble Echos, un quartetto nato nel 2013 all’interno del Conservatorio di Torino. Formato da Andrea Maffolini (violino), Ida Di Vita (violino), Chiara Ludovisi (viola) e Martino Maina (violoncello), l’ensemble è stato invitato come quartetto italiano emergente ai festival North Norfolk Music Festival 2019, Quatuors à Cordes en Pays de Fayence e Quatuors à Bordeaux 2018. La serata è gratuita fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Putti che giocano con le armi di Gaspare DizianiAl via domenica 26 gennaio il primo appuntamento dell’edizione 2020 dei laboratori tematici del MarteS, il Museo d'Arte Sorlini: 'Storie di donne, di cavalier, d’arme e di amori. Scopri: costruisci la spada'. L’attività al museo, con inizio alle 15, prevede una breve visita con la presentazione di alcuni dipinti scelti. A seguire, un laboratorio con attività divertenti volti ad approfondire le tematiche introdotte durante la visita. Il filo rosso che unirà tutte le domeniche sarà il desiderio di far raccontare ai personaggi dipinti le proprie storie, i propri aneddoti e le proprie gesta: storie di cavalieri, di eroine, di dei, di donne e di uomini del passato. I protagonisti faranno rivivere le loro gesta, le loro vite e le condivideranno con i bambini. Durante l’attività, a supporto delle narrazioni, i bambini avranno l’opportunità di sfogliare e leggere alcuni libri, identificati in base al tema di ciascun appuntamento. Potranno così rivivere le storie dei protagonisti dei dipinti, raccontare altre vicende e immergersi, con la fantasia, in nuovi mondi. I libri scelti sono presenti nel catalogo della Rete Bibliotecaria Bresciana e Cremonese, per offrire alle famiglie la possibilità di poterne fare richiesta di prestito presso la propria biblioteca e continuare a scoprire a casa le storie raccontate nelle domeniche al MarteS. Il percorso di scoperta e conoscenza del 26 gennaio ruoterà intorno a Corone, spade e scudi. A chi appartengono questi oggetti? Attraverso una divertente caccia al dettaglio, i bambini scopriamo i dipinti dedicati alle storie di alcuni personaggi. Seguirà un momento dedicato alla manualità con la costruzione di una spada personale. Il laboratorio ha una durata di 1 ora e mezza – 2 ore. Età consigliata: 5 – 11 anni. I bambini che devono essere accompagnati da un genitore (o da un adulto) per tutta la durata del laboratorio. Il costo è di € 3,00 a partecipante. Posti limitati.  Per informazioni e prenotazioni: prenotazioni@museomartes.com oppure 338.9336451.

Domenica 26 gennaio alle 14, Marcia della Pace da Cerveno a Losine. 

Mariella Nava, Rossana Casale e Grazia Di MicheleSabato 25 gennaio alle 21 l'auditorium 1861 Unità d'Italia di Corte Franca ospita il concerto di Mariella Nava, Rossana Casale e Grazia Di Michele

Dal 18 gennaio al 16 febbraio a Brescia, “Alchimia la lingua del segreto, 30 immagini di maestri alchimisti”. Una ricerca seria ed accurata, svolta da due studiose e ricercatrici nelle più prestigiose biblioteche del mondo che hanno autorizzato la ristampa in alta definizione di illustrazioni alchemiche famose e di altre sconosciute, dalle miniature alle stampe della prima età moderna. Uno degli intenti del libro, e della mostra che ne è nata successivamente, è quello di creare un percorso ideale tra queste immagini, in modo da accompagnare il lettore attraverso l’enigmatico e affascinante mondo dell’alchimia, attraverso le illustrazioni descritte ed il loro il linguaggio simbolico.

Sabato 25 gennaio a Puegnago sul Garda appuntamento con la sesta edizione del Festival Giallo Garda, con madrina la scrittrice Barbara Baraldi. Ingresso libero. 

 

Festival della Cazoeula a CantùCOMO

A Cantù in provincia di Como si svolge nei giorni dal 17 Gennaio al 17 Marzo la settima edizione del Festival della Cazoeula, più di quaranta ristoranti gareggeranno per aggiudicarsi il trofeo “Cazoeula d’Oro 2020”. Il Vostro giudizio sarà decisivo.

Al Teatro La Lucernetta di Como sabato 25 gennaio torna la rassegna "Comicomo". Bruce Ketta, il celebre postino di Zelig, torna alla guida una banda di comici folli e irriverenti direttamente da Zelig e Colorado. In programma alle 21 "Tutto Vero", di e con Massimiliano Angioni, regia di Ester Montalto.

Expo sana la fiera del benessere e del vivere naturale 2020 a Mariano comense. Tre giorni, dal 24 al 26 gennaio, dedicati al “benessere”. Vetrina dei modi e dei luoghi dello star bene in modo naturale, partendo dall'area dedicata alla cura della persona, proseguendo con una rassegna di prodotti benefici per il nutrimento del corpo e il benessere della mente, passando da un'esposizione di attività e di prodotti per il tempo libero, naturalmente eco-oriented, sino ad arrivare alle soluzioni ecologiche per la casa.

Sabato 25 gennaio l'associazione Kibaré presenta "La crociera" al Teatro Gruppo Popolare. Lo spettacolo racconta la vicenda degli immigrati – tema chiave della società contemporanea – da un inedito punto di vista: quello delle donne. Le donne che partono, salgono su una nave, non di rado la conducono, e vanno a salvare vite umane. Con Cosetta Adduci, Virginia Adduci, Olga Bini, Moussa Diedhieu, Kingsley Osazuwa, Mayuka Tofik
Testo e regia: Giuseppe Adduci. Ingresso: euro 10. Info e prenotazioni: info@teatrogruppopopolare.it o 349.3326423 - 338.7985708. 

Prosegue al Teatro Nuovo di Rebbio la 33ma Rassegna di teatro dialettale. Sabato 25 gennaio 2020 ore 21 in scena "La cura del malaa....Immaginari" (Compagnia Teatrale “CODOS” - Gaggiano). Regia di Ambrogio Zacchetti. Commedia in 3 quadri liberamente tratti, in-Codos, dall'opera di Molière, che mette in vetrina le fisime ipocondriache del nobile D'Argan, il cui volere è di maritare, per interesse, a un futuro dottore la giovane figlia la quale, viceversa, cerca di realizzare il suo sogno d'amore. Vedremo se e come ci riuscirà, con l'aiuto della fedele Tonietta, dello zio paterno e amici e quale sarà....lacura trovata per guarire il padre. 

Lo stilista Lorenzo RivaAl Museo della Seta di Como fino al 31 marzo la mostra  “ll maestro è nell’anima. Lorenzo Riva - Cinquant’anni di alta moda”, la prima mostra personale dedicata allo stilista Lorenzo Riva, curata da Paolo AquiliniFamoso in tutto il mondo per aver vestito le più prestigiose spose del Jet set internazionale, Riva è maestro indiscusso anche nel pret a porter, nei vestiti di alta moda e nei sensuali abiti da sera. La mostra del Museo della Seta celebra cinquant’anni di attività esponendo abiti, bozzetti, rassegne stampa internazionali e per la prima volta sottolinea il genio eclettico dello stilista monzese attraverso le sue poco note ma incredibili collaborazioni. Alla base dell’esposizione, un'ampia e lunga catalogazione dell’archivio dello stilista, formato da abiti, accessori, fotografie, bozzetti raccolti nel corso degli anni: tutti elementi in mostra che raccolgono ed esprimono un omaggio alla sua sfaccettata attività, che tocca anche varie collaborazione con il mondo del cinema: “I panni sporchi” di Monicelli del 1999, “Il tempo delle mimose “di Bracco del 2013 e “La migliore offerta” di Tornatore del 2015 sono i titoli di alcuni film nei quali Riva veste le attrici con i suoi straordinari capi. Veste anche star del cinema: Isabella Rossellini, Penelope Cruz, Jerry Hall, Chiara Mastroianni solo per citarne alcune. Da martedì a domenica dalle ore 10 alle ore 18.

Teatro Sociale di ComoVenerdì 24 e domenica 26 gennaio (ore 18.30 e 20.30) il Teatro Sociale di Como propone spettacolo itinerante su furgoncino con partenza davanti al Teatro. Spettacolo con capienza limitata, prenotazione obbligatoria. Nel grande mare del tema delle migrazioni, viene messo a fuoco il fenomeno che riguarda quelle donne, sconosciute eppure in qualche modo famigliari, quasi elementi di un arredo urbano cui siamo assuefatti, che “lavorano” sulle nostre strade. Donne partite alla ricerca di una vita migliore che si sono ritrovate schiave nel racket della prostituzione.

Per la rassegna "Le 4 stagioni teatrali" dell'Associazione F.A.R.E. Teatro, domenica 26 gennaio 2020 alle ore 15 appuntamento all'Auditorium Don Guanella con la commedia brillante in due atti "L'anno prossimo è come l'anno scorso".Scritta e diretta da Fabio Corradi, musiche originali di Andrea Salvadè. Con Fabio Corradi, Eleonora d'Aniello, Andrea Salvadè, Marco Testoni.

“Arte migrante”: un ciclo di incontri al Chiostrino Artificio, di piazzolo Terragni 4 a Como, in città murata, per fare arte e poesia, condividendo la creatività. Serate per incontrarsi, conoscere e conoscersi, condividere attraverso l’arte: una storia, un gioco, una canzone, una danza. I prossimi appuntamenti sono previsti per i venerdì 10 e 24 gennaio dalle 20 alle 22.30, per proseguire poi con due incontri al mese: 7 e 21 febbraio, 6 e 20 marzo, 3 e 17 aprile, 8 e 22 maggio, 5 e 19 giugno. Per informazioni bisogna mandare una mail a organizzazioneartificio@gmail.com. 

Con la mostra «Acqua» di Emilio Alberti si apre il calendario degli eventi del Centro Civico Fabio Casartelli, in via Roma 23 ad Albese con Cassano. Artista comasco riconosciuto a livello internazionale, Alberti sviluppa una ricerca originale intorno al tema dell’acqua, argomento sul quale si fonda il Museo Etnografico e dell’Acqua che nel Centro Civico ha sede e che ospita l’esposizione. Sorgente di vita, elemento di purificazione o di rigenerazione. Elemento primordiale, costitutivo simbolico delle origini del mondo, sostanza genitrice e veicolo di trasformazione, la cui superficie separa il cielo dalle profondità abissali. Qualunque sia la ragione, nell’acqua continua a vivere un’energia creativa ancestrale, di cui Emilio Alberti racconta la storia. L’inaugurazione avverrà sabato 25 gennaio alle 16, la mostra rimarrà allestita fino al 23 febbraio, con ingresso libero


9) I canti della merla nel CremoneseCREMONA

Domenica 26 gennaio alle 18 si riaccende a Trigolo  la tradizione dei canti della Merla. Il gruppo dei cantori ci riporterà indietro nel tempo, nell’atmosfera delle tradizioni contadine, delle feste pagane e propiziatorie. E poi sotto il falò assaggio dei piatti della tradizione

Anche quest'anno torna la Grande Festa dal Pipèn a Torricella del Pizzo (CR). La festa gastronomica dedicata al piedino di maiale lessato e alle prelibatezze preparate con la carne del maiale si tiene dal 24 al 26 gennaio. Promozione del Pizzetto, il salame col filetto, specialità di Torricella del Pizzo, la cui ricetta è stata recuperata da alcuni anni, tramandata dalle famiglie del paese.

Domenica 26 gennaio a Cavriana in provincia di Mantova, è in programma la 15° STRABIAGIO: Manifestazione ludico motoria aperta a tutti su bellissimi percorsi collinari panoramici e storici.

Bruno BozzettoA Cremona Super, la XV edizione della Mostra internazionale di illustratori contemporanei, all’interno del centro culturale Santa Maria della Pietà (fino al 26 gennaio). Il percorso espositivo prenderà forma in due sezioni distinte, una dedicata agli illustratori che hanno partecipato all’annuale concorso di illustrazione, dove sono esposte le opere, a tema Super, dei 48 artisti selezionati dalla giuria presieduta dall’ospite d’onore Bruno Bozzetto (81 anni). L’altra sezione ospiterà invece una mostra interamente dedicata proprio a Bozzetto, regista e disegnatore che ha segnato la storia dell’animazione italiana.  

Fino al 26 gennaio 2020 appuntamento con la mostra "Expression(s): le tante vite dell’harmonium", presso il Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali di Cremona. Esposti 58 strumenti, fra harmonium, pianoforti, organi hammond, fisarmoniche, concertino e altri strumenti ad ancia. Quattordici pannelli che accompagnano il visitatore in un percorso che va dal funzionamento dell’ancia all’utilizzo degli strumenti musicali in guerra, dalla storia dell’invenzione dello strumento al suo utilizzo nel blues americano. Ricco l’apparato multimediale, con proiezioni video dedicate all’opera Italia e l’harmonium, il corso di restauro, l’harmonium nel cinema, il repertorio. Postazioni per consultare il catalogo online e qr code per la traduzione inglese dei testi. Possibilità di visite guidate su prenotazione per gruppi superiori a 10 persone. Concerti e dimostrazioni degli strumenti (la metà son suonabili) dal venerdì alla domenica o su richiesta.

Andrea Costa Maps. Attraverso le Stelle d’AmericaAndrea Costa Maps. Attraverso le Stelle d’America è la mostra in programma alla Galleria Il Triangolo di Cremona dal 25 gennaio fino al 23 febbraio. Lungo le pareti dello spazio espositivo, su lastre d’acciaio dalle sfumature cobalto, sfilano le mappe di diversi Stati d’America. Rese materiche tramite pennellate di resine e acrilici le mappe, per la maggior parte stampate negli anni Settanta-Ottanta, diventano supporti e veicoli di frasi tratte da film, romanzi, canzoni di un’America “on the road” raccontata e dipinta da Costa. Nell’allestimento le mappe sono accompagnate da un video proposto dall’artista che, giustificando la nascita delle mappe e dilatandone la comprensione, emoziona il pubblico regalando uno spettacolo-mostra. Andrea Costa tesse così un discorso visivo ed emotivo con generazioni lontane e ci accompagna in questo viaggio attraverso le Stelle d’America, una per ogni Stato nella bandiera. Un viaggio reso ancora più coinvolgente grazie agli eventi collaterali dedicati alla musica, alla letteratura, all’arte e all’architettura americani organizzati dalla Galleria: dalla conversazione di Stefano Rosso, docente di letteratura angloamericana all’Università degli Studi di Bergamo su Le origini letterarie del cinema western americano (sabato 1 febbraio, ore 17.30), fino a Coast to coast. The sound of the States, il concerto di fine mostra con Lorenzo Colace, Jacopo e Chicco Delfini (domenica 23 febbraio, ore 18).

 

Il Tintoretto a LeccoLECCO

Nel cinquecentesimo anniversario della nascita del maestro veneziano Tintoretto (Jacopo Robusti, 1519-1594), arriva in città l’Annunciazione del Doge Grimani, un capolavoro maestoso, carico di significati spirituali e di segreti artistici. Un evento unico per gli amanti dell’arte perché questa Annunciazione, di proprietà di un collezionista privato, solo tre volte negli ultimi cento anni è andata esposta pubblicamente. Il capolavoro di Tintoretto sarà esposto a Lecco nella sala della fototeca del Palazzo delle Paure dal 6 dicembre, festa del Santo Patrono della città, al 2 febbraio 2020. L’esposizione si inserisce all’interno dell’iniziativa Il Mistero nell’Arte organizzata dalla parrocchia San Nicolò di Lecco della Comunità pastorale Madonna del Rosario, promossa in collaborazione con il Comune di Lecco, con l’obiettivo di offrire all’intera città una particolare riflessione sul mistero cristiano del Natale, in particolare su Dio che grazie al “si” di una donna assume la natura umana e diventa partecipe della nostra vicenda terrena.

Venerdì 24 gennaio alle 21, presso l’auditorium Sorelle Villa allo Spazio Teatro Invito di via Ugo Foscolo 42, è in programma «Zingari Lager», per la regia di Maurizio Stammati, drammaturgia di Alessandro Izzi: si tratta della storia del grande Manush, il saggio buffone che sa rispondere a tutte le domande del mondo, obbligato a montare il tendone del suo circo nell’orrore di Auschwitz. 

 

ViolinoLODI

Il Comune di Lodi promuove l'evento benefico organizzato dall'Associazione di Promozione Sociale Santachiara che presenta un concerto vocale gospel con il coro Voci X Voi di Melegnano. L'ingresso allo spettacolo è ad offerta libera, l'intero ricavato sarà devoluto a sostegno dell'attività dell'associazione, impegnata in progetti in favore della popolazione anziana.  Sabato 25 gennaio 2020 alle  21 presso la Chiesa Parrocchiale di Santa Francesca Saverio Cabrini in Lodi, via Ada Negri n.2

Sabato 25 Gennaio alle 17.30 presso Santa Chiara Nuova "Le Antiche Danze per le Nozze del Duca di Parma e Piacenza Ranuccio II Farnese e per la consorte Maria D’Este".  Violino: Annalisa Perfetti; Viola: Serena Perfetti; Violoncello: Yalica Jo Gazan; Cembalo: Mario-Giuseppe Genesi. Le Dodici Suites cameristiche per Danza strumentali dell’ Opera Prima di Frà Elzeario Pizzoni (1669) dedicate al duca di Parma e Piacenza Ranuccio II^ Farnese. Per violino, viola e basso continuo (clavicembalo e violoncello). Ricostruzione delle linee strumentali superiori e prima esecuzione in tempi moderni di Mario Giuseppe Genesi.

San Bassiano di LodiDomenica 26 gennaio, alle 16, il Comune di Lodi promuove il "Gran Concerto di San Bassiano" proposto dall'Associazione Progetto Insieme a seguito dell'annullamento del concerto natalizio. Lo spettacolo è tenuto dal Gruppo Musicale "Il Trillo", orchestra di Crema composta da 40 elementi a fiato diretta dal M° Antonio Rosario Miraglia. Ingresso a offerta libera.  Il ricavato sarà destinato al sostegno delle attività che l'associazione svolge sul territorio (dormitorio pubblico, mensa pubblica, housing sociale).

Il Comune di Lodi con la collaborazione artistica dell'Accademia Gerundia - Scuola Discipline Artistiche, propone la prima rassegna di concerti intitolata "L'arte dei suoni" che si terranno nella suggestiva ex chiesa di Santa Chiara Nuova, in via delle Orfane 12. Il programma prevede 12 appuntamenti, da novembre 2019 ad aprile 2020, con inizio dei concerti alle ore 17.30.  

Il Comune di Lodi ospita la personale dell'artista piacentino Vincenzo Morra. Dal 10 al 26 Gennaio 2020 si potrà visionare presso l'ex Chiesa del'Angelo "una pittura colta ed elegante, ricca di storia e sentimento, genuinità e poesia del colore, umanità e sfumature interiori. Morra si è cimentato in vari generi, dal ritratto al paesaggio alla natura morta, sempre dimostrando ottima tecnica e notevole sensibilità cromatica."

I falòConto alla rovescia per il tradizionale appuntamento con i Canti della Merla, la tre giorni di iniziative per festeggiare il periodo più freddo dell’anno. Domenica 26 gennaio alle 15 ci sarà l’accensione del falò a Meleti in via Garibaldi con il “dolce di Meleti”, i laboratori per bambini in biblioteca.

Festa patronale di San Gaudenzio a Secugnago con la consegna della civica benemerenza a don Peppino Barbesta, l’ottantanovenne sacerdote che fu parroco del paese dal 1974 al 1990 e che fu il fondatore dell’associazione Lavoratori Credenti. Domenica 26 gennaio alle 10.30 si terrà la santa messa mentre alle 11.30 ci sarà la consegna delle borse di studio agli studenti meritevoli e la benemerenza al prete presso la sala consiliare. Alle 12.30, distribuzione di riso, rape, prezzemolo e un bicchiere di vino, secondo la tradizione. Alle 17 invece in municipio si terrà la presentazione del libro “Gianni Brera ha cent’anni”.

 

La mostra "Nerone. Orlando furioso, la follia del vivere e la magia del dipingere"MANTOVA

A Mantova alla Casa del Mantegna fino al 10 maggio la mostra "Nerone. Orlando furioso, la follia del vivere e la magia del dipingere".  La rassegna è organizzata da Augusto Tota, presidente della Fondazione archivio Antonio Ligabue di Parma, promotrice dell'evento con la Provincia. Il nucleo della mostra sono 50 dipinti ad olio ispirati ai 46 canti del poema ariostesco, oltre ai ritratti di Ariosto, Orlando, Angelica e all'autoritratto dello stesso Nerone, 81enne, reggiano. 

Dal 18 gennaio al 23 febbraio si terrà l'8° edizione del Festival della Cucina MantovanaUn appuntamento imperdibile per tutti coloro che amano la buona tavola e la cucina tradizionale. (Tutte le informazioni)

Domenica 26 gennaio a Cavriana appuntamento con la quindicesima "Strabiagio", mnifestazione aperta a tutti su bellissimi percorsi collinari panoramici e storici.

 

Mostra Royal Dalì a MonzaMONZA

Fino al 7 dicembre 2021 al Belvedere di Villa Reale la mostra "Royal Dalì". Nell'affascinante spazio del Belvedere è ospitato il progetto biennale interamente dedicato al grande artista catalano, oltre 270 opere tra volumi, litografie, serigrafie, xilografie, incisioni e pergamene che permettono al visitatore di immergersi negli aspetti più affascinanti del surrealismo.Il sogno, la simbologia e l'inconscio prendono vita nelle tematiche più disparate: religione, letteratura italiana ed internazionale, poesie e amore.

Prosegue ai Musei Civici l’allestimento curato in occasione del 500° anniversario della morte di Leonardo da Vinci. "In linea con Leonardo" che propone un’originale selezione di stampe a tema leonardesco provenienti dalla collezione civica di incisioni. L’esposizione è aperta fino al 16 febbraio (Via Teodolinda 4) include una serie di approfondimenti sul tema dell’incisione, con video, storytelling.

A Monza la mostra "Raffaello Sanzio e le sue opere". A cinquecento anni dalla scomparsa 1520 -2020, mostra di opere con foto di pitture di Raffaello e paesaggi della Sardegna. Dal 25 gennaio al 29 febbraio al Centro Civico Libertà - Liberthub (Viale Libertà 144). Dal 2 al 29 febbraio, Centro Civico San Rocco (Via G. D'Annunzio 35). Ingresso libero. 

Da sabato 11 gennaio a domenica 2 febbraio ai Musei Civici l'esposizione temporanea "Il Signor Inverno nelle stampe dei Musei Civici”. In esposizione temporanea nella sala Grandi Opere alcune preziose stampe antiche sul tema dell’inverno provenienti dalla Civica Raccolta di Incisioni.

I Foo Fighters, saranno a FirenzeUn omaggio alla band americana più rappresentativa dell’alternative rock e della scena postgrunge degli anni ‘90 e Duemila. E’ il concerto di venerdì 24 gennaio alle 22.30 all’Arci Scuotivento di Monza, con l’esibizione dei This Is The Foo, tribute band dei Foo Fighters di Dave Grohl, già membro dei Nirvana. I Foo Fighters quest’anno celebreranno 25 anni di carriera e i This Is The Foo ne riproporranno i brani più importanti.

Il Sudamerica e l’Australia, i Balcani e il cammino di Santiago, l’Estremo Oriente e il Costa Rica, l’Africa, l’Italia e il Tetto del Mondo, raccontati con parole e immagini. Un lungo viaggio in 12 incontri, da qui alla metà di aprile inoltrata: prenderà il via venerdì 24 gennaio alle 21 a Biassono la nuova edizione della rassegna «Biassonesi in giro per il mondo», promossa dal Comune in sala civica. Si comincerà con Giovanni Saini e il suo «Viaggio nei dintorni e oltre.

L'etichetta To Lose La Track compie 15 anni e festeggia il compleanno con una grande festa rigorosamente in musica. Sabato 25 gennaio alle 22.30 il Bloom di Mezzago (Monza e Brianza) presenta una serata piena di concerti, con Gazebo Penguins, Cosmetic, Johnny Mox, Dags!, Dummo, Regarde, Girless, Good Fuck (con Tim Kinsella di Joan of Arc Band & Cap'n Jazz) e altri ospiti a sorpresa. Ingresso in cassa 15 euro; le porte aprono alle 22.00; bar e cucina aperti dalle 20.00.

concertoUna serata all’insegna del rock e una dedicata all’energia e alla rabbia del punk. Sono i due concerti che animeranno venerdì 24 gennaio e sabato 25 gennaio il Tambourine di Seregno. Venerdì sera sul palco di via Carlo Tenca andrà in scena l’ultima data della rassegna «La Presa Bene», con l’esibizione dei Piccoli Cani Squadra e degli Spazio Calmo, con il loro rock pieno e potente. Ingresso libero con tessera Arci. Sabato, invece, tutt’altre atmosfere con il circolo seregnese che darà spazio alla grinta e alle sonorità del punk-rock: protagonisti della serata saranno Tommi e Gli Onesti Cittadini, quintetto che travolgerà con un’ondata punk. In apertura i pezzi punk degli Animaly Boy e la band garage-rock dei Wet Floor, che mescola alternative-rock, indie e punk. Ingresso 5 euro con tessera Arci.

Una serie di brani rock originali ispirati a scene cinematografiche più o meno celebri. E poi il reggae italiano in grado di spaziare tra i ritmi caraibici e le influenze raccolte dal genere nel Regno Unito e negli Usa. Sono i concerti proposti dall’HT Factory di Seregno. Venerdì 24 gennaio sera il palco sarà tutto per i Babazuf, una «movie rock band« a cui piace sperimentare e unire cinema e musica: le loro canzoni, tutte originali, si rifanno a scene di film famosi o «cult«, con lo stile dei brani che varia a seconda della pellicola di riferimento e con pezzi e film che si vanno ad arricchire a vicenda. Ingresso libero con tessera Acsi. Sabato 25 gennaio per la rassegna «Rum&Boom« avrà per protagonisti gli Augusta Massive, da Aosta, che faranno ballare sulle note del roots reggae e dei pezzi dancehall. Ingresso libero con tessera Acsi e maggiorazione di 3 euro sulla prima consumazione.

Gioachino RossiniDa Nicola Piovani a Shostakovich, da Mozart ad Astor Piazzolla, passando per Rossini, Verdi e Bizet, per arrivare a Beethoven e Brahms. Un percorso, da qui a inizio luglio, nella grande musica classica. Prenderà il via sabato 25 gennaio a Villasanta, alle 21 al Teatro Astrolabio, la 17esima edizione del festival Brianza Classica, che proporrà 5 eventi nelle città della Brianza monzese, più altri 7 in quella lecchese. Si comincerà con “Il suono della memoria, parole e note”, un recital-concerto con Nicole Millo alla voce recitante e il Trio Accord: alterneranno pagine di Marguerite Duras, Etty Hillesum, Sergej Esenin, Solgenitsin, Anna Achmatova, Elie Wiesel e Primo Levi a musiche di Piovani, Mozart, Shostakovich, Barber e Piazzolla.

Un viaggio nella filiera dell’abbigliamento delle catene di moda e un’occasione per rifarsi un po’ il guardaroba scambiando con altri gli abiti che non si usano più. E’ l’iniziativa che si terrà domenica 26 gennaio dalle 17 all’Arci Scuotivento di Monza sotto il titolo «Ma come ti vesti? Facciamo shopping con lo swapping»; alle 19.30 intervento del gruppo Mani Tese di Bulciago sulla filiera fast fashion.

Il Teatro Astrolabio di Villasanta ospita il ritorno in Italia, dopo un centinaio di repliche in sei nazioni europee, della 'Carmen' di Silvia Priori, una narrazione in opera gitana da uno studio di Prosper Mérimée. Appuntamento venerdì 24 gennaio alle 21. 

Sipario di un teatroLa storia del burattino che vuole diventare un bambino raccontata dai burattini ai bambini. Domenica 26 gennaio alle 16 a Besana andrà in scena la fiaba italiana più famosa al mondo, con la compagnia comasca I Pigliapupazzi che porterà sul palco del cineteatro Edelweiss di piazza Cuzzi lo spettacolo di burattini tradizionali «Pinocchio»: gli appassionati burattinai Mario e Linda Pigliapochi faranno calare nella magia delle vicende immaginate da Carlo Collodi. Biglietto d’ingresso 5 euro. L’appuntamento fa parte della rassegna di teatro per bambini dai 3 anni in su organizzata sino alla fine del mese prossimo dall’Edelweiss. 

Due appuntamenti tutti al femminile con tre artiste italiane e nord europee. Sono i prossimi concerti al circolo Arci Il Ritorno di Seregno. Venerdì 24 gennaio alle 22 doppio spettacolo con due cantautrici di indubbio talento: a salire sul palco di corso Matteotti sarà Verano, alias Anna Viganò, impegnata nel suo progetto solista dopo una solida carriera con band come Intercity e L’Officina della Camomilla. In apertura la voce e i brani di un’altra cantautrice, Cheriach Re. Ingresso 5 euro con tessera Arci. Domenica 26 gennaio alla stessa ora spazio invece al pop sperimentale della norvegese Synne Sanden, con i brani esplosivi e dolenti del suo album «Imitation». Ingresso a offerta libera.

Luci soffuse, sensualità e ironia, atmosfere retrò, malizia e irriverenza, assieme a tanta divertita trasgressione. Saranno gli ingredienti della serata che si terrà domenica 26 gennaio dalle 21.30 all’HT Factory di Seregno, con l’evento «Burlesque Experience». Il palco di via Comina si animerà con un’iniziativa che farà calare nel mondo delle pin-up e nell’epoca dei «cabaret parisiens»: sarà l’occasione per immergersi nell’affascinante realtà del burlesque, un tipo di spettacolo nato nell’Ottocento dall’unione di danza, canzoni, cabaret e un’ammiccante sensualità, oggi tornato in auge fino a diventare una vera e propria moda. A esibirsi saranno performer professioniste, allieve e debuttanti. Ospiti speciali le performer Gold Gillian e Sweety Poison. Ingresso con tessera Acsi e prima consumazione maggiorata di 3 euro.

 

Il Castello Visconteo a PaviaPAVIA

Fino al 9 febbraio 2020, alle Scuderie del Castello Visconteo di Pavia, una mostra pone a confronto il fascino delle stampe giapponesi di autori quali Katsushika Hokusai (1760-1849), Utagawa Hiroshige (1797-1858) e Kitagawa Utamaro (1753-1806) con quelle di artisti quali Edouard Manet, Henri Toulouse Lautrec, Pierre Bonnard, Paul Gauguin, Camille Pissarro e altri. La rassegna "Hokusai, Hiroshige, Utamaro. Capolavori dell'arte giapponese", promossa dal Comune di Pavia – Settore Cultura, Istruzione e Politiche Giovanili, prodotta e organizzata da ViDi, in collaborazione con i Musei Civici di Pavia, vuole mostrare le meraviglie delle ukiyo-e, ovvero le raffinate incisioni a colori su legno sviluppatesi nel Paese del Sol Levante a partire dal XVII secolo, e la profonda influenza che ebbero sulla storia dell'arte europea, soprattutto francese, del XIX secolo. L'esposizione presenta circa 170 opere, provenienti dalla collezione d'arte asiatica della Johannesburg Art Gallery, formatasi a partire dal 1938, a cui si aggiungono 29 stampe ukiyo-e di proprietà dei Musei Civici di Pavia, databili a prima del 1858, ed eseguite da quattro allievi di Utagawa Toyokuni, grande maestro della tecnica ukiyo-e nell'Epoca di Edo.

Birra Guinness (Reuters)Irish night a Spaziomusica a Pavia sabato 25 gennaio con i MeneGuinness in concerto. Una serata tutta da ballare... e da bere! Birre scure artigianali in promozione e soprattutto la grande musica irish-folk dei Meneguinness. Domenica 26 gennaio alle 19 per la prima volta in Italia arriva a Spaziomusica Doug Seegers, Cindarella Man. 

Mostra di Laura Pitscheider alla galleria Fraccaro del collegio Cairoli a Pavia. «Dove una nuova stella ha lasciato il suo riflesso» è il titolo dell’esposizione allestita in piazza Cairoli fino a sabato 25 (giovedì, venerdì e sabato dalle 17 alle 19) e propone un ciclo di opere su tela realizzate in due anni. Pitscheider ha studiato a Milano, grafica, pittura, fotografia all’istituto artistico e successivamente all’Accademia di Brera. Dal 1977 ha esposto in mostre personali e collettive, sia in Italia che all’estero. Nel 1998 ha ricevuto la «Temoignage d’Honneur» dell’Unione critici europei d’arte e una sua opera si trova al Parlamento Europeo.

Fino all'8 febbraio alla Biblioteca universitaria di  Pavia una mostra dedicata all'artista Sergio Ruzzier dal titolo "Pretesti per una mostra". La mostra in Salone Teresiano trae spunto, fin dal titolo, dall'ultimo libro pubblicato dall'autore per i tipi de La Grande Illusion, Pretesti. Pretesti (Pretexts), altro non è che una raccolta di citazioni estrapolate da sedici libri letti durante l'infanzia e l'adolescenza da Sergio Ruzzier. La mostra resterà aperta con i seguenti orari: lunedì - venerdì, 8.30 - 18.30; sabato, 8.30 - 13.30.

'Looking for Monnalisa'A Pavia la mostra diffusa e immersiva "Looking for Monna Lisa. Misteri e ironie attorno alla più celebre icona pop", a cura di Valerio Dehò. La mostra sarà visitabile fino al 29 marzo 2020 nelle più importanti sedi dedicate all'arte di Pavia, nel quinto centenario della morte di Leonardo da Vinci. L'esposizione approfondisce il legame del genio fiorentino con la città e indaga sui misteri e sulle leggende che riguardano la celebre figura della Monna Lisa. Gli scenari dell'esposizione - promossa e organizzata dal Comune di Pavia con il sostegno della Fondazione Banca del Monte di Lombardia e di Confindustria Pavia e con il patrocinio della Camera di Commercio di Pavia - sono Santa Maria Gualtieri, Spazio Arti Contemporanee del Broletto, Castello Visconteo e Piazza del Municipio con opere d'arte contemporanea, installazioni multimediali e realtà virtuale site specific, il tutto accomunato dal rapporto imprescindibile con il passato, con la storia e con il grande Maestro. 

Letterato, scrittore, poliedrico uomo di cultura innamorato della sua Broni a cui ha dedicato due libri «Al re di pais» e «Al dialet ad Bron». L’autore è stato Mino Baldi, classe 1930, scomparso nel 2018 e a cui, nel complesso San Contardo (via Emilia, 142) il comune di Broni dedica una mostra. Dal lunedi al venerdi, visitabile dalle 11 alle 14, nei week end in orari più prolungati (mattino e pomeriggio) e fino al 29 febbraio.

Dopo un anno, Il Ritratto d'uomo Malaspina di Antonello da Messina torna a Pavia, al Castello Visconteo. L'opera-icona dei Musei Civici pavesi rientra accompagnata da un altro grande capolavoro del Maestro messinese: Il Ritratto d'uomo – che Vincenzo Consolo trasformò, in chiave letteraria, nell'Ignoto Marinaio -  del Museo della Fondazione Mandralisca di Cefalù, sede dell'ultima esposizione conclusasi il 26 novembre. La mostra resterà aperta fino al 29 marzo. 

 

Pattinaggio sul ghiaccioSONDRIO

Il pattinaggio su ghiaccio è uno sport adatto sia a grandi che piccini, appuntamento alla pista di pattinaggio su ghiaccio a Sondrio, in Piazza Garibaldi fino al 3 febbraio.

Sei un nonno, genitore, zio/a, educatore, baby-sitter o hai, in qualche modo, a che fare con i bambini? Allora non puoi mancare a Friday for Children. Si tratta di quattro appuntamenti, il venerdì sera per approfondire tematiche educative. Tutti gli incontri sono a ingresso libero e si tengono presso il Local Hub di Sbrighes! in piazzetta Trombini a Tirano24 gennaio, alle 20.30: Coccole, latte e fiabe. Per crescere bene, per crescere felici. Incontro con l'autrice Giorgia Cozza.

Mettete da parte il cellulare e sfidate i vostri amici a Octagone. Luca, l'ideatore del gioco, ti aspetta venerdì 24 gennaio al Dipinta di Castione Andevenno. Non sapete giocare? Non importa, imparerai la sera stessa tutte le regole di questo avvincente gioco da tavolo. E durante la serata, ovviamente, potrete degustare un'ottima birra artigianale tra le numerose presenti al Dipinta. Inizio serata ore 21. per info:  333 120 2199.

Passeggiare tra le farfalleOperVerde di Castione Andevenno ti invita a Lepidoptera, nel mondo delle farfalleDall'11 al 26 gennaio per la prima volta in Valtellina sarà possibile ammirare centinaia di meravigliose farfalle provenienti da tutto il mondo in esposizione in un'ampia area museale e dal vivo in una splendida Butterfly House Ingresso a pagamento. 

Sabato 25 e domenica 26 gennaio arriva a Bormio il Rossignol X Color Tour! Si tratta di una divertente gara sugli sci. L’obiettivo è quello di trovare, nella giusta sequenza, le X colorate disseminate sulle piste del comprensorio, il che significa sciare verso tutti i punti di colore per completare il tracciato.

La compagnia «Piccolo Teatro delle Valli di Morbegno» va in scena a Cosio Valtellino. Appuntamento per venerdì 24 gennaio dalle 21, presso il teatro Frassati con un’originale rielaborazione del pirandelliano «La favola del figlio cambiato» ad opera del regista Davare. La storia parla di uno scambio di bambini ancora in fasce. Uno vive con una madre che lo rinnega e ha la fama di «zimbello del paese». Giunge un giorno, nel porto della città, una nave con a bordo un principe malato; in lui la madre del protagonista crede di riconoscere il figlio perduto. Il costo dell’ingresso è di 8 euro, ridotto a 5 per i bambini fino a 10 anni.

BambiniStanno arrivando i «Friday for Children» al Local Hub di Sbrighes! in piazzetta Trombini a Tirano. Gli appuntamenti sono dedicati a tutti i genitori, zii, nonni, educatori, babysitter o chiunque abbia a che fare, nella vita di tutti i giorni, con i bambini. Si parte venerdì prossimo, 24 gennaio, dalle 20 e 30, con l’incontro «Coccole, late e fiabe. Per crescere bene, per crescere felici. 

Sabato 25 gennaio, alle 21, presso il Cinema Teatro Vittoria a Ponte in Valtellina, arriva «Ginettaccio». Uno spettacolo, scritto a quattro mani da Paolo Perin e Giovanni Betto, che vuole raccontare di come nei momenti più bui della storia, anche se fievole, rimane accesa la fiammella della compassione umana grazie a donne e uomini giusti. Partendo dal racconto dell’infanzia e dell’ascesa sportiva di Gino Bartali si arriva a raccontare la storia del suo straordinario e silenzioso lavoro, speso per salvare la vita di centinaia di ebrei

Sabato 25 gennaio 2020 Santa Caterina Valfurva ospita la selezione zonale del 38° Pinocchio Sugli Sci, prestigioso evento sciistico per ragazzi tra i 5 più importanti al mondo, organizzato dallo Sci Club Pinocchio di Pescia. Pinocchio Sugli Sci, che per molti campioni di ieri e di oggi ha rappresentato una tappa fondamentale della propria carriera, ha ripreso il via a metà dicembre 2019 e proseguirà fino ad aprile 2020, con 23 selezioni zonali nelle località sciistiche più belle d’Italia, il divertente Villaggio di Pinocchio, intrattenimento per tutti e sette giorni di Finali Nazionali ed Internazionali con atleti da tutto il mondo. Sabato a Santa Caterina Valfurva i giovani sciatori delle province di Como, Lecco e Sondrio si daranno battaglia con una prova di slalom gigante sulla pista Cevedale (cat. maschili e femminili U9/Baby 1, U10/Baby 2, U11/Cuccioli 1 e U12/Cuccioli 2) e sulla pista Deborah Compagnoni (cat. maschili e femminili U14/Ragazzi e U16/Allievi). Organizzazione a cura dello Sci Club Santa Caterina Valfurva (per info info@sciclubsantacaterina.it). I vincitori della selezione accederanno direttamente alle Finali Nazionali, in programma dal 28 marzo al 4 aprile 2020 all’Abetone (PT) sulla Montagna Pistoiese. Durante la giornata di gara e divertimento di sabato 25 gennaio a Santa Caterina Valfurva, nei pressi delle piste, sarà presente anche il Villaggio di Pinocchio, l’area interamente dedicata ai bimbi e alle loro famiglie dove atleti e accompagnatori possono svagarsi tra una gara e l’altra, partecipare ai giochi organizzati dagli animatori e visitare gli spazi dedicati ai partner dell’evento. Presso l’oasi invernale sarà possibile testare attrezzature sportive, gustare golose merende, ritirare coupon sconto e il Pacco Gara, un simpatico e comodo zainetto contenente tanti cadeaux. Dopo la competizione la festa continua con la Maxi Estrazione: tra tutti gli iscritti alle giornate di gara saranno sorteggiati i fortunati vincitori che porteranno a casa fantastici premi e tantissimi gadgets offerti dai partners dell’evento.

Il Museo civico di storia naturale di Morbegno si prepara a festeggiare il Carnevale. Sono in programma, a partire dalle 15 di sabato 25 gennaio, i laboratori creativi per bambini e ragazzi «Carnevale bestiale: gli animali e le piante si mascherano?». I bambini più piccoli (di età compresa tra i 5 e gli 11 anni) dovranno essere accompagnati almeno da un adulto. I laboratori sono a numero chiuso, pertanto si darà la precedenza a chi prenoterà. Il costo della partecipazione è di 1 euro.

 

Andrea BiagioniVARESE

Sabato 25 gennaio, alle 21, fa tappa al The Family di Albizzate, in via XX Settembre 12, Andrea Biagioni, che approda con il suo live tour e insieme alla sua band per presentare il disco Pranzo di famiglia. Info e prenotazioni allo 0331 993182. Pranzo di famiglia è il primo lavoro completamente in italiano di Andrea Biagioni. Il disco mescola sonorità pop, folk e blues. Il concept dell’intero album è racchiuso nel titolo: il disco si compone di otto brani autobiografici, in cui l'artista si confessa nelle sue debolezze e nei suoi punti di forza con il linguaggio intimo e confidenziale di chi si racconta ai propri affetti in un momento di raccoglimento, come quello di un pranzo in famiglia.

Domenica 26 gennaio, alle 18, nella splendida cornice di Villa Borromeo a Viggiù, si potrà ascoltare il Quartetto Echos cimentarsi in un intenso programma che prevede il Quartetto di Beethoven op. 18 n. 6 e il Quartetto op. 96 di Dvorak. Son passati 4 anni da quando il Quartetto Echos ha suonato per la stagione del Borgo Musicale e da allora sono successe grandi cose a questa formazione da camera: concerti in Italia e all’estero, masterclass con alcuni dei più importanti musicisti sulla scena e riconoscimenti in concorsi internazionali tra cui il prestigioso Premio Abbiati. E’ quindi un enorme piacere ed una grande soddisfazione averli nuovamente per un concerto. Ingresso gratuito.

Fluo RunSabato 25 gennaio dalle ore 21:10 al palaghiaccio di Varese va in scena 'Fluo Party on ice'. Pattinaggio, Dj Set e omaggio fluo. Divertimento assicurato

Domenica 26 gennaio ritorna il tradizionale pellegrinaggio degli Alpini al Sacro Monte di Varese per commemorare il 77mo Anniversario di NikolajewkaCome ogni anno la Sezione Alpini di Varese ricorderà la battaglia e i caduti e dispersi sul fronte russo percorrendo il viale delle Cappelle e celebrando la Santa Messa nel Santuario di S.Maria del Monte. 

Radio Millenium, emittente nata a Busto Arsizio l'1 gennaio del 2000, compie vent'anni e li festeggia chiamando a raccolta tutti gli ascoltatori per una grande festa alla discoteca Sueño di Gallarate, sabato 25 gennaio a partire dalle 23. 

Domenica 26 gennaio, la Casa Museo Pogliaghi è lieta di offrire a tutti gli amanti dell'arte una visita eccezionale a cantiere apertoAlle ore 14.30 è in programma una visita guidata al cantiere di restauro della porta del Duomo di Milano accompagnati dai restauratori del Laboratorio San Gregori

Riparte il Festival del libro, organizzato dal Sistema bibliotecario di Busto Arsizio – Valle Olona con le librerie Bustolibri e Millestorie di Fagnano Olona. In programma dieci appuntamenti, il primo sabato 25 alle 18 a Olgiate Olona, nel Teatrino di Villa Gonzaga: il giornalista Antonio Caprarica che presenterà il libro “La regina imperatrice”.