Ape al lavoro in una foto Lapresse
Ape al lavoro in una foto Lapresse

Ponte in Valtellina (Sondrio), 17 aprile 2019 - All'arrivo della primavera sbocciano gli appuntamenti di Ponte in fiore, una manifestazione ricca e profumata di tutte le fragranze culturali, promossa dalla biblioteca comunale Libero Della Briotta, con la collaborazione del Comune, delle associazioni e il contributo degli enti e dei privati, giunta alla veneranda edizione numero 42.

Appuntamento d'esordio sabato 20 aprile 2019 alle 18: l'inaugurazione della mostra fotografica di Edwin Fehr "l'arte del quotidiano", a cura di Massimo Mandelli, promossa dalla Biblioteca comunale Libero Della Briotta. Resterà aperta fino al 26 maggio (sabato 15-18,30, domenica e festivi 11-12 e 15-18,30). Il giorno di Pasqua, alle 11, un'altra inaugurazione, questa volta della personale di Anna Scaramelli "Patchworks Colorized", oggetti realizzati con la tecnica del patchwork a cura dell'associazione Amici Anziani. Per visitarla c'è tempo fino al 12 maggio (sabato 15- 18,30, domenica e festivi 11-12 e 15-18,30).

Sempre domenica 21 aprile, ma alle 18, taglio del nastro presso il Roseto del Drago di Casa Cassan della terza mostra in programma: "Parole e immagini per i 500 anni dell'antico organo Bizarri" che sarà aperta fino al 5 maggio (sabato 15/18,30, domenica e festivi 11/12 e 15/18,30).

Il lunedì di Pasquetta, dalle 15 alle 18, apre anche il museo etnografico nel cortile delle prigioni e, alle 21, presso la Chiesa di Madonna di Campagna, ad allietare il pubblico ci penserà un concerto curato dal comitato per il cinquecentesimo dell'organo Bizarri e della Biblioteca Comunale, con Brett Leighton, organo, Annegret Siedel, violino, e Hans Jakob Bollinger, cornetto.