Protagonisti della sfilata saranno i ragazzi con le loro creazioni
Protagonisti della sfilata saranno i ragazzi con le loro creazioni
Como, 26 settembre 2019 - Dopo il successo della Notte Bianca del 2018, realizzata in occasione delle celebrazioni dei 150 anni dell’apertura della Scuola Comunale di Setificio, anche quest’anno l’ Istituto Paolo Carcano apre le sue porte al pubblico e organizza per la serata del 27 settembre un grande evento all’insegna di cultura e intrattenimento. L’obiettivo di fondo è mettere in evidenza le competenze e le abilità che l’istituto sviluppa nella progettazione e creazione tessile, elementi fondamentali per tutta la filiera che è la base imprescindibile della moda Made in Italy

Quest’anno l’iniziativa del Carcano si svolge in concomitanza all’ evento Notte della Moda condiviso a livello nazionale nell’ambito della Rete TAM - Tessile abbigliamento e moda, un network degli istituti tecnici e professionali dell'area tessile e abbigliamento voluto da Sistema Moda Italia con il Ministero dell’Istruzione e di cui il Setificio è capofila nazionale con il dirigente scolastico, prof. Roberto Peverelli, come Presidente.

Per questa occasione sarà replicato lo schema di successo svolto lo scorso anno, in cui studenti e insegnanti apriranno la scuola e i suoi laboratori a visitatori di tutte le età. Da vedere i progetti e gli elaborati degli alunni, oltre ad opere di artisti ed ex allievi dell’istituto, performance d’arte, workshop creativi per i più piccoli e spettacoli musicali.

L’evento si svolgerà all’ interno dell’Istituto in via Castelnuovo 5 dalle ore 20.00 alle 2.00 e durante l’intera serata sarà possibile visitare la scuola, in modo particolare la Biblioteca-Museo e i Laboratori di Chimica e di Tessitura, quest’ultimo recentemente interamente rinnovato grazie alla collaborazione con Fondazione Setificio.

Tra i numerosi progetti sviluppati dal team organizzativo del Carcano si prevedono varie performance, tra le quali quelli promossi dall’ associazione Parada par Tucc, le sedute di ballo Swing e l’esibizione di Trampolieri. Si conferma la presenza di gruppi musicali di ex alunni e le attività con i bimbi organizzati dalle ex allieve del Setificio, Pia Mazza e Cristina Quadrio, di Fata Morgana.

Nell’ambito delle esposizione dei vari lavori degli studenti, un posto speciale verrà riservato anche alla mostra “ Tracce di Legalità”, realizzata dagli alunni del Corso Moda in collaborazione con il Centro Studi Sociali contro le Mafie-Progetto San Francesco e alcune aziende tessili comasche. I disegni e i manufatti esito del progetto sono stati esposti presso la Biblioteca Comunale in occasione della sua intitolazione al magistrato Paolo Borsellino e, visto il grande successo, verranno riproposti al pubblico anche per ribadire l’importante messaggio veicolato dai diversi elaborati proposti.

L’evento sarà inoltre l’occasione per evidenziare le tematiche di condivisione e formazione, di fondamentale importanza per la candidatura di Como, Città Creative e della Seta per Unesco.