Caffè
Caffè

Milano, 14 maggio 2018 - A Base Milano in arrivo il primo "Milano Coffee Festival", il primo grande evento italiano che parla agli appassionati e ai curiosi che vogliono capire e conoscere di più del mondo del caffè. L'appuntamento con la bevanda che ha reso celebre l'Italia nel mondo è in via Tortona 54 dal 19 al 21 maggio, con ingresso gratuito. Sabato 19 e domenica 20 Milano Coffee Festival sarà aperto a tutti i visitatori gratuitamente, mentre Lunedì 21 l’ingresso sarà riservato, sempre gratuitamente, agli operatori di settore.  In programma racconti, dimostrazioni, degustazioni e laboratori. Si potrà interagire con i migliori torrefattori, coffee masters, artigiani del caffè e gourmet food e ci sarà anche la possibilità di assistere a ​​show cooking e contest​​​, musica live​ e tanto intrattenimento a tema caffè.

Il Festival, promosso da Consorzio Promozione Caffè e Ucimac, con HostMilano-Fieramilano e in collaborazione con Sca-Specialty Coffee Association, è organizzato dall’Agenzia Sedicieventi, nota per la popolarità raggiunta da Eurochocolate negli ultimi 25 anni. L’evento ha il patrocinio del Comune di Milano e della Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi.

Tra gli appuntamenti in calendario, l’Assaggio sensoriale, grazie al quale apprendere le prime importanti nozioni per riconoscere un espresso di qualità, fino a diventarne un vero esperto. L’esperienza degustativa proseguirà con la Guida alla degustazione del caffè. Le differenze tra i diversi caffè in termini di gusto, odore e colore sono molto sottili e per diventare un bravo cup taster bisogna essere ben allenati: la campionessa italiana in carica, Helena Oliviero, guiderà il pubblico in questo avvincente percorso di conoscenza del gusto.

L’Espresso perfetto sarà invece l’educational ideale per conoscere tutti i segreti che portano a servire un ottimo caffè espresso, a partire da alcune semplici ma imprescindibili regole. Spazio anche alla Latte Art, grazie alla quale il cappuccino diventa un’opera d’arte e il barista un vero e proprio artista. Latte Art Specialist sarà quindi l’approfondimento tematico riservato agli operatori e dedicato al cappuccino perfetto, condotto da Luigi Lupi, esponente di spicco della popolarissima Latte Art.  Si prosegue con l’imperdibile How to brew coffee? Occasione ideale per scoprire la varietà dei metodi alternativi all’espresso nella preparazione del caffè, con uno sguardo pratico sul mondo delle estrazioni filtro: V60, Aeropress, Chemex e Clever Dripper fino alla preparazione cold brew.

Grazie a Coffee in Good Spirits non mancheranno le occasioni per godere di originali abbinamenti: con la sezione Happy Hour, i nuovi trend dell’aperitivo incontreranno il caffè di qualità per una combinazione perfetta tra cocktail a base di caffè e appetizer, mentre con Special Night l’arte della mixology sposerà la caffetteria, insegnando a trattare il caffè, a estrarlo e abbinarlo al giusto distillato, per un’interessante full immersion nel mondo dei drink al caffè. Aperto a tutti i visitatori anche il laboratorio Barista 2.0: un training multimediale a tutto tondo sulla professione del barista, in un’unica e coinvolgente esperienza 2.0. Un’evoluzione che passa attraverso la conoscenza dell’espresso, in compagnia del campione italiano in carica Davide Cavaglieri.

Sponsor tecnico dell’Area Educational è Kenwood, leader mondiale nel segmento della foodpreparation, mentre, grazie a Tu Si Bio, tutti i materiali utilizzati saranno biodegradabili.

Agli operatori di settore sono dedicati alcuni appuntamenti specifici. L’Analisi del Caffè all’interno delle Torrefazioni è l’educational che porta sotto i riflettori un sistema ampiamente usato da quest’ultime per determinare, tramite l’analisi fisico-visiva e sensoriale, il valore di acquisto e di vendita del caffè tostato, mentre Espresso di qualità: le tecniche dei professionisti è l’approfondimento ideale per conoscere tutte le caratteristiche e i pregi della tazzina per eccellenza e imparare a preparare e offrire un espresso impeccabile. Inoltre, quanti hanno nel cassetto il sogno di Aprire un Coffee Shop in Italia, potranno seguire l’educational di Chiara Bergonzi, vice campionessa mondiale di Latte Art, e prendere appunti su come aprire una caffetteria di alta qualità e diventare imprenditori di successo.

Tra gli ospiti d’eccezione anche Rubens Gardelli. In occasione dell’evento i visitatori potranno degustare i caffè che lo scorso dicembre a Pechino, nella finale del Campionato Mondiale Tostatori, gli hanno permesso di vincere il titolo di miglior torrefattore al mondo. Da non perdere l’incontro di Sabato 19 Maggio alle 13 dal titolo Mzungu project Uganda: un caffè rivoluzionario. A completare questa coffee experience, lo spazio Coffee World dedicato alle origini e alla sostenibilità dell’affascinante materia prima, in collaborazione con IILA–Organizzazione Internazionale Italo-Latino Americana e UNIDO-United Nations Industrial Development Organization. Un suggestivo percorso di approfondimento fatto di tradizione, qualità e passione in compagnia di alcuni tra i principali Paesi produttori: Ecuador, Colombia, Costa Rica, El Salvador, Etiopia, Guatemala, Honduras e Repubblica Dominicana. I Paesi saranno protagonisti anche nell’Area Educational con sezioni di cupping dedicate.

Il viaggio alla scoperta dei meravigliosi luoghi e persone del caffè è reso possibile anche grazie a illy. In programma, tutti i giorni, numerosi appuntamenti gratuiti in compagnia degli esperti dell’Università del caffè per vivere un’esperienza di degustazione indimenticabile.

Tra i coffee sponsor dell’evento anche Caffè Vergnano. La torrefazione torinese sarà presente con il giardino di Caffè Vergnano dedicato al Tin Configurator, dove i consumatori potranno creare la propria lattina di caffè personalizzata e con uno spazio espositivo per degustare le migliori miscele dell’azienda.

Numerose anche le attività firmate NESCAFÉ, presente con i suoi 80 anni di expertise in tutte le fasi di lavorazione – dalla selezione della materia prima, alla tostatura – e con i suoi prodotti per ogni occasione: dal caffè solubile NESCAFÉ Gran Aroma, alle nuove capsule di caffè biologico monorigine NESCAFÉ Dolce Gusto, al NESCAFÉ in grani per l’HORECA.

Con ben 10 postazioni, 10 torrefattori, 10 tipologie di caffè e 10 macchine superautomatiche, lo spazio De’Longhi accompagnerà i coffee lovers in un vero e proprio viaggio alla scoperta della bevanda più amata dagli italiani: partendo dal chicco, passando per le torrefazioni artigiane italiane e terminando con la degustazione.

Zymil firmerà gli appuntamenti con Il cappuccino senza lattosio, portando sotto i riflettori il binomio Latte Art e alta digeribilità e regalando al pubblico del Festival una vera e propria esperienza sensoriale. Presso lo spazio dedicato, il cappuccino Zymil potrà essere degustato dalla forma più semplice fino alla creazione d’artista, senza rinunciare al gusto.

Bauli sarà invece presente con la Bauli Bakery: un allestimento speciale che farà vivere l’atmosfera tipica delle caffetterie americane. All’interno di un’area dedicata, i visitatori potranno accomodarsi e intrattenersi con giochi e piacevoli letture e condividere l’assaggio dei nuovi Muffin XL, ottimi da abbinare al caffè.

Presente anche Italia Zuccheri, zucchero ufficiale del Festival. Presso lo stand i visitatori potranno conoscere la storia di questo zucchero veramente italiano, equo e sostenibile perché prodotto da 5.700 aziende agricole socie che coltivano nel rispetto dell’ambiente.

Tanti anche gli appuntamenti che animeranno lo spazio Auditorium del Festival, dove interessanti incontri con autori e storici del caffè, presenti nell’ambito della rassegna Caffè e letteratura in collaborazione con Scrittori e Sapori, si alterneranno ai coinvolgenti special event curati da sponsor e partner. Tra questi, un approfondimento sul prestigioso Ernesto Illy International Coffee Award, l’appuntamento Il canto del caffè firmato De’Longhi, con Gabriella Baiguera e l’imperdibile workshop su Caffè e sostenibilità, proposto da ICO-International Coffee Organization, con gli interventi di Gerardo Patacconi, Sani Redi, Aurelia Calabrò e Laura Traldi. Vivamente consigliato anche l’appuntamento Top Tips – 10 consigli giusti prima di ordinare un espresso condotto da Nadia Rossi di bargiornale.it.

Milano Coffee Festival lancia inoltre la prima edizione della Tiramisù Warm Up – Allenati con il Campione: il contest per celebrare il dolce al caffè più amato al mondo, aperto gratuitamente a tutti gli appassionati di pasticceria non professionisti. Gli sfidanti si aggiudicheranno, a colpi di ricette e fantasia, l’opportunità di accedere alle selezioni per laTiramisù World Cup che si svolgerà a Treviso il prossimo Novembre. Giudice d’eccezione il Campione del Mondo di tiramisù Andrea Ciccolella.  Imperdibile il percorso espositivo realizzato in collaborazione con MuMAC, Museo della macchina per caffè tra i più strutturati e completi al mondo, che proporrà un affascinante viaggio nella storia dedicato alla tecnologia, al design e alla cultura della macchina espresso da bar. Il MuMAC sarà anche protagonista nell’area Auditorium con alcuni appuntamenti di approfondimento a tema.

Non mancheranno inoltre spazi e attività ludico-didattiche dedicate ai più piccoli, ai quali sarà riservata un’apposita Area Kids, curata da Bambini in cucina, con divertenti laboratori di coffee painting, ideali per liberare la fantasia.
Tra i protagonisti della prima edizione di Milano Coffee Festival anche IED–Istituto Europeo di Design, presente con Concept Lab 2018. Sei studenti del master IED Milano in Design-Innovation, strategy and product, divisi in tre team di lavoro, presenteranno tre concept per lo sviluppo di un ecosistema di prodotti dedicati al bancone bar legati al brand di macchine per espresso Victoria Arduino. Perché un ecosistema? Gli oggetti pensati dialogheranno non solo con il linguaggio del brand – i materiali, le forme e le finiture dei prodotti Victoria Arduino – ma anche con l’ambiente, lo stile, l’estetica e le cromie legate al trend industrial vintage. La ricerca dei giovani designer si tradurrà a Base Milano nella creazione di mock-up mono matrici, ma in grado di raccontare le volumetrie e le interazioni studiate per gli oggetti.

Milano Coffee Festival è anche solidarietà grazie all’iniziativa Dona il tuo Caffè! Con il contributo di 1 euro i visitatori potranno partecipare attivamente alle azioni solidali di 1 Caffè Onlus nata con la mission di rendere la solidarietà una piacevole abitudine quotidiana, proprio come bere un caffè. 1 Caffè Onlus si pesenta come strumento di promozione e raccolta fondi a favore delle piccole associazioni no profit italiane, utilizzando web, social networks e crowd funding, con un approccio pionieristico orientato al futuro del terzo settore. Un veicolatore innovativo e trasparente di beneficenza e informazione.

A The Brainstorm Agency il compito di curare la colonna sonora del Festival, con musica live e dj set pronti a intrattenere i coffee lovers per tutta la durata dell’evento.

Ecco gli orari: 
19 e 20 maggio dalle ore 10 alle ore 22
21 maggio (per gli operatori del settore) dalle ore 100 alle ore 17
Ingresso gratuito