Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
13 ago 2021

Storia, natura e personaggi pedalando lungo il lago di Pusiano / Mappa

L’anello del lago dell’Alta Brianza su un percorso di 20 chilometri

13 ago 2021
federico magni
Cosa Fare
17-08-2007 PUSIANO COMO PALAZZO BEAUHARNAIS
FOTO CUSA  CELL 335 6855682
A pedali nel Comasco
17-08-2007 PUSIANO COMO PALAZZO BEAUHARNAIS
FOTO CUSA  CELL 335 6855682
A pedali nel Comasco

Pusiano (Como) - Potrebbe essere intitolato ”Eupili bike” il giro turistico in bicicletta intorno al lago di Pusiano che per gli antichi romani era l’”Eupili”, nome di cui si appropriò Giuseppe Parini che sulla sua sponda, per la precisione a Bosisio nacque nel 1729. La partenza per il tour può avvenire a Pusiano dove è possibile lasciare l’auto dopo aver scaricato la bici.

Il primo monumento che si incontra è il possente Palazzo Beauharnais che per alcuni anni, a partire dal 1814 fu residenza di Eugenio di Beauharnais, figliastro di Napoleone e Vicerè d’Italia. In giro per il paese si ammirano riproduzioni di celebri quadri di Giovanni Segantini che a Pusiano abitò per alcuni anni di fine Ottocento. Si prosegue lungo la provinciale per Lecco fino a Cesana Brianza. Qui alla rotonda si punta verso Sud per infilare la strada che porta a Bosisio Parini. Ci si può fermare e fare un visita alla casa natale del poeta che si trova in cima al paese. Si passa anche accanto alla chiesa parrocchiale, che fu progetta dall’architetto Paolo Mezzanotte, quello che disegnò anche il palazzo della borsa di Milano.

Si prosegue verso sud per fermarsi un momento a Garbagnate Rota. Qui si può arrivare alla riva del lago dove vi è la “Darsena Gianni Brera”. Accanto sorgeva la casa del grande giornalista. La darsena fu donata da Brera al Comune. Si arriva poi a Casletto per puntare verso occidente e fermarsi se si vuole sulla spiaggia. Si arriva poi a Mojana, frazione di Merone. Ci si ferma un altro momento ad osservare il “Cavo Diotti”. È la diga più antica d’Italia fu costruita per regolare il livello del lago e disciplinare l’uscita dell’acqua governando il corso del fiume Lambro che qui rinasce dopo essere entrato a Erba nel lago. Lasciata Mojana ci si immette nella strada provinciale Valsassina fino a raggiungere il territorio di Erba. Al quadrivio si prende per la Como – Lecco fino a raggiungere di nuovo Pusiano. In paese è possibile una breve passeggiata a piedi lungo la sponda. D’inverno è bello ammirare i tramonti con il sole che cade proprio dietro l’Isola dei Cipressi. Pusiano è noto anche per un piatto tipico. Ben due ristoranti, La Pergola e il Negri, sono specializzati in questa deliziosa pietanza.  

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?