Villa Carlotta
Villa Carlotta

Milano, 6 dicembre 2019 - Tanti gli eventi in programma nel week-end del 6, 7, 8 dicembre tra mostre, concerti, laboratori, film, workshop ed inaugurazioni.

Mercatini e villaggi di Babbo Natale, ecco tutti gli appuntamenti in Lombardia

E i 10 mercatini da non perdere a Milano.

Per gli amanti dell'arte, ecco 10 mostre da non perdere tra Milano e la Lombardia in questo autunno-inverno. 

 

Artigiano in FieraMILANO

Qualità, autenticità, novità da tutta Italia e da tutto il mondo: l'Artigiano in Fiera, la rassegna delle arti e mestieri del mondo, ritorna a Milano per la sua 24ma edizione. Per 9 giorni al polo fieristico di Fieramilano Rho-Pero circa 3000 artigiani provenienti da circa 100 Paesi diventano protagonisti con prodotti tipici e creazioni originali, tutte accomunate dalla manifattura d'eccellenza. La manifestazione, a ingresso gratuito con pass, sarà aperta al pubblico dal 30 novembre all'8 dicembre, dalle 10 alle 22.30. I visitatori potranno apprezzare tutte le novità dei tre grandi saloni tematici dedicati alla casa, alla moda, al design e alla creatività che Artigiano in Fiera presenterà anche quest'anno: 'La Tua Casà dedicato all'home living smart e su misura, 'L'Atelier della Moda e del Design' con proposte uniche e innovative per l'abbigliamento e l'home decor, il 'Salone della Creatività' dedicato ad aspiranti artisti e craftworkers. Il pass gratuito necessario per accedere all'evento, è facile da ottenere registrandosi al sito pass.artigianoinfiera.it dove in pochi passaggi verrà fornito via mail.

Da giovedì 5 a domenica 8 dicembre, a Milano, è in programma la Fiera degli Oh Bej! Oh Bej! Tradizionale appuntamento della Settimana di Sant’Ambrogio.

Villa Arconati Far, tanti eventi a Natale 2019Nelle domeniche di dicembre 2019 Villa Arconati-FAR spalanca i suoi portoni all’arrivo del Natale: l'atmosfera unica del periodo più magico dell'anno sarà resa indimenticabile nella Villa delle meraviglie. Caldarroste e vin brulé, dolci e cioccolata calda, caramelle e zucchero filato ... e un caldo e accogliente Brunch di Natale. Un piccolo mercatino di Natale con produttori artigianali selezionati lombardi. I lavoretti di Natale preparati dai bimbi. Il Natale dei secoli passati rivive nelle nobili sale. Novità di quest’anno sarà l’esposizione di uno splendido Presepe napoletano. Aspettando l’arrivo di Babbo Natale domenica 15 dicembre. 

Dal 16 novembre al 15 dicembre, torna a Milano Sound of Wander, la rassegna di musica contemporanea curata da mdi ensemble. La rassegna si apre sabato 16 novembre alle 21, presso la Palazzina Liberty Dario Fo e Franca Rame, con un concerto dal titolo Re – Cycle (l’invenzione della materia). Attraverso il linguaggio musicale e artistico si vuole aprire una riflessione su un tema caldo della nostra epoca: l’ecosostenibilità e la necessità di preservare le risorse e la natura attraverso il riutilizzo e la conoscenza materica del mondo.

Canzoniere Grecanico SalentinoLa mostra Magic Gilda magic winter sarà aperta al pubblico dal 21 novembre 2019 al 19 gennaio 2020 presso la galleria Gilda Contemporary Art a Milano (via San Maurilio, 14 - MM Cordusio). L’esposizione coinvolge 11 affermati artisti italiani e internazionali; tra di essi anche la pittrice emergente Luna Berlusconi che esporrà alcune opere della serie “Nudi”. Tema centrale della mostra sarà la dimensione magica della fiaba, in relazione con l’atmosfera malinconica e sospesa tipica dell’inverno.

A partire dal 23 novembre, nello ‘Spazi Natale EMERGENCY’ di Milano sarà possibile scegliere un regalo tra agende e calendari, accessori e capi d’abbigliamento, libri e giocattoli, gadget e prodotti enogastronomici. L’ampio ventaglio di proposte comprende anche soluzioni originali, come i gioielli ricavati dall’alluminio delle mine antiuomo. Gli Spazi Natale sono veri e propri temporary shop che offrono l'opportunità di scegliere regali “fatti per bene”, permettendo di sostenere le attività umanitarie dell'organizzazione: il ricavato sarà destinato agli ospedali di EMERGENCY in Afghanistan e Iraq. Lo Spazio Natale Emergency di Milano è ospitato all’interno della nuova sede di Emergency, in via Santa Croce, 19Lo Spazio è aperto dal 23 novembre al 24 dicembre, con orario continuato dalle 10 alle 19.30. Il 24 dicembre lo Spazio sarà aperto dalle 10 alle 14.

Banco di GarabomboDal 2 novembre al 6 gennaio 2020 torna a Milano il Banco di Garabombo, per il ventiduesimo anno il più grande tendone natalizio d'Europa dedicato al commercio equo e all'economia solidale. E' infatti organizzato dal 1997 da Chico Mendes Onlus, Radio Popolare e cooperativa Librerie in Piazza: l’iniziativa - dal 2012 riconosciuta come Manifestazione tradizionale Milanese e patrocinata dal Comune di Milano - conta ogni anno oltre 100mila visitatori in uno spazio di 400 metri quadri, oltre 2000 referenze, proposte e idee regalo originali, etiche e sostenibili, che provengono da tutta Italia e dal Sud del mondo. Nel consueto rispetto dei tre principi cardine del commercio equo e solidale: rapporti diretti coi produttori, pagamento del prezzo equo e condizioni di lavoro giuste, regolari, continuative. Il Banco di Garabombo offre alla città di Milano un’occasione per trasformare gli acquisti natalizi in gesti concreti di costruzione di un’economia più giusta e sostenibile per le persone e per l’ambiente. Oltre alle eccellenze del commercio equo e solidale, un'intera sezione è dedicata al gusto equo, locale, bio. Sono dunque presenti a Garabombo prodotti da terreni confiscati alle mafie e fatti in carcere, prodotti biologici, di filiera corta, da cooperative sociali italiane e presidi slow foodPane, frutta, salumi e formaggi a km zero, pasta, olio e vino anti mafia, biscotti, dolci, panettoni, torroni, caffè, cioccolato e spezie dal Sud del mondo. Quest'anno viene inoltre lanciata l'iniziativa Solidali con Riace, attraverso la quale l'associazione Chico Mendes raccoglie fondi per sostenere la comunità e l'economia locale di Riace. Il Banco di Garabombo si svolge presso il parcheggio di via Mario Pagano a Milano (fermata M1) dal 2 novembre 2019 al 6 gennaio 2020, tutti i giorni in orario 9-20. Ingresso libero.

Green ChristmasDopo un anno di pausa, il week end del 7 e 8 dicembre, ponte di S. Ambrogio, ritorna Green Christmas alla sua settima edizione a Milano, per ricordarci che - anche a Natale! - non è il rosso, ma il verde il nostro colore preferito. Il mercatino natalizio più “eco” della città, ispirato, nella scelta dei suoi espositori, a una filosofia di vita “naturale”, sensibile, da molto prima che la sostenibilità diventasse tendenza mediatica, all’economia circolare, al “riduci, riusa, ricicla!”, all’upcycling e a tutto quello che viene ancora realizzato artigianalmente, dalle mani dell’uomo e non dalle macchine. Le parole chiave sono dunque rimaste le stesse: biologico, ecologico, artigianale, locale, solidale, non senza un’attenzione alla bellezza, tra natura, arte e design, com’è nella vocazione della città del Salone e del quadrilatero della moda. Quest’anno, oltre ai grandi classici, ci sono diverse novità, come le creazioni di Marta Mondelli firmate “Festina Lente”: una selezione di candele profumatissime colate a mano usando solo cera di soia naturale, stoppini in fibra vegetale, essenze vegane e cruently-free; i gioielli di “Open your heart” creati da Gatha Alessia Bidini. recuperando vecchie serrature di porte, chiavi e antiche maniglie; i bijoux di Lorella Tamberi Canal che ha pensato a una “dolcissima” mini-collezione di sciami di piccole api su pendenti di orecchini, ciondoli e bracciali – un richiamo alla salvaguardia di queste preziose impollinatrici, garanti della biodiversità naturale.  La straordinarietà della location che ospita la manifestazione, la Fonderia Napoleonica Eugenia, offre certamente un ambiente suggestivo, dove fare shopping diventa un viaggio nella storia secolare della fusione del bronzo oltre che una gioia per gli occhi. Un fascinoso sito di archeologia industriale rimasto com’era nel 1800, nel cuore del vecchio quartiere Isola: sotto le sue travi di legno si respira ancora il richiamo dei lavori manuali e la bellezza plasmata da gesti antichi. Nelle fornaci della Fonderia sono state realizzate le campane di San Marco a Venezia e i portoni del Duomo di Milano. Per i visitatori c’è anche la possibilità (su prenotazione) di visitare lo spazio museale realizzato negli antichi ambienti di lavoro della fabbrica, dove sono conservati documenti, fotografie, strumenti e attrezzature legati all’attività di fusione artistica. Apertura dalle 10 alle 19.

''Madonna Litta' a MilanoUn capolavoro di Leonardo che torna nella città in cui è stato dipinto: la Madonna Litta, dopo trent'anni, torna dall'Ermitage fino al 10 febbraio 2020, ospitata al Museo Poldi Pezzoli. La Madonna Litta mostra notevoli affinità stilistiche con la seconda versione della Vergine delle rocce, conservata alla National Gallery di Londra. Conobbe una notevole fortuna, come dimostra il grande numero di copie eseguite da artisti lombardi. Nell’Ottocento, inoltre, era l’opera più famosa di una delle più importanti collezioni di opere d’arte milanesi, quella dei duchi Litta (da cui deriva il soprannome con cui è conosciuta in tutto il mondo). Insieme alla Madonna Litta verranno presentati una ventina tra dipinti e disegni eseguiti da Leonardo e dai suoi allievi più vicini.

Alla Fabbrica del Vapore di Milano la mostra “Io, Robotto", in scena fino al 19 gennaio 2020. Un percorso sul sogno dell’uomo di replicare la vita e creare un suo doppio in grado prima di duplicarne le movenze, di comunicare con lui e infine di sviluppare un’intelligenza artificiale con cui confrontarsi. Un’esperienza umanistica sul rapporto tra l’uomo e la macchina, a indagare ogni argomento dello scibile umano, dalla letteratura alla biomeccanica.

MudecI depositi del MUDEC - Museo delle Culture aprono in esclusiva grazie agli eventi "Aperti per voi" del Touring Club Italiano. In tutti gli ultimi sabati del mese fino a giugno 2020, i volontari del Touring accompagneranno i visitatori in un tour unico alla scoperta delle collezioni del museo. Un focus dedicato di mese in mese sulle diverse tipologie di opere e oggetti d’uso ripercorrerà trasversalmente le collezioni dedicate a Africa, Cina, Giappone, Islam, strumenti musicali, Oceania, Amazzonia e le raccolte archeologiche precolombiane. Le visite sono gratuite su prenotazione

Fino al 6 gennaio 2020 al presso il MUBA - Museo dei Bambini di Milano - sarà possibile scoprire la nuova mostra-gioco Natura, per bambini dai 2 ai 6 anni. La mostra nasce con l’obiettivo di ampliare la capacità di osservazione dei più piccoli, fornendo strumenti che possano facilitare l’esplorazione della natura e proponendo attività ed esperienze extra-ordinarie, non possibili in una situazione naturalistica tradizionale. Non solo: l'iniziativa intende offrire suggestioni con lo scopo di stimolare la curiosità attraverso le quattro categorie di percezione sensoriale quali spazio, materia, forma e colore declinate in altrettante aree di gioco. Saranno infine pre iste diverse installazioni dedicate alle forme presenti in natura, agevolando l'interazione dei piccoli.

falseFino al 19 gennaio 2020 Palazzo Reale ospita la grande mostra su Giorgio de Chirico, che ricostruisce l’irripetibile carriera dell’artista attraverso un centinaio circa di capolavori, a distanza di quasi cinquant’anni dalla personale del 1970.

Il Museo del Novecento fino al 1 marzo 2020 dedica la più ampia retrospettiva milanese degli ultimi 50 anni all'artista Filippo De Pisis, protagonista della pittura e della scrittura tra le due guerre. Viaggiatore instancabile e figura versatile, ha attraversato Paesi e movimenti pittorici lasciando la propria personale impronta. Fra i 90 dipinti esposti si possono ammirare vivaci vedute cittadine, ariosi paesaggi delle montagne a lui care, combinazioni di nature morte e intensi ritratti.

A Palazzo Reale la mostra "Guggenheim. La collezione Thannhauser, da Van Gogh a Picasso" in programma a Palazzo Reale fino al 1° marzo 2020. La mostra presenta circa cinquanta capolavori dei grandi maestri impressionisti, post-impressionisti e delle avanguardie dei primi del Novecento, tra cui Paul Cézanne, Pierre-Auguste Renoir, Edgar Degas, Paul Gauguin, Edouard Manet, Claude Monet, Vincent van Gogh e un nucleo importante di opere di Pablo Picasso. L'esposizione racconta la straordinaria collezione che negli anni Justin K. Thannhauser costruì per poi donarla, nel 1963, alla Solomon R. Guggenheim Foundation, che da allora la espone in modo permanente in una sezione del grande museo di New York.

'Intorno a Leonardo. Opere grafiche dalle collezioni milanesi'Il Castello Sforzesco di Milano ospita fino al 15 dicembre 'Intorno a Leonardo. Opere grafiche dalle collezioni milanesi', mostra che si concentra sulla fortuna e la diffusione di alcune invenzioni grafiche di Leonardo da Vinci. Il percorso, che prende avvio dalla Testa di Leda (circa 1504-1506), disegno autografo del Maestro poi ritoccato dagli allievi, presenta nove preziose e rare opere grafiche, realizzate tra gli anni novanta del '400 e la fine del '500. (Tutte le informazioni).

Fino al 2 febbraio 2020 il Mudec - Museo delle Culture presenta Oriente Mudec. Il progetto si snoda attraverso due mostre dal 1 ottobre al 2 febbraio 2020 e un programma di iniziative per raccontare le sfaccettature della cultura giapponese e l'incontro artistico-culturale di Europa e Asia, e in particolare di Italia e Giappone. Nella prima mostra sonno esposte le opere di provenienza soprattutto giapponese, per la maggior parte provenienti dalla Collezione Passalacqua, e illustra i primi rapporti storici tra l'Italia e il Giappone. La seconda mostra si focalizza sulle avventure imprenditoriali e sugli scambi artistici dalla fine dell'800: hanno subito l'incanto del Giapponismo molti artisti e intellettuali europei, da De Nittis a Rodin, da Van Gogh a Gauguin, da Toulouse-Lautrec a Monet, da Galileo Chini a Giovanni Segantini e molti altri.

L'Esercito di Terracotta alla Fabbrica del VaporeSi respira l'immensità della Cina nella mostra sull'Esercito di Terracotta fino al 9 febbraio 2020 a Milano alla Fabbrica del Vapore. Un'esposizione davvero unica nel suo genere, che trasporta il visitatore indietro nel tempo di 2.200 anni, a Xìan, nella parte orientale del grande Paese asiatico dove si trova il grande sito archeologico.  Trecento pezzi, tra soldati e oggetti, per "la più grande e completa ricostruzione" della colossale area archeologica, 50 Km quadrati di necropoli "qualcosa di comparabile soltanto alla piana di Giza, o a Machu Picchu - ha detto il curatore, Fabio Di Gioia -. Opere che escono dalla Cina solo in rare occasioni, e in numero limitato. Mentre nella mostra italiana, grazie all' utilizzo dei calchi usati per i restauri si è potuto ricostruire una delle 'fossè in cui si trova diviso l'esercito". Un percorso di 1.800 mq, con 170 soldati, e sale espositive. 

Al via la mostra Io e Leonardo. Artisti della Permanente e l’eredità di Leonardo”Le 45 opere esposte  nello spazio eventi di Palazzo Pirelli  (frutto di una selezione fra le 158 che costituivano l’elenco originale delle opere provenienti dalla Permanente di Milano) raccontano i molti volti dell’interpretazione contemporanea di Leonardo. La mostra sarà aperta al pubblico fino al 3 dicembre, con ingresso libero da via Filzi 22. Orari9.30-13 e 14.15-17, dal lunedì al giovedì. Il venerdì 9.30 - 12.30. 

L’Annunciazione di Filippo LippiDa venerdì 29 novembre e fino al 12 gennaio a Palazzo Marino sarà possibile ammirare gratuitamente 'L'Annunciazione' di Filippino Lippi, opera protagonista della tradizionale mostra di Natale che ogni anno porta un capolavoro italiano a Milano.  'L'Annunciazione' dipinta dal maestro toscano proviene dal Comune di San Gimignano che ne è proprietario e che la commissionò nel 1482 proprio per ornare la sede del Municipio. 'L'Annunciazione' di Filippino Lippi è composta da due grandi tondi: uno raffigurante L'Angelo Annunziante, l'altro L'Annunziata. (Tutte le informazioni)

Fino all'1 marzo 2020 nella Sala Fallaci del Comune di Cologno Monzese la Mostra delle Macchine Leonardesche. Mostra composta da 30 macchine ricostruite partendo dai disegni leonardeschi del Codice Atlantico. L’obiettivo principale della mostra è stimolare la creatività dei giovani incoraggiando lo sviluppo di nuove idee attraverso forme dirette di interazione per comprendere ciò che il Genio fiorentino ci ha lasciato in eredità. 

Dal 22 novembre 2019 al 6 febbraio 2020 Copernico Milano Centrale ospita nella sua Gallery di via Lunigiana ANTHEA, mostra personale dell’artista Eldi Veizaj a cura di Giorgia Sarti. In occasione di questa mostra, Eldi Veizaj ha creato un nuovo ciclo di opere, al di là di qualunque forma di realismo come è nella natura della sua poetica, che accompagnano i visitatori in un viaggio in cui la visione di forme floreali emerge dalle profondità marine con la leggerezza e la freschezza che da sempre contraddistinguono la sua cifra stilistica.  Il lavoro dell’artista nasce infatti dall’urgenza di trovare uno spazio all’interno del quale poter liberare la potenza delle forme che attraverso una morbida fusione di colori e segni si materializzano in fiori accennati, che sembrano volere uscire dai limiti della figura e tendere verso nuovi e più profondi significati.

Pista di pattinaggio a Scalo Milano Outlet & MoreDal 29 novembre al 6 gennaio, tutti gli ospiti di Scalo Milano Outlet & More potranno immergersi in un contesto fiabesco e girare lungo le vie del centro godendo dell’atmosfera magica tipica del Natale. Cuore pulsante delle attività, la caratteristica Piazza delle Fontane con l’installazione di una pista di pattinaggio di ghiaccio vero e il grande albero di Natale, realizzato in collaborazione con la Fondazione IEO-CCM, che sostiene la Ricerca portata avanti all’interno dell’Istituto Europeo di Oncologia e del Centro Cardiologico Monzino. Per l’occasione, presso il punto vendita The Vintage Project di Scalo Milano sarà possibile contribuire alla Ricerca con una donazione di 15 euro e ricevere una confezione natalizia con due palline di Natale #ChiRicercaTrova. Anche la Food Court, vestita a festa per l’occasione, ospiterà un caratteristico Laboratorio del Cioccolato, una struttura a tema dedicata ai più piccoli dove si alterneranno tre laboratori creativi: Decora la torta di Willy, Crea il bastoncino di zucchero da appendere all’albero e Decora la tua cornice di cioccolato, che si terranno tutti i venerdì, sabati e le domeniche dal 29 novembre al 6 gennaio (compresi 23,24,30 e 31 dicembre). Presso il Laboratorio di Cioccolato tutti i sabati e le domeniche dal 7 dicembre al 5 gennaio (compresi 23 e 24 dicembre), si terranno inoltre degli speciali spettacoli con un cast di cantanti, attori e ballerini e acrobati professionisti Il tutto senza dimenticare le suggestive installazioni che risplenderanno in tutto il centro per illuminare lo shopping degli ospiti di Scalo Milano. L’accensione ufficiale di tutto l’outlet è fissata per domenica 1° dicembre alle 16.30 con una speciale Cerimonia di Apertura con una guest star d’eccezione, Germano Lanzoni, attore noto come volto de “Il Milanese Imbruttito”, che divertirà il pubblico di Scalo Milano con le sue celebri battute imbruttite. Non mancherà, infine, neppure l’ospite più atteso da tutti i bambini, il mitico Babbo Natale, che dal 21 al 24 dicembre farà tappa a Scalo Milano per scattare foto ricordo e autografare i regalini di Natale.

Una scena del film "Mamma ho perso l'aereo" Venerdì 6 e sabato 7 dicembre, all'Auditorium di Milano viene proiettato il film cult del 1990 Mamma ho perso l’aereo, con la colonna sonora eseguita dal vivo in sincrono. Grazie a un successo planetario, Mamma ho perso l’aereo è diventato negli anni un classico del Natale e che racconta le avventure del piccolo protagonista Kevin che si ritrova da solo, in casa, durante le vacanze natalizie a fronteggiare due ladri maldestri. La colonna sonora, composta dal Premio Oscar John Williams, viene eseguita dal vivo ed in sincrono dall'Orchestra Verdi diretta dal maestro Ernst Van Tiel. Ad interpretare le parti cantate del film, tra cui la celeberrima Somewhere in My Memory, è il Coro di Voci Bianche de laVerdi diretto da Maria Teresa Tramontin.  Tre le repliche previste: venerdì 6 dicembre alle ore 20.30 e sabato 7 dicembre alle 16 e alle ore 20.30.

Il Teatro alla ScalaSabato 7 dicembre, in occasione della Prima della Scala 2019 con Tosca, il Muba - Museo dei Bambini, in via Besana 12 a Milano, organizza due appuntamenti a tema dedicati ai bambini e agli adulti, per scoprire l'opera di Giacomo Puccini. Il MuBa è tra i 38 luoghi di Milano che ospitano la proiezione gratuita in diretta della Prima. Alle 18, Tosca viene proiettata gratuitamente in diretta dal Piermarini: l'ingresso è gratuito fino a esaurimento posti (con prenotazione via email obbligatoria) ed è riservato ai soli adulti. La proiesione è inseerita nel programma della Prima Diffusa 2019 prevede un servizio di baby-sitting gratuito presso il nostro Centro Permanente ReMida Milano per tutta la durata della visione: il servizio è rivolto a bambini dai 6 anni in su, con prenotazione telefonica obbligatoria al numero 02 43980402. Prima della Prima, inoltre, nella giornata di sabato 7 dicembre, il MuBa ha pensato a un momento di approfondimento sull'opera Tosca per bambini, a cura dell'associazione Lilopera. L'appuntamento è suddiviso in due turni, alle 10 e alle 11.30, ed è pensato per bambini dai 6 agli 11 anni (scuola elementare). Il costo è di 9 euro a bambino, mentre gli adulti accompagnatori (la cui presenza è obbligatoria) partecipano gratuitamente. La prenotazione on line è obbligatoria, fino a esaurimento posti.

In occasione del weekend di Sant’Ambrogio (venerdì 6, sabato 7, domenica 8 dicembre), nell’Area Feste in via Verdi a Vizzolo Predabissi, si tiene la prima edizione della “Festa Meneghina”, in cui si combinano il folclore popolare e sociale delle celebrazioni natalizie e i caratteri della tradizione culinaria milanese.La Festa Meneghina rappresenta il luogo di valorizzazione di alcune tipicità della tavola del territorio e della sua popolazione, come il risotto allo zafferano, l’ossobuco, la cotoletta alla milanese, la trippa, la polenta in molteplici versioni. Piatti gustosi questi che, rigorosamente preparati nel pieno rispetto delle ricette tradizionali e accompagnati da contorni, vini, dolci, possono essere assaporati all’interno della tensostruttura, nel tepore non soltanto dell’impianto di risaldamento ma della pura atmosfera natalizia, con musiche dell’Avvento e bracieri Festa meneghina a Vizzolo Predabissifumati, su cui poggiano paioli enormi di polenta. All’esterno invece trovano posto bancarelle di artigianato, prodotti natalizi, articoli di antiquariato, pellame, lavoretti fatti a mano e anche stand gastronomici, caldarroste e un’ampia area con le giostre per i più piccini. E poi ancora attrazioni, zampognari e ovviamente Babbo Natale. Appuntamento dunque per la Festa Meneghina e i Mercatini di Natale dalle ore 18.30 del 6 dicembre fino all’8 dicembre. Nelle giornate del 7 e 8 dicembre, in contemporanea con i Mercatini di Natale, aprono i battenti della tensostruttura dalle ore 10.00 alle 24.00. I fornelli della cucina sono sempre accesi, per pranzo e per cena. Le bancarelle, all’aperto, rimangono aperte invece fino alle 22.00, chiudendo un paio di ore prima.Per chi vuole gustare i piatti della Festa Meneghina nella propria casa è attivo un comodo servizio d’asporto con vaschette di plastica termica, materiale che consente un migliore e omogeneo mantenimento della temperatura.

Viridea propone un incontro creativo rivolto ai più piccoli, per prepararsi all'arrivo del Natale nel modo più divertente: Laboratorio creativo "Missione compiuta, letterina recuperata!". Il laboratorio prende il via da un racconto: perdere le letterine con i desideri dei bambini sarebbe un vero disastro, che non dovrebbe mai capitare. Per fortuna anche quest’anno le letterine sono salve, perché un magico pinguino ha girato per l’Antartico recuperandole tutte. A questo punto i bambini saranno invitati a realizzare con le proprie mani uno speciale “porta letterina” decorato con il ritratto dell’eroico pinguino che custodirà la lettera fino al momento di spedirla a Babbo Natale. Successivamente, il lavoretto creato dai bambini potrà essere usato come speciale porta tovagliolo per la tavola delle feste. L'incontro si terrà domenica 8 dicembre, dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 18.30, presso il Viridea Garden Center di Rho.

A Cusano Milanino è una vera tradizione, quella dei mercati domenicali nel periodo natalizio. Anche quest’anno l’amministrazione comunale ha autorizzato i mercati straordinari che si terranno nelle mattine delle domeniche dell’8, 15 e 22 dicembre e che si affiancheranno alle iniziative di sapore più natalizio. L’area è quella del normale mercato del giovedì lungo via D’Azeglio. Ma nell’edizione delle festività saranno naturalmente valorizzati i banchi che vendono prodotti ideali per i regali e le derrate alimentari utili per i pranzi delle feste. 

 

Natale a LeolandiaBERGAMO

Dal 16 novembre fino al 6 gennaio 2020 tornano le #LeoEmozioni del periodo più fiabesco dell’anno: il Natale Incantato di Leolandia, il parco divertimenti di Capriate San Gervasio (Bergamo). Un’atmosfera da sogno accoglierà in un caldo abbraccio tutta la tua famiglia. Un gigantesco Albero di Natale si illuminerà ogni sera in occasione dello spettacolo di accessione dove Folletti, Fatine delle Nevi e incantevoli personaggi natalizi ti faranno percepire il vero spirito del Natale. Ci si potrà divertire sulla pista di pattinaggio e fare foto tra i Piringuini e i Pupazzi di Neve, ma anche incontrare Babbo Natale per consegnargli la letterina con i desideri e buoni propositi. Nuovi spettacoli, tanti personaggi da incontrare, e attrazioni su cui divertirsi durante tutto il periodo del Natale Incantato e in più, ospite speciale Oggy di “Oggy e i maledetti scarafaggi” aspetta i piccoli fan per scattarti una foto super-dispettosa. Infine, tante giostre aperte e i personaggi dei cartoni animati come Ladybug e Chat Noir, i Superpigiamini, Masha e Orso. 

Christmas Garden CaravaggioAl Centro Verde di Caravaggio: qui nel periodo del Christmas Garden (fino al 6 gennaio 2020) Babbo Natale attende i bambini assiso sul suo trono, ma anche in tante altre simpatiche fogge. E tra un grande presepe in movimento, una collezione di curatissimi villaggi Lemax e una riproduzione del paese delle fiabe coi suoi murales colorati, suggestivi giganti vigilano sul Natale.

Alla Cascina Pezzoli di Trevigliofino al 22 dicembre tutti i week end e giorni festivi l’appuntamento è con 'Natale in fattore', evento in fattoria in compagnia degli Elfi di Babbo Natale. Grandi e bambini verranno accompagnati in un percorso a tappe ricco di attività (come laboratori natalizi, letture di favole, fino all’incontro con Babbo Natale) e potranno vivere a pieno l’atmosfera del vero Natale di una volta. Novità 2019: il laboratorio dei talenti, l’area giochi “di una volta” e la slitta natalizia trainata dal trattore per un gio in fattoria. 

L'8 dicembre, in piazza Donatori di Sangue a Bergamo, il Mercatino di Santa Lucia tra: dolcetti & dolce street food, selezionate idee per addobbare la casa in occasione del Natale, articoli regalo creativi, prodotti tipici regionali di qualità e non mancheranno alcune proposte dedicate alla casa ed al benessere naturale. Il programma è ricco di animazione e divertimento per grandi e piccini. Tutto il giorno Corsa dei Grilli Vintage, Giostra dei Cavalli, Tiroasegno, Artisti di Strada. Dalle 15 alle 18 laboratorio di Giocoleria e il Monociclo Itinerante dell'”Elfo pazzerello”; dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17 laboratorio Artistico per Bambini con materiali di riciclo per creare addobbi e cartoline di Natale e Laboratorio di Canto Elfico. L'Amministrazione comunale organizza in contemporanea spettacoli teatrali, mostre, laboratori, concerto del Corpo bandistico Città di Seriate e il grande Mercato del Forte in Via Italia: dalle 9 alle 19.

Domenica 8 dicembre a Seriate tornano Gli Ambulanti di Forte dei Marmi. Lo spettacolo delle famosissime “boutique a cielo aperto” - con il meglio del Made in Italy artigianale, come pelletteria (borse e scarpe) di unica ed esclusiva fattura artigianale, la migliore produzione di cachemire, nuove collezioni moda, tessuti di arte fiorentina e tanta qualità garantita dal Consorzio al prezzo migliore. Appuntamento nella centrale location di Via Italia e Via Dante, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale che ha voluto rendere particolarmente speciale la Festa di “Santa Lucia, la più bella delle tradizioni”. Orario continuato, anche in caso di maltempo, dalle 8 alle 19.

Il Creberg Teatro di Bergamo ospiterà il 7 dicembre A Christmas Carol, produzione della Compagnia d’Alba diretta da Fabrizio Angelini, adattamento del celebre romanzo di Charles Dickens. Lo spettacolo andrà in scena con le musiche originali del compositore statunitense Alan Menken, autore tra l’altro delle musiche de La Bella e la Bestia, La Sirenetta e Aladin. La storia si svolge nel 1843 a Londra, alla vigilia di Natale. L’usuraio Ebenezer Scrooge riceve la visita di tre spiriti, quello del Natale passato, del Natale presente e di quello futuro e dello spirito del suo ex socio, morto 7 anni prima proprio alla vigilia di Natale. La mattina dopo si sveglierà con la consapevolezza che l’avidità del denaro e l’attaccamento alle sole cose materiali sono sbagliati.
 

Laboratorio di falegnameria per bambiniBRESCIA

Da venerdì 15 novembre fino al 7 dicembre a Villa Carcina (nella sala civica di via Lazio 6) per 4 settimane consecutive, ogni venerdì e sabato, si terrà il Laboratorio di Falegnameria con mastro Mecchi per i piccoli di 4 e 5 anni  (sabato 16, 23 e 30 novembre e il 7 dicembre, dalle 10 alle 12)  e per bambini da 6 a 9anni (venerdì 15, 22 e 29 novembre e il 6 dicembre dalle 16.30 alle 18.30). Massimo 8 iscritti accompagnati da un adulto. Contributo spese per il laboratorio: 35 euro, comprensivi di tessera associativa e assicurazione. Info e prenotazioni: 339 2285379.

Dal 15 novembre al 6 gennaio si terrà la mostra 'Africa Now', mostra d'arte contemporanea africana negli spazi Mo.Ca Centro per le nuove culture, in Via Moretto, 78 a Brescia. L'esposizione porterà in città 22 opere di artisti provenienti da tutto il continente per promuovere il recupero della dignità culturale e fornire ai visitatori un'immagine utile a cambiare i pregiudizi.  Le opere rappresenteranno l'Africa con tutte le contraddizioni e l'incontenibile vivacità che la contraddistinguono attraverso l'utilizzo di diversi materiali, tessuti e colori dall'arte figurativa a quella astratta. Una varietà culturale che dimostra l'impossibile omogeneità artistica di un continente così vasto ma accomunato allo stesso tempo dalla tradizione e dall'evoluzione.  L'esposizione è possibile grazie alla collaborazione tra le due realtà artistiche Stelva Artist in Residence e Mo.Ca che rinnovano un connubio culturale consolidato e stabile cresciuto attraverso la cooperazione nella manifestazione Meccaniche della Meraviglia.

Street foodYseo Yang organizza la quinta edizione di IseostreEat, in programma 8-9 e 15-16 dicembreL'evento torna nella splendida cornice medievale del Castello Oldofredi, all'interno del chiostro della Biblioteca Comunale di Iseo. Uno spazio gastronomico poco tradizionale - basato sulla filosofia del "to go" o "take away" - ovviamente arricchito da ottimi vini locali, birra artigianale e drink colorati. L'obiettivo è quello di offrire ad appassionati, curiosi e turisti un’alternativa originale, curiosa e "appetitosa".

Sabato 7 dicembre a Pieve di Tremosine, è in programma la Sagra della Polenta Cusa.

Domenica 8 dicembre, in Piazza Marconi a Urago d’Oglio, è in programma La Festa degli Elfi.

Domenica 8 dicembre, Natale con i fiocchi: in una cornice Natalizia in piazza a Viadana di Calvisano la banda civica di Calvisano vi allieterà con un concerto di Natale a seguire animazione con artisti di strada con giocolieri, mangiafuoco e trampolieri.

TorroneIl 7 e 8 dicembre, Carpenegolo ospiterà la fiera del torrone all'insegna del gusto e del divertimento. Lunghe passeggiate tra gli edifici storici fiancheggiati dalle esposizione di prelibati prodotti della tradizione natalizia e non solo, ci sarà spazio anche per artigiani, hobbisti, commercianti provenienti da tutta Italia. Inoltre durante le due giornate attrazioni e spettacoli si alterneranno nelle piazze e per le vie. Tanti i momenti dedicati ai più piccoli; il villaggio di Babbo Natale, l’arrivo della Santa Lucia col suo asinello, il mercatino dei ragazzi “Mercanti principianti”, la pista di pattinaggio su ghiaccio sintetico, inoltre per tutti artisti di strada e momenti musicali. Nei portici di palazzo Caprioli verrà allestito uno spazio coperto e riscaldato, il “Ristorante del Gusto” dove a pranzo troverete i prodotti tipici del paese primi tra tutti i famosi “Malfatti De.co” e la “torta secca De.co.” oltre ad altre specialità locali.

Dopo due anni di pausa, i Modà tornano con un nuovo album (Testa o croce) e un nuovo tour nei palasport: la band è composta da Kekko Silvestre (voce, pianoforte), Diego Arrigoni (chitarra elettrica), Stefano Forcella (basso), Enrico Zapparoli (chitarra elettrica, chitarra acustica) e Claudio Dirani (batteria) arriva anche a Brescia, con un concerto sul palco del Brixia Forum: l'appuntamento è per sabato 7 dicembre.

Gardaland Magic WinterGardaland, il parco divertimenti a due passi dal confine con la Lombardia, aspetta grandi e bambini con 'Gardaland Magic Winter 2019'. Si parte il 7 e 8 dicembre, poi il 14 e 15, dal 21 al 24, e ininterrottamente dal 26 dicembre al 6 gennaio 2020. Ben 4.000 metri di luminarie per un totale di 80mila punti luce illumineranno l’area. Ogni sera alle 18, si terrà una fantastica cerimonia di accensione dell’albero che culminerà con una nevicata. All'ingresso del parco Prezzemolo, accompagnato dai ballerini, si esibirà sulla musica dello spettacolo “Welcome to Gardaland Magic Winter”. Torna a grande richiesta il Magico Villaggio di Babbo Natale, dove i bambini potranno assaggiare dolci appena sfornati, scrivere la letterina e incontrare Babbo Natale in persona. Non mancherà una grande pista di pattinaggio e saranno numerosi gli spettacoli a tema, tra cui The Christmas Show. Inoltre, i più piccoli potranno incontrare Peppa, George, Suzy Pecora e Danny Cane a Peppa Pig Land per uno scambio di auguri. Novità di questa edizione sarà la Winter Express, un’esposizione di treni da collezione per la gioia di piccoli e grandi appassionati di modellismo ferroviario. Anche a Gardaland Sea Life Aquarium si potrà continuare a vivere la suggestiva atmosfera natalizia grazie alla tematizzazione dell’Acquario e agli incontri speciali con Babbo Natale, che si terranno ogni sabato alle 13 e 17.

 

La Città dei Balocchi a ComoCOMO

Sulle sponde del lago di Como torna "Como Città dei Balocchi", la kermesse natalizia lariana diventata ormai un appuntamento cult delle feste di tutti i lombardi. Migliaia di persone ogni anno raggiungono Como per immergersi nelle atmosfere natalizie, rese ancora più suggestive dalla vicinanza del lago. La 26esima inizione - in programma dal 23 novembre al 6 gennaio - è come da tradizione ricca di eventi e attrazioni. I visitatori potranno passeggiare tra i mercatini del centro città, ammirare le luci natalizie di Como Magic Light Festival e divertirsi sulla pista del ghiaccio in piazza Cavour o andare alla scoperta dei presepi provenienti dai punti più remoti del globo, in mostra per l’occasione nella Chiesa di San Giacomo in Piazza Grimoldi.  Anche il 2019 avrà un tema che riunirà gli eventi e le iniziative in programma sotto allo slogan “Amiamo il pianeta!”. L’ampio uso di tecnologia led a bassissimo consumo per le illuminazioni, la tematizzazione delle iniziative per diffondere maggiore consapevolezza sul problema ambientale e la promozione di laboratori didattici, sono solo alcune delle attività che la Città dei Balocchi ha in serbo per l’edizione di quest’anno, all’insegna dell’ecosostenibilità. 

Dal 30 novembre al 5 gennaio in scena "GirinGIOSTRA – caroselli in mostra", una mostra interattiva ricca di sorprese e attività per grandi e piccini. Quest’anno, in collaborazione con Como Città dei Balocchi, i Musei Civici di Como e con il sostegno di Chicco, presso la Pinacoteca Civica verrà installata la mostra, ideata, progettata e realizzata da Roberta Radaelli e Maria Gloria Ghielmetti. Una mostra che, come dice il nome, ha per filo conduttore il mondo delle giostre: un oggetto senza tempo che evoca immediatamente l’infanzia che è presente in ciascuno… una magia che si rinnova di generazione in generazione, unendo grandi e piccini in uno stesso gioco, in un unico viaggio da sogno. E come la giostra fa rivivere a ciascuno i diversi momenti della propria vita e della propria infanzia, così anche quando arriva Natale, tutto si ferma per ricominciare con un ritmo differente, scandito da affetti, dolci natalizi, rituali personali e familiari, preparandosi assieme al nuovo anno che verrà. La mostra è visitabile negli orari di apertura della Pinacoteca, da martedì a domenica dalle ore 10 alle ore 18.

Fino al 5 gennaio nelle sale di Palazzo Volpi risuoneranno così le melodie dei carillon di Goffredo Colombani, artigiano-giocattolaio che vive in un angolo di paradiso affacciato sul lago d’Orta e splendidi cavalli scolpiti nel legno provenienti dal Museo del Cavallo Giocattolo (tra i quali si distingue per magnificenza una monumentale scultura equestre realizzata da Frederich Hein nel 1870) disegneranno un incessante girotondo su una giostra metafisica progettata da Roberta Radaelli e Maria Gloria Ghielmetti, che restituisce l’atmosfera onirica dell’incanto infantile. Quattro quadri dell’artista Wanda Broggi a tema giostra presenti nei diversi spazi espositivi completano il percorso.

Tra Como e Milano appuntamento con la ventinovesima edizione del Noir in Festival in programma dal 6 al 12 dicembre. Le proiezioni e gli incontri delle giornate comasche si svolgeranno presso la splendida location di Villa Olmo.

Lo stilista Lorenzo RivaAl Museo della Seta di Como fino al 31 marzo la mostra  “ll maestro è nell’anima. Lorenzo Riva - Cinquant’anni di alta moda”, la prima mostra personale dedicata allo stilista Lorenzo Riva, curata da Paolo AquiliniFamoso in tutto il mondo per aver vestito le più prestigiose spose del Jet set internazionale, Riva è maestro indiscusso anche nel pret a porter, nei vestiti di alta moda e nei sensuali abiti da sera. La mostra del Museo della Seta celebra cinquant’anni di attività esponendo abiti, bozzetti, rassegne stampa internazionali e per la prima volta sottolinea il genio eclettico dello stilista monzese attraverso le sue poco note ma incredibili collaborazioni. Alla base dell’esposizione, un'ampia e lunga catalogazione dell’archivio dello stilista, formato da abiti, accessori, fotografie, bozzetti raccolti nel corso degli anni: tutti elementi in mostra che raccolgono ed esprimono un omaggio alla sua sfaccettata attività, che tocca anche varie collaborazione con il mondo del cinema: “I panni sporchi” di Monicelli del 1999, “Il tempo delle mimose “di Bracco del 2013 e “La migliore offerta” di Tornatore del 2015 sono i titoli di alcuni film nei quali Riva veste le attrici con i suoi straordinari capi. Veste anche star del cinema: Isabella Rossellini, Penelope Cruz, Jerry Hall, Chiara Mastroianni solo per citarne alcune. Da martedì a domenica dalle ore 10 alle ore 18.

Villa CarlottaAspettando il Natale a Villa Carlotta. Venerdì 6 dicembre, alle 14.30, Eco-decori e pilastri artisti. Sabato 7 dicembre, alle 10.30 Visita al Giardino d'Inverno; alle 14 Crea il tuo centrotavola. Alle 10.30 Natale da raccontare, alle 15 Una tazza di tisana nataliziaDomenica 8 dicembre, alle 10.30, Visita al giardino d'inverno e Natale da raccontare. Alle 14, Natura al liceo. Sempre alle 14 Una tazza di tisana natalizia. Alle 15.30 Natura in casa a Natale. Prezzi per gli eventi: Adulto (residente Tremezzina e Griante): 5 euro; Adulto (non residente): 10 euro; Bambini (residente Tremezzina e Griante): 5 euro; Bambini (non residente): 10 euro; Accompagnatore (residente Tremezzina e Griante): gratis; Accompagnatore (non residente): 5 euro. Ingresso senza adesione agli eventi come da listino prezzi 2019. Prenotazione: www.villacarlotta.it. Informazioni: 0344 40405, eventi@villacarlotta.it

 

Manierismo a CremaCREMONA

La mostra Il Manierismo a Crema. Un ciclo di affreschi di Aurelio Buso restituito alla città, realizzata dal Museo Civico di Crema e del Cremasco nelle sale della pinacoteca, presenta al pubblico un ciclo di ventisette dipinti murali, rara testimonianza superstite dell’opera del cremasco Aurelio Buso de Capradossi.  La mostra, realizzata in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Cremona, Lodi e Mantova e il Complesso Museale Palazzo Ducale di Mantova, rappresenta un’iniziativa collegata alla grande mostra Giulio Romano a Mantova. Con nuova e stravagante maniera poiché Aurelio Buso fu attivo a Mantova nel cantiere di Palazzo Te nel 1531, proprio assieme a Giulio Romano. È un evento al quale il Museo Civico di Crema e del Cremasco ha iniziato a lavorare nel 2018 quando, grazie al sostegno dell’Associazione Popolare Crema per il Territorio – Banco Popolare ha potuto acquisire 22 nuovi strappi d’affresco di Aurelio Buso da collezione private. Tali dipinti sono stati in seguito restaurati, anche con il contributo di Regione Lombardia. Il Museo presenta ora il ciclo completo degli affreschi condividendo con la Città la nuova acquisizione, i restauri ed uno studio scientifico di approfondimento sull’opera del pittore cremasco. La curatela scientifica della mostra e degli studi su Aurelio Buso è affidata a Gabriele Cavallini eMatteo Facchi, mentre l’allestimento espositivo vede la collaborazione dell’Architetto Elisabetta Nava. Oltre all’acquisto degli strappi d’affresco nel 2018, l’Associazione Popolare Crema per il Territorio ha sostenuto anche la realizzazione degli allestimenti della mostra che presenta ai cittadini un intervento importante per la tutela e la valorizzazione della memoria storico artistica.Regione Lombardia ha concesso il patrocinio ed un contributo che ha permesso la realizzazione degli studi sull’artista cremasco e la pubblicazione del catalogo scientifico della mostra. Dal 20 ottobre 2019 al 6 gennaio 2020 Sala Cremonesi, Museo Civico di Crema e del Cremasco.

A Cremona Super, la XV edizione della Mostra internazionale di illustratori contemporanei, all’interno del centro culturale Santa Maria della Pietà (fino al 26 gennaio). Il percorso espositivo prenderà forma in due sezioni distinte, una dedicata agli illustratori che hanno partecipato all’annuale concorso di illustrazione, dove sono esposte le opere, a tema Super, dei 48 artisti selezionati dalla giuria presieduta dall’ospite d’onore Bruno Bozzetto (81 anni). L’altra sezione ospiterà invece una mostra interamente dedicata proprio a Bozzetto, regista e disegnatore che ha segnato la storia dell’animazione italiana.  

Degustando in BottegaDal 30 novembre al 5 gennaio 2020 appuntamento a Cremona con l'iniziativa "Degustando in Bottega". Le botteghe mai viste: è questo il cuore di questa iniziativa, che fa accedere ai luoghi dove quotidianamente si rinnova la tradizione che rende Cremona famosa e unica nel mondo, e di assistere a parte del processo di lavorazione di uno strumento ad arco, accompagnato dalle parole sapienti del maestro liutaio. E terminata la visita, è possibile accettare l'invito a un aperitivo per assaggiare i prodotti tipici cremonesi, come formaggi, mostarde, torrone e altre ghiottonerie, per gustare col palato oltre che con gli occhi altre eccellenze del territorio cremonese. Come funziona: per tutti i weekend compresi dal 30 novembre fino al 5 gennaio 2020, acquistando all’Infopoint la tessera turistica Welcome card in edizione speciale, si potrà accedere a una serie di spunti con cui comporre la tua visita alla città. Al sabato si tengono le visite alle botteghe, l’audizione di un violino storico presso il Museo del Violino, la visita guidata al centro della città e una presso un produttore di formaggi. Per la visita guidata ai laboratori di liuteria con degustazione,  si può scegliere l’appuntamento del mattino oppure quello del pomeriggio. L’audizione di uno strumento antico compresa nel pacchetto, invece, si tiene solo il sabato a mezzogiorno,  nell’auditorium del Museo del Violino. La visita guidata alla città parte nel primo pomeriggio e nel tardo pomeriggio quella a Fattorie Cremona, azienda produttrice di formaggi e prodotti caseari, e al suo spaccio aziendale. Se si ha più tempo e ci si fermi l’intero weekend è possibile rimandare la vista al centro della città alla domenica pomeriggio, insieme a quella del principale teatro cittadino, il Teatro A. Ponchielli. E si può visitare tutti i musei cittadini a prezzi agevolati, fare shopping a prezzi scontati nei negozi, ristoranti e hotel convenzionati.  Costo dell'iniziativa: 10 euro. Come si fa? Bisogna chiamare gli uffici dell'Infopoint e prenotare. Quando si arriva a Cremona si ritira la Welcome card special edition che di dà diritto a tutte le inziative. 

Sabato 7 dicembre e domenica 8 dicembre a Cremona in scena la quinta edizione natalizia per il Vanitas' Market. Più di 40 espositori di vintage/handmade/marchi emergenti per raccontare una nuova idea di bellezza. Abbigliamento, accessori ed oggettistica per la casa vi aspettano per regalare e regalarvi la vera bellezza, quella legata alla qualità più che alla quantità, all’anima più che all’apparire.Mai sentito parlare dell’arte del “kintsugi”? Letteralmente, significa “riparare con l’oro”: una pratica giapponese che consiste nell’utilizzo di oro liquido per la riparazione di oggetti in ceramica, con maestria e pazienza. L’oro che utilizzano gli espositori dell’edizione Natale di Vanitas’ Market è la creatività e il sapere artigianale, la vera pietra filosofale che trasforma semplici materiali grezzi, spesso di recupero, in qualcosa di bello e prezioso. Appuntamento in Galleria XXV Aprile dalle 10 alle 20. 

Sabato 7 e domenica 8 dicembre a Cremona dalle 9 alle 19.30 tradizionale mercatino natalizio in via San Tomaso con tante creazioni natalizie, articoli regalo e tante altre idee. Con la partecipazione di Fashion caffè e Bianco palato.

Domenica 8 dicembre Campagna Amica: sapori e colori della nostra terra. Santa Lucia al mercato di Campagna Amica tradizionale mercato. Appuntamento in piazza Stradivari a Cremona dalle 8 alle 19. 

Domenica 8 dicembre terza edizione dei Mercatini di Natale alla Cava. Dalle 10 tutto l'incanto dei mercatini di Natale con tanti espositori. Dalle 15 animazione per bambini, aspettando Babbo Natale. Dalle 17 vin brulè con panettone e tanta musica. Appuntamento dalle 10 alle 18 presso la Palestra di Cavatigozzi in via Guido Grassi a Cremona. 

 

LECCO. I Macchiaioli – Storia di una rivoluzione d’arteLECCO

Fino a domenica 19 gennaio 2020, Palazzo delle Paure a Lecco ospita una mostra interamente dedicata ai Macchiaioli: l’esposizione di oltre 60 opere, che ripercorrono la "storia di una rivoluzione d'arte", con le vicende del movimento artistico che ha rivoluzionato la pittura italiana dell’Ottocento, attraverso i suoi maggiori esponenti. La mostra a cura di Simona Bartolena, rappresenta un nuovo capitolo dell’indagine sull’arte del XIX secolo, iniziata lo scorso anno con l’approfondimento dedicato all’arte lombarda, la rassegna curata da Simona Bartolena, prodotta e realizzata ViDi - Visit Different, in collaborazione con il Comune di Lecco e il suo Sistema Museale Urbano Lecchese, presenta autori quali Telemaco Signorini, Giovanni Fattori, Giuseppe Abbati, Silvestro Lega, Vincenzo Cabianca, Raffaello Sernesi, Odoardo Borrani, in grado di analizzare l’evoluzione di questo movimento, fondamentale per la nascita della pittura moderna italiana. Ad arricchire la mostra sono in programma una serie di attività didattiche, incontri e visite guidate gratuite per bambini e adulti. La mostra sarà visitabile dal martedì al venerdì dalle 9.30 alle 19, il sabato, la domenica e festivi dalle 10 alle 19, chiusa il lunedì. L'ingresso alla mostra costa 10 euro (intero), 8 euro (ridotto: ragazzi dai 14 anni ai 18 anni, over 65, gruppi precostituiti di adulti oltre le 15 persone) e 5 euro (ridotto speciale scuole e bambini dai 6 ai 13 anni). E’ gratuito per i visitatori disabili muniti di certificazione attestante una invalidità superiore al 74%, un accompagnatore visitatore disabile solo in caso di non autosufficienza, giornalisti con tessera in corso di validità, bambini fino ai 5 anni, accompagnatore scolaresche 2 per gruppo, accompagnatore gruppi adulti 1 per gruppo, possessori abbonamenti Musei Lombardia Milano. La biglietteria chiude un'ora prima.

Nel cinquecentesimo anniversario della nascita del maestro veneziano Tintoretto (Jacopo Robusti, 1519-1594), arriva in città l’Annunciazione del Doge Grimani, un capolavoro maestoso, carico di significati spirituali e di segreti artistici. Un evento unico per gli amanti dell’arte perché questa Annunciazione, di proprietà di un collezionista privato, solo tre volte negli ultimi cento anni è andata esposta pubblicamente. Il capolavoro di Tintoretto sarà esposto a Lecco nella sala della fototeca del Palazzo delle Paure dal 6 dicembre, festa del Santo Patrono della città, al 2 febbraio 2020. L’esposizione si inserisce all’interno dell’iniziativa Il Mistero nell’Arte organizzata dalla parrocchia San Nicolò di Lecco della Comunità pastorale Madonna del Rosario, promossa in collaborazione con il Comune di Lecco, con l’obiettivo di offrire all’intera città una particolare riflessione sul mistero cristiano del Natale, in particolare su Dio che grazie al “si” di una donna assume la natura umana e diventa partecipe della nostra vicenda terrena.

Pista di pattinaggio a Lecco (Cardini)La pista di pattinaggio di Lecco XXL è aperta dal 29 novembre al 23 dicembre dalle 10.30 alle 23 nei giorni festivi e dalle 15 alle 22 nei giorni feriali. Dal 24 dicembre al 6 gennaio è aperta con orario continuato dalle 10.30 alle 23. Dal 7 gennaio al 10 febbraio riprende l’orario 10.30-23 nei giorni festivi e 15-22 nei feriali. Il biglietto per poter accedere alla Pista di Pattinaggio di Lecco XXL costa 6 euro (4 euro senza pattini) per gli adulti, 3 euro per i bambini sotto il metro d’altezza. I residenti a Lecco possono pattinare 15 minuti in più allo stesso prezzo. Le scuole possono organizzare, al mattino e durante i giorni feriali, attività sulla pista al costo di 3 euro ad alunno all’ora. Inoltre, i gruppi di almeno 10 persone avranno 1 euro di sconto.

Domenica 8 dicembre il Convento e la Chiesa di Pescarenico saranno aperti dai volontari della parrocchia per visite libere e guidate, dalle ore 15 alle 18.

Al polo museale Palazzo delle Paure in piazza XX Settembre la nona edizione della tradizionale Mostra di presepi e diorami. La mostra è visitabile dal 1° Dicembre fino al 12 gennaio negli orari di apertura del museo, saranno inoltre organizzate tre aperture straordinarie il 26 dicembre, 1 gennaio e 6 gennaio dalle 14 alle 19.

Dopo il successo della "prima" a Olginate torna in scena lo spettacolo "Pinocchio Scomposto", rivistazione semiseria di un classico per bambini per far riflettere gli adulti. L'appuntamento è per sabato 7 dicembre alle ore 21 nella palestra comunale di Vercurago con ingresso gratuito e aperto a tutti. Si tratta di una produzione dell'associazione "Tramm" nata dall’incontro tra la grande passione per il teatro di un gruppo di mamme olginatesi e la regia di Matteo Polvara. Gli attori in scena riporteranno in vita il grande classico Pinocchio per uno spettacolo fresco e brioso, ricco di novità rispetto alla celebre fiaba. 

 

Albero di Natale del Mercato coperto contadino di Campagna AmicaLODI

Dal 9 novembre al 15 dicembre  in Bipielle Arte (via Polenghi Lombardo-piazzale della stazione) in scena a Lodi la XXII edizione di "Le Stanze della Grafica d'Arte" e dal 21 dicembre 2019 al 19 gennaio 2020 la personale di Mario Ottobelli. Curata da Gianmaria Bellocchio e Walter Pazzaia, la mostra prosegue un percorso espositivo dedicato alla Grafica d'Arte iniziato nel 1999 che ha visto la presenza a Lodi nel corso degli anni dei più grandi protagonisti della Grafica d'Arte Italiana ed Europea. Tre sono le sezioni in cui anche quest'anno è stata suddivisa la mostra. La prima dedicata agli incisori in attività: Patrizio Di Sciullo (Roma), Giancarlo Ferraris (Asti), Sara Manzan (Treviso), Luciano Ragazzino (Milano), che presenteranno la loro più recente produzione incisoria. La seconda sezione rende omaggio ai grandi incisori del passato: dopo gli artisti Luigi Bartolini (1892-1963), Kathe Kollwitz (1867-1945) e l'editore/stampatore Franco Sciardelli (1933-2015) quest'anno vengono ricordati due grandi incisori, recentemente  scomparsi, che hanno avuto con Lodi e l'Associazione Mons. Quartieri uno stretto rapporto di collaborazione: il Maestro Pietro Diana (1931-2016), per anni titolare della Cattedra di Incisione presso l'Accademia di Brera a Milano; il Maestro  Luigi Timoncini (1928-2019), per anni Direttore della Scuola Superiore d'Arte applicata del Castello Sforzesco di Milano. La terza sezione, dedicata alle più importanti realtà (Associazioni, Stamperie, Gallerie d'Arte) che in Italia tengono viva l'antica tradizione dell'arte incisoria, presenta quest'anno l'attività della Stamperia "Al Pozzo" di Dogliani (Cuneo), storico e preciso punto di riferimento per gli artisti incisori piemontesi.

Il Comune di Lodi con la collaborazione artistica dell'Accademia Gerundia - Scuola Discipline Artistiche, propone la prima rassegna di concerti intitolata "L'arte dei suoni" che si terranno nella suggestiva ex chiesa di Santa Chiara Nuova, in via delle Orfane 12. Il programma prevede 12 appuntamenti, da novembre 2019 ad aprile 2020, con inizio dei concerti alle ore 17.30.  

Dal 6 al 22 dicembre presso l'ex Chiesa dell'Angelo viene inaugurata la mostra “Il potere dei senza potere – Interrogatorio a distanza con Vàclav Havel”, promossa dalla Fondazione Costruiamo il Futuro in collaborazione con Václav Havel Library  Foundation (Praga), Fondazione Polo del ’900 (Torino), Centro Ceco (Milano), DRFG Foundation (Brno), Consolato generale della Repubblica Ceca (Milano). Con il patrocinio della Camera dei Deputati. A cura di Ubaldo Casotto e Francesco Magni. La mostra – composta da 35 pannelli – prende spunto dal volume Il potere dei senza potere pubblicato in Italia 40 anni fa e dall’elezione dello stesso Havel alla presidenza della Federazione Cecoslovacca, avvenuta nel 1989. A distanza di molti anni dalla pubblicazione del libro “Il potere dei senza potere”, l’attualità del tema trattato da Václav Havel, pur nelle mutate circostanze storiche, è evidente: il ruolo politico della verità, il protagonismo della società e la forza di cambiamento della vita nella verità. All’ideologia, per sconfiggerla, non si oppone un’altra ideologia, ma una vita che ha il coraggio delle sue ragioni, inevitabilmente “politiche”.

È arrivato da Lecco l’albero di Natale, posizionato in piazza XX Settembre, nel centro di Codogno. Con le luminarie già accese nei giorni scorsi, il “cuore” della città è pronto per i festeggiamenti di Natale.

 

Mostra sui manifesti storici della Martini

MANTOVA

L'Outlet Village di Bagnolo San Vito (uscita Mantova Sud dell'autostrada del Brennero)  sarà il primo dei cinque Village ad ospitare, fino all'1 dicembre, la rassegna “Mondo Martini: la pubblicità come percorso di stile”. Realizzata in collaborazione tra Land of Fashion, Casa Martini Archivio Storico Martini & Rossi, l’esposizione è incentrata sulle grandi firme della cartellonistica pubblicitaria tra fine Ottocento e gli anni Settanta del Novecento, a cui Martini & Rossi affidò il delicato compito di raccontare il brand attraverso arte e creatività.

Nell'anno in cui Mantova celebra Giulio Romano, San Benedetto Po, grazie alla collaborazione fra Comune, Parrocchia e l'associazione Amici della Basilica Ets, e con il supporto scientifico di Palazzo Ducale, ospita la mostra "Il Cinquecento a Polirone. Da Correggio a Giulio Romano". Rimarrà aperta fino al 6 gennaio 2020La mostra si articola in tre sedi: il Refettorio, la Basilica e la Sagrestia, passando dai disegni di Giulio Romano ai dipinti di Correggio e Bonsignori, esplorando la scuola giuliesca ma anche l’arte veneta presente a Polirone, non dimenticando le sculture di Begarelli, le preziose miniature e i raffinati apparati liturgici del Cinquecento.

La corsa dei Babbi NataleL'8 dicembre,  San Martino all'Argine, l'Associazione Pro Loco San Martino presenta la Marcia dei Babbi Natale.Manifestazione podistica ludico-motoria a carattere internazionale, a passo libero a perta a tutti, omologata per i concorsi: Nazionale FIASP “Piede Alato” - “Internazionale IVV” Manifestazione omologata dal C.T. FIASP di Mantova con nota n°MN013 del 06/09/2018. Ritrovo Sabato 8 Dicembre alle 8.30 in piazza Castello partenza alle 9 su itinerari di 3-7-11 Km.

Sabato 7 e domenica 8 dicembre a Castellaro Lagusello e domenica 15 dicembre a Monzambano, torna la nuova edizione di Un Natale due Castelli.

Dal 5 all'8 dicembre, a Mantova, Festa dell’osso, tradizionale festa con prelibatezze suine: piedini, cotiche e ossi di maiale. La manifestazione si propone come festa in piazza (in apposita tendostruttura riscaldata) per riscoprire, in termini culinari, la cultura e le tradizioni del paese.


LibriMONZA

Fino al 6 gennaio l’Arengario di Monza, ospita un enorme diorama di 60 metri quadri della più grande città al mondo costruita da oltre 7 milioni di mattoncini. Ideata da LAB Literally Addicted to Bricks insieme a Giuliamaria e Gianmatteo Dotto Pagnossin, prodotta e organizzata da ViDi. “City Booming Monza” è nata dalla fantasia di Wilmer Archiutti, fondatore di LAB, laboratorio creativo di Roncade, in provincia di Treviso, che realizza forme e architetture di Lego, mattoncini che colleziona da oltre quarant’anni. La mostra conduce i visitatori all’interno di un ambiente magico, ma estremamente realistico, dove nulla è lasciato al caso e ogni angolo nasconde una storia da raccontare.

Villa RealeProrogata fino al 6 gennaio la mostra "Toulouse-Lautrec-La Ville Lumière". Le prestigiose sale della Villa Reale di Monza, ospitano 150 opere provenienti dall’Herakleidon Museum di Atene per celebrare il percorso artistico di uno dei maggiori esponenti della Belle Époque: Henri de Toulouse-Lautrec. L'artista divenne noto soprattutto per i suoi manifesti pubblicitari e i ritratti di personaggi che hanno segnato un’epoca rimanendo ben impressi nell’immaginario collettivo. Manifesti, litografie, disegni, illustrazioni, acquerelli, insieme a video, fotografie e arredi dell’epoca ricostruiscono uno spaccato della Parigi bohémienne, riportando i visitatori indietro nel tempo.

Dal 17 ottobre al 19 gennaio negli Appartamenti Reali della Reggia di Monza in scena la mostra "Antonio Nocera - Fairy tales". L’esposizione nasce all’interno del progetto Interference, letteralmente “Interferenza”, che intreccia l’opera di artisti contemporanei con la monumentalità degli spazi della Villa Reale. L’incontro tra queste due realtà apparentemente distanti conduce alla creazione di un’interferenza costruttiva che produce uno “scambio di sinergie complementari”.Nocera entra in rapporto con le sale della Villa proponendo opere che interpretano i classici delle favole, alcune delle quali riprendono le avventure di Pinocchio di Carlo Collodi, tema affrontato più volte dall’artista a partire dal 2001. L’allestimento comprende opere su tela e su carta, sculture in bronzo e in resina scaturite dalla creatività dell’artista che interpreta e rilegge tematiche contemporanee attraverso immaginari e fiabeschi personaggi che si muovono in una realtà incantata e senza tempo.

Storie di drag queen e dj-set, ma anche un omaggio al festival di Woodstock. E’ quanto proporrà il Tambourine: venerdì la serata «All you can Pride» promossa da Rete Brianza Pride e Brianza Oltre l’Arcobaleno, con dj-set anni Giorgio Gaber‘80-‘90; sabato «Madonna Woodstock», festa-concerto per i 50 anni del festival, con la band Woodstock Machine che rileggerà canzoni di Jimi Hendrix, Janis Joplin, Santana e Richie Havens.

I brani che hanno fatto la storia della musica milanese, in un lungo viaggio tra cantautori come Giorgio Gaber, Enzo Jannacci, Dario Fo, Cochi e Renato e Nanni Svampa, fra pezzi indimenticabili e monologhi su una Milano densa di fascino e poesia. E’ lo spettacolo di teatro-canzone che verrà portato in scena domenica alle 20.45 a Lissone, sul palco di Palazzo Terragni, sotto il titolo «Canta Milano»: protagonisti della serata Emilio e gli Ambrogio (nella foto) band che da una dozzina d’anni porta avanti la tradizione e la memoria del cantautorato milanese. L’iniziativa è promossa dal gruppo di Monza e Brianza di Emergency, l’ong fondata da Gino Strada. Ingresso a offerta libera.

L’elettronica dark di un’artista che ha attirato l’interesse di produttori internazionali e il travolgente impasto di sperimentalismi sonori e visionarietà lisergica di una band straniante a Seregno al circolo Arci Il Ritorno. Venerdì alle 22 spazio a Gold Mass, artista italiana che mescola musica elettronica dalle sonorità scure e minimali con influenze del pop, del soul e del trip hop, e che ha pubblicato quest’anno il suo primo album «Transitions». Sabato alla stessa ora la potenza ritmica e l’allegria dei Ponzio Pilates con la loro «elettrosamba esplosiva»

 

Il Castello Visconteo a PaviaPAVIA

Fino al 9 febbraio 2020, alle Scuderie del Castello Visconteo di Pavia, una mostra pone a confronto il fascino delle stampe giapponesi di autori quali Katsushika Hokusai (1760-1849), Utagawa Hiroshige (1797-1858) e Kitagawa Utamaro (1753-1806) con quelle di artisti quali Edouard Manet, Henri Toulouse Lautrec, Pierre Bonnard, Paul Gauguin, Camille Pissarro e altri. La rassegna "Hokusai, Hiroshige, Utamaro. Capolavori dell'arte giapponese", promossa dal Comune di Pavia – Settore Cultura, Istruzione e Politiche Giovanili, prodotta e organizzata da ViDi, in collaborazione con i Musei Civici di Pavia, vuole mostrare le meraviglie delle ukiyo-e, ovvero le raffinate incisioni a colori su legno sviluppatesi nel Paese del Sol Levante a partire dal XVII secolo, e la profonda influenza che ebbero sulla storia dell'arte europea, soprattutto francese, del XIX secolo. L'esposizione presenta circa 170 opere, provenienti dalla collezione d'arte asiatica della Johannesburg Art Gallery, formatasi a partire dal 1938, a cui si aggiungono 29 stampe ukiyo-e di proprietà dei Musei Civici di Pavia, databili a prima del 1858, ed eseguite da quattro allievi di Utagawa Toyokuni, grande maestro della tecnica ukiyo-e nell'Epoca di Edo.

Milonga di Ferragosto a FirenzeAl Museo Kosmos fino al 6 gennaio 2020 appuntamento con la mostra "Capire il cambiamento climatico", in scena a Palazzo Botta (piazza Botta 9, Pavia). La mostra è dedicata all'inquinamento dei mari dovuto alla plastica. Invitare ad un uso consapevole. Una parte del percorso è rivolta ai consumi pro capite di materiale plastico monouso. La sezione video guida il visitatore dai mari più incontaminati del pianeta ad ambienti acquatici fortemente compromessi dalla diffusione di macro e microplastiche. A fine percorso, 3 spot sulle ricerche attualmente condotte dall'Università di Pavia su inquinamento acustico, invasioni ' biologiche aliene' e acidificazione delle acque. L'esposizione è visitabile martedì-domenica 10-18. Accesso gratuito con il biglietto di Kosmos.

Da sabato 23 novembre a domenica 8 dicembre, nelle Sale del Ridotto del Teatro Sociale di Stradella, sarà possibile visitare la mostra “Rinnovare l’Antico”, personale dell’artista Miriam Prato. Inaugurazione: Sabato 23 novembre alle 17.00. Orari di apertura: sabato e domenica dalle 17.00 alle 19.00.

Sabato 7 dicembre presso l’Azienda vitivinicola Terre Bentivoglio di Torricella Verzate, in provincia di Pavia, Concerto di Natale, Jazz Gospel Alchemy.

Il teatro Cagnoni di Vigevano ospiterà venerdì sera alle 20.45 la rappresentazione «Il pipistrello» di Johan Strauss. L’operetta, tradotta ed adattata da Corrado Abbati, viene considerata uno dei capolavori del genere. La produzione nasce dalla collaborazione tra il Teatro Ponchielli di Cremona ed il Teatro Regio di Parma. Il costo dei biglietti oscilla tra i 29 euro della platea e dei palchi centrali agli 11 euro del loggione.

 

Natale a Sondrio (Orlandi)SONDRIO

Il periodo natalizio a Sondrio è ricchissimo di appuntamenti per tutta la famiglia.  “Natale a Sondrio” si apre sabato 7 dicembre con lo spettacolo, a partire dalle 16 in piazza Garibaldi, “Moon Aerial. Artisti sospesi…sulla luna”. Sempre il 7 dicembre, e fino alla Vigilia di Natale, al Museo Valtellinese di Storia e Arte torna la Casa di Babbo Natale che l’anno scorso aveva riscosso grande successo, ma con tante novità. Domenica 8 dicembre i bambini potranno entrare nel Castello della Regina dei Ghiacci, allestito in piazza Garibaldi dalle 16. Il fine settimana successivo sarà dedicato ai mattoncini: sia sabato che domenica si andrà alla scoperta della Via dei Bambini tra piazza Quadrivio, via Lavizzari e via Angelo Custode, con i mattoncini in vetrina; mentre al Centro Le Volte in programma laboratori a tema “Mattoncino matto”.

Una delle più prestigiose bande della Svizzera Italiana farà tappa a Morbegno nell’ambito della rassegna «Morbegno classica», ospite dell’orchestra di Fiati della Valtellina. L’appuntamento è per sabato 7 dicembre alle 20.30 all’Auditorium Sant’Antonio dove, per la speciale serata di gala, la Civica filarmonica di Mendrisio proporrà un programma particolare e moderno.

Corsa dei Babbi NataleDomenica 8 dicembre in Piazza Sant’Antonio, si svolgerà per le vie di Morbegno la VIII° “Christmas Running”, la corsa - camminata dei Babbi Natale, una marcia non competitiva “in costume” organizzata dall’associazione Enjoy Valtellina, il cui ricavato verrà devoluto in beneficenza alle associazioni: Comitato Maria Letizia Verga, Centro "I Prati" di Cosio Valtellino e Gruppo della Gioia. Percorreremo insieme 5 km tra le vie della città di Morbegno vestiti da Babbo Natale o in tema natalizio. La Christmas Running non è solo una camminata – corsa amatoriale aperta a tutti; è uno street show, uno spettacolo cittadino che intende portare una ventata di allegria e di entusiasmo per le strade della città. “Vestiti di Rosso e Colora la città” è lo slogan della Christmas Running. L’appuntamento è previsto presso la piazza S. Antonio con iscrizioni a partire dalle ore 13.30 e partenza alle ore 14.30. Per tutta la durata della manifestazione verrà allestito il Villaggio di Babbo Natale all’interno del quale i bambini potranno scattare una foto ricordo e consegnare personalmente la letterina. Molte le novità di quest'anno: saranno presenti 6 maghi dell’associazione Caleidoscopio che intratterranno grandi e piccini con i loro spettacoli di magia. Esibizione delle Cheerleader Destiny Cheer insieme ai balli del ountry Route 38 con Lara Minatta e il riscaldamento della palestra Movesntry, come sempre non mancheranno alcune mascotte della Walt Disney Al termine della camminata verrà distribuita a tutti i partecipanti la merenda con the e vin brulè accompagnati da sfiziosi dolci natalizi con ’estrazione di ricchi premi per tutti coloro che hanno partecipato alla camminata. 

La ciaspolataIn occasione di S.Ambrogio,l'8 dicembre,  il Rifugio Cristina di Caspoggio organizza una ciaspolata in compagnia. Ritrovo a Campo Franscia ore 9, salita con guida verso i laghi di campagneda. Pranzo in rifugio e ritorno alla macchina sempre accompagnati dalla guida. Per info e prenotazioni 3393574221.

L’8 dicembre, al Polo Fieristico di Morbegno, dalle 10.00 alle 19.00, torna l’appuntamento con Christmas Art, il mercatino di hobbistica e artigianato dedicato al Natale. La macchina organizzativa guidata dalla Comunità Montana Valtellina di Morbegno, con il supporto del Consorzio Turistico Valtellina di Morbegno, ha definito il ricco programma di Christmas Art, il mercatino di hobbistica e artigianato dedicato al Natale ormai inserito a pieno titolo negli eventi di maggior richiamo del periodo natalizio valtellinese, che si terrà l’08 dicembre, al Polo Fieristico di Morbegno, dalle 10 alle 19. L’ingresso alla manifestazione è gratuito, così come le numerose attività di intrattenimento proposte. Le iscrizioni per hobbisti, piccoli produttori e aziende agricole, organizzazioni di volontariato, cooperative sociali, associazioni e gruppi che operano anche con persone con disabilità sono aperte fino al 30 novembre, salvo esaurimento posti disponibili.

 

Villa Della Porta BozzoloVARESE

Sabato 7 e domenica 8 dicembre, a Casalzuigno, Villa Della Porta Bozzolo ospita un week-end dedicato ai bambini, che possono partecipare ai laboratori La Bottega di Babbo Natale, con letture animate e attività creative a tema Avvento, e Mani in Pasta, dedicato al cake design. I laboratori per bambini sono a prenotazione obbligatoria via email o telefonando al numero 0332 624136. Per i genitori è possibile effettuare visite guidate alle sale della villa, bene del Fai - Fondo Ambiente Italiano, in cui si può respirare un’allegra atmosfera natalizia, grazie alla presenza di luci e addobbi. La partecipazione ai laboratori costa 10 euro a bambino (biglietto ridotto a 5 euro per gli iscritti al Fai), mentre gli adulti accompagnatori pagano 5 euro (ingresso gratuito qualora iscritti al Fai). Per ulteriori informazioni consultare il sito di Villa Bozzolo.

Un appuntamento da non perdere aquello in programma al teatro Giuditta Pasta di Saronno per sabato 7 dicembre alle ore 21.00. Salgono sul palco I Lucchettino con “Maghi per una notte”. Il duo comico-magico è protagonista di uno spettacolo esilarante e coinvolgente, uno show che mischia linguaggi differenti e in cui la commedia dell’arte, con i suoi temi universali, incontra la comicità visiva di stampo anglosassone.

Al Teatrino Santuccio di Varese arriva ora la serata "Il mio canto libero ( tu chiamale se vuoi…Emozioni)", viaggio musicale in omaggio a Lucio Battisti dove il pubblico potrà cantare con Mary e Isa in un clima festoso. L’appuntamento è per domenica 8 dicembre: a partire dalle ore 20.15 è previsto un rinfresco con spumante e dolci natalizi, alle 21 l'inizio dello spettacolo. 

Domenica 8 dicembre in piazza San Bernardo a Castellanza va in scena il Mercatino di Natale. Il mercatino si aprirà alle ore 9,00 con la presenza di hobbisti e bambini; alle ore 12,30 pranzo con gli Alpini; dalle ore 15,00 ci sarà Babbo Natale. I più piccini potranno consegnare la letterina a Babbo Natale e ritirare un regalino. Per tutti cioccolata calda e biscotti. Dalle ore 16,00 alle 19,00 intrattenimento per grandi e piccini con canti, balli e musica. Al culmine dell’evento ci sarà l’accensione simbolica dell’ALBERO UMANO e tutti i bambini potranno far volare un palloncino con un desiderio o un pensiero.

Il Reame dei Ghiacci a Volandia, Somma LombardoQuesto Natale Volandia si anima, dal 16 novembre al 29 dicembre, con le attività per bambini e gli spettacoli di magia, pupazzi e bolle di sapone del Reame dei Ghiacci. Dalle 10:30 alle 17:30 tutti i sabati e tutte le domeniche saranno presenti il truccabimbi, il laboratorio creativo e la casetta per consegnare la letterina a Babbo Natale. Alle 10.30, 14.30 e 16,30 ogni sabato andrà in scena lo spettacolo “Pupazzi da Legare”, mentre la domenica negli stessi orari si potrà partecipare allo show di magia “La magia dei Ghiacci. Durante gli spettacoli e al termine degli stessi incontro e foto con Olaf. Ad arricchire l’atmosfera i profumi di crepes, frittelle e zucchero filato e, per i più golosi, cioccolata calda con panna (presso il vicino ristorante del museo).

Domenica 8 dicembre al Museo dei Fossili di Besano i bambini e le famiglie potranno partecipare ad un laboratorio per realizzare originali e divertenti carte regalo ispirate ai fossili del Triassico. Il laboratorio pensato per famiglie con bambini dai 5 agli 11 anni, è in progrmma alle 14. Per info e prenotazioni: 333.7849836 oppure museo@comune.besano.va.it.