Montanaso, 11 ottobre 2017 - Sempre più passione per gli amici di Tutta un’altra radio. I collezionisti di Montanaso che, con innumerevoli apparecchi radio, nel 2013 hanno aperto un museo al palasson col motto "Un viaggio nel '900 attraverso il sentiero tracciato dalle radio valvolari ed a transistor", e nel 2014 sono entrati a far parte del Sistema Museale Lodigiano, tornano ad attrarre visitatori. Il primo museo della radio della provincia di Lodi, che conta oltre 500 esemplari (ma per ragioni di spazio solo una parte è esposta)  si allarga in occasione della sagra del paese, occupando anche l’attiguo salone.

La collezione è stata ampliata aggiungendo parecchie radio nuove che il pubblico non ha ancora visto. Gli appassionati fanno sapere che gli esemplari esposti partono dagli anni ‘30 agli anni ‘90 e che, suddivisi nei vari generi, sono 530. Nei prossimi giorni potrebbero però diventare ben 540. Le prossime aperture quindi saranno domenica 15 ottobre e 12 novembre, in occasione della Festa d'Autunno, sempre dalle 15 alle 18.