Quotidiano Nazionale logo
15 mar 2022

Cremona si apre ai concerti all'aperto: Cielo di note, spettacoli da aprile a settembre

La città diventa un immenso palcoscenico 

daniele rescaglio
Cosa Fare
L'assessore Burgazzi al centro, questa mattina la presentazione
L'assessore Burgazzi al centro, questa mattina la presentazione

Cremona - E la città del Torrazzo diventa un immenso palcoscenico all'aperto. La primavera e l'estate saranno stagioni di ripresa per quanto riguarda la musica e i festival all'aperto a Cremona. Sono una decina le iniziative che animeranno la città dal 29 aprile al 24 settembre, in un programma realizzato grazie alla collaborazione tra varie associazioni cittadine ed istituzioni culturali, promossa dal Comune, così da proporre una ricca offerta che si rivolge in modo trasversale a tutte le fasce di età. Il calendario dei singoli appuntamenti è stato presentato questa mattina dall’assessore ai Sistemi Culturali del Comune, Luca Burgazzi, e i rappresentanti di tutte le realtà coinvolte. Un calendario, come ha dichiarato l’Assessore nella sua introduzione, condiviso con tutti i soggetti che da più o meno anni organizzano momenti di cultura e intrattenimento, dimostrando passione e impegno, una vera ricchezza per la nostra città, a dimostrazione che Cremona ha una vitalità in campo artistico in tutte le sue forme. Realtà nuove ed altre più consolidate, come ha sottolineato l’Assessore Burgazzi, senza l’apporto delle quali il Comune, da solo, non sarebbe stato in grado offrire una programmazione che copre diversi mesi con spettacoli in spazi conosciuti ed altri meno, permettendo così di scoprire luoghi davvero suggestivi della nostra città. Alcuni degli eventi in cartellone hanno ottenuto il contributo della Fondazione Cariplo.

Cielo di Notte parte il 29 aprile con il primo appuntamento, Vecchio Ospedale Festival, a cura dell’Associazione Latinoamericana di Cremona, sino all’ultimo, Questa città non ha più pareti, organizzato dal Circolo Arcipelago – Centro Musica “Il Cascinetto”. Confermato, come già avvenuto lo scorso anno, l’affidamento al Teatro Ponchielli di due spettacoli che si terranno a settembre in piazza del Comune. Infine, ai rappresentanti delle varie realtà coinvolte il compito di presentare in sintesi i vari eventi riservandosi poi di diffondere i programmi completi, non appena saranno completamente definiti, attraverso i media e i canali social.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?