Varese, 8 marzo 2018 - Birrificio Angelo Poretti ripercorre la storica tradizione iniziata dal suo fondatore, Angelo Poretti, che festeggiava l’arrivo della primavera in Valganna aprendo le porte del suo Birrificio per coinvolgere i visitatori nella degustazione della “Birra di marzo”. È così che sabato 17 marzo tutti gli amanti della birra potranno assaporare la nuova cotta della 7 Luppoli La Fiorita, la specialità stagionale prodotta in edizione limitata in onore della Primavera, immersi nell’atmosfera liberty di inizio ‘900 del Birrificio. A guidare i visitatori alla scoperta del sito produttivo, del parco botanico in cui è immerso e della bellissima Sala Cottura saranno come sempre i dipendenti dell’Azienda che, con la passione che li contraddistingue, faranno da ciceroni a chi prenderà parte a questa esperienza.

Le visite gratuite potranno essere prenotate unicamente sul sito del Birrificio Angelo Poretti all’indirizzo  visite.birrificioporetti.it. La durata della visita è circa 1h 30’. Numero massimo partecipanti: 45 persone per ogni visita. I ragazzi, accompagnati, fino a 14 anni non necessitano di iscrizione. Orari delle visite: ogni mezz’ora a partire dalle 9:30, con una pausa tra le 12:30 e le 13:30 e l’ultima visita in partenza alle 17.00.

Al termine del percorso ci sarà la possibilità di degustare in anteprima i profumi della primavera della 7 Luppoli La Fiorita e di acquistare le birre della famiglia del Birrificio Angelo Poretti e le altre referenze di Carlsberg Italia nel Negozio del Birrificio, aperto alla clientela dal martedì al sabato dalle 10 alle 19(e la domenica durante le festività).

L’apertura del Birrificio è anche simbolo del profondo radicamento nella storia e nel tessuto sociale del territorio di Birrificio Angelo Poretti. "'Primavera in Valganna' è il primo appuntamento ufficiale in cui poter festeggiare insieme ai nostri estimatori il 140° anniversario di Birrificio Angelo Poretti come realtà d’eccellenza del territorio varesino e italiano” - ha affermato Alberto Frausin, AD Carlsberg Italia - “La grande affluenza di pubblico che contraddistingue le aperture stagionali e l’affetto dimostrato dai visitatori durante i tanti anni ci esorta a proseguire con l’organizzazione di queste bellissime giornate di porte aperte. Un ulteriore tributo al territorio che ci ospita, di cui sentiamo fortemente di fare parte, e ai nostri mastri birrai che ogni anno dimostrano tutta la loro bravura ideando e realizzando ricette di grande qualità”.