I costumi del Palio di Legnano
I costumi del Palio di Legnano

Legnano (Milano), 1 maggio 2018 - «Il Palio si deve aprire alla città» è un ritornello che si sente dire ormai da diversi anni. E proprio per «aprirsi alla città» le contrade anche quest’anno danno vita a Manieri Aperti, iniziativa che meteo permettendo animerà la città per tutta la giornata di oggi. Tanti gli appuntamenti previsti da questa mattina fino alle 18. Tutte le contrade hanno un evento in comune: l’esposizione in ogni maniero dal titolo “1915-1939 Il Palio delle origini e tra le due guerre”. San Magno organizza “Il tesoro del vescovo: paramenti, oggetti sacri e pastorali della sfilata storica” e animazione per bambini.

Lasciata via Berchet, si può proseguire per il PalAmbrogio di via Oberdan, residenza «estiva» di Sant’Ambrogio, dove a tenere banco sono iniziative per i giovani: torneo di basket 3 contro 3, “Writers in Palio” e il dj set. In via Dante, il maniero di Legnarello ospita “Per forza e per amore”, l’esposizione di fotografie d’epoca della contrada. Alle 15 si terranno spettacolo e laboratorio con bolle di sapone del mago Samui, mentre durante il resto della giornata c’è il mercatino “Shopping in my city” e si possono fare passeggiate sui pony. San Domenico in via Bixio invece propone la seconda edizione di “Piccoli artisti del gessetto”, oltre ai battesimi di contrada e alle visite guidate al museo biancoverde.

In via dei Mille, San Martino si dedica al tema “La bellezza non ha tempo” attraverso un excursus sull’argomento dal Medioevo ai giorni nostri che tratterà i temi di cura della persona, abbigliamento, benessere con assaggi, ricette di bellezza e trattamento in un percorso ispirato al “De ornatu mulierum” della medichessa Trotula De Ruggiero. Alla Flora a tenere banco saranno gli ambulanti del mercatino di Forte dei Marmi, mentre in via Somalia San Bernardino propone il battesimo della sella, i giochi medievali, l’esposizione e premiazione di disegni del concorso “Disegno la mia contrada” e l’accampamento degli arcieri con scuola di tiro con l’arco.

La contrada di Sant’Erasmo oggi alle 11.15 varcherà ufficialmente la soglia della propria nuova casa. Questa mattina si terrà infatti la cerimonia di inaugurazione del nuovo maniero della contrada biancoazzurra, all’incrocio fra il Sempione e via Canazza poco lontano dall’ormai ex maniero di via Milano. In via Canazza 2 si terranno anche la settantesima edizione del mercatino di antiquariato e hobbistica, l’esposizione e presentazione del libro a cura del maestro falconiere Fabrizio Piazza sul tema «Falconeria nel Medioevo», i battesimi di contrada e l’intrattenimento per bambini nel pomeriggio.

Non solo nei manieri. Diversi eventi sono previsti anche in viale Matteotti nella sede della Famiglia Legnanese con “Cibo e cultura alla maniera della Famiglia Legnanese“, esposizione fotografica del Palio e mostra filatelica degli annulli del Palio. Durante la giornata, alle 10 alle 18, saranno in circolazione trenini gratuiti che collegheranno i diversi manieri e la cui partenza in via Luini. Saranno inoltre attivi i punti di ristoro. In caso di maltempo, l’iniziativa dei Manieri Aperti sarà rinviata a domenica.