Milano, 16 settembre 2016 - La Bike Night debutta a Milano per una vera e propria festa della bici dal grande fascino: percorrere 100 chilometri pedalando da Milano ad Arona, di notte. Sì, perché la partenza della Bike Night Milano Lago avverrà proprio alle 24 di sabato 8 ottobre da piazza Leonardo da Vinci e passando davanti al Duomo attraverserà verso ovest la città per approdare lungo il Naviglio Grande e poi verso il Ticino. Abbiategrasso, Turbigo e Somma Lombardo saranno i luoghi dei tre ristori, per poi prendere il Fiume Azzurro e arrivare sul Lago Maggiore all’alba, in piazza ad Arona. Un'avventura per ogni tipo di ciclista per dare vita a uno spettacolo con le luci di posizione delle biciclette nel buio sulle più belle piste ciclabili d’Italia, con una colazione per i partecipanti all’arrivo il momento finale per stare assieme e godersi l’impresa.

La Bike Night Milano-Lago ha come partner i principali attori della ‘scena ciclistica’ milanese: Upcycle Cafè è il punto offline ufficiale per le iscrizioni e avrà un ruolo importante anche la sera della partenza. BikeMi, il servizio comunale di bike sharing, mette a disposizione 50 e-bike per chi volesse noleggiare un mezzo. La Stazione delle Biciclette offrirà assistenza meccanica prima e durante la pedalata. Infine, Cyclopride offre il suo supporto. L’attesa e la consegna dei pacchi iscrizione inizierà a partire dalle 18 nelle piazza di partenza in un crescendo di emozioni fino all’allineamento alle 23.30. Il "Villaggio Partenza" è stato pensato come una area ricreativa accogliente e sicura sia per le migliaia di iscritti arrivo sia per le loro biciclette. Sono garantiti anche servizi di noleggio casco.

L'organizzazione di Witoor assicura assistenza meccanica e sanitaria lungo il percorso, e allestisce un servizio di rientro in pullman (bici compresa) per chi volesse prenotarlo (o treno). Le iscrizioni terminano una settimana prima dell’evento, ma sarà possibile iscriversi anche il giorno stesso a un costo maggiorato. Tutte le informazioni e i prezzi sul sito ufficiale www.bikenight.it.

Bike Night è un evento nato da un'idea di Simone Dovigo con il suo marchio Witoor, per dimostrare che in bici è possibile raggiungere posti che di solito si immaginano troppo lontani per una simile "gita". Nata nel 2014 a Ferrara con 200 partecipanti, alla terza edizione, Bike Night arriva in cinque città: Ferrara (quest'anno ha raggiunto 1500 ciclisti), Bolzano, Udine, Verona e Milano. La filosofia è ovunque la stessa: non conta il cronometro, non c’è ordine di arrivo. Ci sono tutti i tipi di ciclisti alla Bike Night: l’agonista, quelli su scatto fisso, le famiglie, gruppi di ragazzi, uomini donne e bambini. È una festa, dove non serve agghindarsi ma si interpreta finalmente soltanto sé stessi. Sarà possibile inoltre diventare fundraiser per un charity program realizzato tramite Rete del Dono, a sostegno del progetto Wamba SMArt, che ha l’obiettivo di migliorare la qualità della vita dei bambini affetti da SMA e delle loro famiglie. Per i partecipanti che supereranno la quota di 100 euro con una raccolta online il pettorale verrà dato gratuitamente.

Organizzata da Witoor e Città della Cultura/Cultura della Città il progetto Bike Night 2016 con cinque tappe in Italia è reso possibile dal contributo di Sportler, dai partner Tecnici Oxeego, Miss Grape, Sebach, WOWOW, WD40 Bike, Ediciclo Editore e dal Charity Partner Rete del Dono. L'edizione meneghina ha il patrocinio del Comune di Abbiategrasso, Golasecca, Sesto Calende, Castelletto sopra Ticino e Arona.