Quotidiano Nazionale logo
14 mag 2022

Finale Eurovision 2022: vince l'Ucraina. L'Italia con Mahmood e Blanco al sesto posto

Trionfa la Kalush Orchestra con il brano "Stefania". Secondo il Regno Unito, terza la Spagna. Le emozioni della serata. A Torino il ritorno dei Maneskin

Torino - L'Ucraina vince l'Eurovision Song Contest 2022.  La Kalush Orchestra, che era in gara con il brano "Stefania", ha trionfato a Torino con 631 voti, 192 ricevuti dalle giurie dei diversi paesi e ben 439 tramite il televoto. Al secondo posto il Regno Unito con Sam Ryder e la sua "Space Man". Terza la Spagna con Chanel e la sua scatenata "SloMo". A fare gli onori di casa al Pala Olimpico sono stati Laura Pausini, Mika e Alessandro Cattelan: a loro il compito di proclamare il vincitore. Sesto posto per l'Italia, rappresentata da Mahmood e Blanco con "Brividi"

Approfondisci:

Eurovision 2022, vince l'Ucraina: il significato della canzone

"Le parole della Kalush Orchestra sulle bombe contro l'Azovstal"

La manifestazione quest'anno si è svolta a Torino, dopo la vittoria del 2021 dei Maneskin a Rotterdam. E proprio l'esibizione di Damiano, Victoria, Ethan e Thomas era tra i momenti più attesi della finalissima, che ha visto sfidarsi 25 artisti: i venti decretati dalle due semifinali più i 5 rappresentanti dei Big Five (Italia, Spagna, Germania, Regno Unito e Francia).

Approfondisci:

Pagelle finale Eurovision 2022: la serata del 14 maggio

Approfondisci:

Eurovision Song Contest 2022, i look della finale

La finale: cosa è successo

Ore 01.02 - E' il momento della proclamazione. L'UCRAINA VINCE L'EDIZIONE DEL 2022 DELL'EUROVISION SONG CONTEST

Ore. 01.01 - Gara a due tra Ucraina e Regno Unito. Svelando il punteggio del Regno Unito si designerà ufficialmente il vincitore dell'Eurovision Song Contest 2022. 

Ore 00.55 - L'Ucraina riceve 439 punti e vola in testa alla classifica generale

Ore 00.52 - L'Italia riceve 110 punti e rinuncia definitivamente alle possibilità di vittoria. 

Ore 00.49 - Passa temporaneamente in testa la Serbia con Konstrakta e il brano "In Corpore Sano". 

Ore 00.46 - Balzo in avanti della Moldavia, premiata dal televoto, che si porta al terzo posto (parziale). 

Ore 00.42 - E' momento di svelare la classifica finale che somma ai voti della giuria di qualità quelli del televoto. 

Ore 00.34 - Nella classifica parziale avanti Regno Unito, Svezia, Spagna e Ucraina. Italia al settimo posto. Per il Regno Unito, che al momento guida la classifica, si tratta di un risultato che ribalta completamente quanto accaduto l'anno scorso, quando il Paese si fermò all'ultimo posto, con zero punti. 

Cattelan, Pausini e Mika alla finale dell'Eurovision
Cattelan, Pausini e Mika alla finale dell'Eurovision

Ore 00.15 - Assente per qualche minuto dal palco del Palaolimpico, Laura Pausini riappare al fianco degli altri due conduttori quando l'enunciazione dei voti delle giurie di esperti è già ha buon punto. "Scusate, ero troppo emozionata", spiega in inglese, facendo intendere di aver avuto bisogno di riprendersi. A quanto riferisce l'Adnkronos, l'artista avrebbe avuto un piccolo calo di pressione che l'ha costretta a trattenersi dietro le quinte.

Ore 00.02 - Si svela la classifica delle giurie di qualità.

Ore 23.45 - E' il momento del medley di Mika. Il cantante porta in scena alcuni suoi grandi successi: da "Love Today" a "Grace Kelly" passando per "Happy Ending". 

Gigliola Cinguetti
Gigliola Cinguetti

Ore 23.37 - Un pezzo di storia della musica italiana sul palco dell'Eurovision: in scena Gigliola Cinquetti. La cantante che a soli 16 anni vinse nel 1964 sia Sanremo che Eurofestival, torna nella kermesse canora europea quasi 60 anni dopo e incanta con la stessa canzone. Grandi applausi per lei e la sua eleganza sobria.

Ore 23.22 - Ed ecco il momento atteso da milioni di fan in tutto il mondo: tornano i Maneskin. La band vincitrice dell'Eurovision 2021 con "Zitti e buoni" torna sul palco della kermesse internazionale per presentare il nuovo brano "Supermodel". Per la band una sorprendente versione del brano di Elvis Presley "If I can dream". Baz Luhrmann infatti li ha voluti nella colonna sonora del film sulla vita dell'icona musicale che sarà presentato fuori concorso a Cannes. I Maneskin si godono al Palaolimpico di Torino, che esplode in un tifo da stadio, la consacrazione internazionale partita proprio dall' Eurovision Song Contest dello scorso anno. La platea esplode al ritmo della loro performance. Damiano - visibilmente zoppicante per una storta presa due giorni fa a Londra durante le riprese del videoclip del brano - scherza invitando gli artisti in gara a divertirsi e "attenti a non avvicinarvi al tavolo", facendo riferimento alla polemica che lo travolse proprio la sera della finale. 

Ore 23.12 - A chiudere il cerchio delle performance è il portabandiera dell'Estonia, il cantautore Stefan, con il brano in inglese "Hope", accompagnato dalla sua chitarra. L'Estonia ha vinto l'Eurovision una volta, nel 2001. 

Konstrakta all'Eurovision 2022
Konstrakta all'Eurovision 2022

Ore 23.07 - E' momento della Serbia con una delle esibizioni più commentate (e apprezzate) sui social. Si tratta di Konstrakta, con il brano "In corpore sano". La portacolori della Serbia è nel mondo della musica dal 2007, quando è stata co-fondatrice del gruppo, diventato poi molto famoso in Serbia, Zemlja gruva.

Ore 23.04 - Sul palco la Polonia con Krystian Ochman, noto come Ochman, con il brani "River". La sua carriera ha preso il volo dopo aver vinto The Voice of Poland nel 2020. Chiude l'esibizione con un ringraziamento per l'emozionante avventura all'Eurovision. 

Sam Ryder per il Regno Unito
Sam Ryder per il Regno Unito

Ore 22.56 - Tocca all'ultima dei Big Five in gara: ecco il Regno Unito con Sam Ryder e il suo brano "Space Man". Gli Uk puntano alla rivincita dopo l'ultimo posto di Rotterdam e lo fanno con un artista lanciato da Tik Tok  (dove oggi ha 11 milioni di follower). Il cantante ha raggiunto la fama con le sue cover postate sui social durante il lockdown. 

Ore 22.53  Omaggio a Domenico Modugno sulle note di "Nel blu dipinto di blu"

Sheldon Riley per l'Australia
Sheldon Riley per l'Australia

Ore 22.50 - E' il momento della voce di Sheldon Riley per l'Australia porta il brano "Not the same". Il rappresentante dell'Australia è un manifesto pop. E non ha tardato ad accorgersene neppure il mondo della tv australiana: Riley ha partecipato al talent show The Voice Australia, dove si è classificato al terzo posto. Era il 2018 e aveva solo diciannove anni. Da quel momento Sheldon Riley non si è più fermato e ha continuato a pubblicare cover e brani inediti.

Ore 22.44 - E' il momento della Svezia, una delle nazioni che ha segnato la storia dell'Eurovision. Ben sei le vittorie del Paese, la prima con i leggendari Abba e la canzone "Waterloo". Quest'anno a portare i colori della Svezia c'è la magnetica Cornelia Jakobsdotter, con il brano "Hold me closer", una canzone delicata e avvolgente che racconta le emozioni di una storia d'amore finita. 

ldavia Zdob si Zdub & Fratii Advahov
ldavia Zdob si Zdub & Fratii Advahov

Ore 22.40 - Il Pala Olimpico si scatena con l'energia del gruppo che rappresenta in gara la Moldavia. In scena la band Zdob şi Zdub questa volta partecipa insieme ai fratelli Advahov. Il gruppo vanta collaborazioni con Emir Kusturica e altre due partecipazioni all'Eurovision Song Contest. La band folk-rock ha infatti preso parte alla manifestazione europea nel 2005 e nel 2011, la terza "bandierina" sull'Eurovision è quindi da record. Pubblico scatenato su "Trenuleţul". 

Ore 22.37 - Per l'Islanda c'è Systur, trio tutto al femminile, con il brano "Með hækkandi sól". In scena Sigga, Beta ed Elìn Eyþórsdóttir: sorelle ed è proprio questo che significa il nome della band. In patria le Systur sono note anche perché prestano la loro opera e la loro musica anche a scopi benefici.

Ore 22.30 - Al PalaOlimpico di Torino per la Grecia c'è Amanda Georgiadi Tenfjord con "Die together" . La musica e la medicina sono le sue grandi passioni, tanto che Amanda Georgiadi Tenfjord ha lavorato recentemente in ospedale, all'interno di un reparto Covid. Un'esibizione magica e delicata per l'artista greca. 

Ore 22.24 - E' il momento del Belgio con Jérémie Makiese e la canzone "Miss You". Il Belgio è alla sua 62esima partecipazione. La vittoria del Paese risale al 1986. Jeremie Makiese ha intrapreso tanto la carriera di cantautore quanto quella di calciatore: gioca da portiere nell'Excelsior Virton FC. A regalargli la notorietà nel mondo della musica è stato il talent show The Voice Belgique. 

Ore 22.20 - Per l'Azerbaigian tocca a Nadir Rustamli, 22 anni, con il brano "Fade to black". Una particolarità lega il cantante alla manifestazione europea: nel talent show The Voice ha scelto come mentore Eldar Qasimov, vincitore dell'Eurovision Song Contest nel 2011, proprio con il sogno di arrivare a ripercorrerne le orme. 

Monika Liu rappresenta la Lituania
Monika Liu rappresenta la Lituania

Ore 22.17 - Tocca alla Lituania. A rappresentarla è Monika Liu, cantante 34enne il cui vero nome è Monika Liubinaité, con il brano "Sentimentai".Chioma ormai iconica, grande padronanza della voce e performance sofisticata per l'artista, che ha alle spalle una grande preparazione musicale maturata sin da bambina fra studio del violino, della danza classica e del canto jazz.

Ore 22.13 - Tocca alla penultima delle Big Five: in scena la Germania con il 24enne Malik Harris e la ballata pop "Rockstars". Il padre è il presentatore tv e polistrumentista statunitense Ricky Harris e Malik Harris è cresciuto in una famiglia nella quale la musica è sempre stata di casa. 

Kalush Orchestra per l'Ukraine
Kalush Orchestra per l'Ukraine

Ore 22.07 -  Ovazione al Pala Olimpico di Torino per la Kalush Orchestra, sul palco per l'Ucraina. L'esibizione del gruppo sulle note di "Stefania" si è conclude con un appello a sostenere il popolo ucraino. 

Approfondisci:

Zelensky: "Europa, vota per la Kalush Orchestra all'Eurovision 2022"

Ore 22.03 - Per i Paesi Bassi sale sul palco della finale Stien den Hollander, ovvero S10. S10 ha debuttato a 16 anni con un album autoprodotto, il cui successo basato soltanto sul passaparola le ha fatto ottenere il primo vero contratto discografico, a 17 anni. Oggi Stien de Hollander ha 22 anni e quattro dischi pubblicati. A Torino porta il brano "De Diepte".

Ore 21.59 - Altra Big Five in gara dopo Francia e Italia: ecco la Spagna in gara con la vulcanica Chanel e il trascinante brano "SloMo". Cantante, ballerina e anche attrice: Chanel Terrero è stata anche protagonista di musical di successo. Un talento eclettico in grande spolvero sul palco del Pala Olimpico. 

Mahmood e Blanco
Mahmood e Blanco

Ore 21.54 - Tocca a Mahmood e Blanco con "Brividi". Ovviamente la performance dei due trionfatori di Sanremo 2022 era molto attesa in Italia. Per il bresciano Blanco si tratta de debutto all'Eurovision, il milanese Mahmood invece ha sfiorato la vittoria nel 2019, arrivando al secondo posto con "Soldi". Emozione alle stelle al Pala Olimpico. I vincitori di Sanremo presentano una versione rinnovata di 'Brividi' di grande impatto emotivo e scenografico per la serata finale della kermesse. Mahmood entra in scena per primo, in look total black, attaccando il brano a cappella, raggiunto dopo le prime parole da Blanco in completo bianco con ricami argento. Gran finale con dialogo occhi negli occhi che si chiude con un abbraccio. Accolto da grandissimi applausi in platea.

Ore 21.50 - Dopo aver spiegato il concetto di 'strizza', Laura Pausini - con la complicità di Mika e Alessandro Cattelan - dà lezioni di gestualità tipicamente made in Italy sul palco dell'Eurovision Song Contest, da 'mannaggia a te' con la mano tra i denti e 'che diavolo vuoi' con entrambe le mani. 

Ore 21. 47 - La 22enne Rosa Linn con 'Snap' rappresenta in gara l'Armenia. L'artista è una delle cantanti più giovani in gara all'Eurovision Song Contest di Torino. Nel corso dell'esibizione la talentuosa cantante dalla voce precisa e potente si trova in una stanza rivestita di fogli. Al termine della performance abbatte il muro di fogli, creando un varco verso il pubblico. 

Ore 21.42 - Il Pala Olimpico torna a scatenarsi con la Norvegia e i Subwoolfer - con il look in maschera gialla - e il brano "Give That Wolf A Banana". Mistero sull'identità del duo: non è stata mai rivelato ufficialmente l'identità dei componenti, che si fanno chiamare con i generici nomi di Keith e Jim. 

Ore 21.38 -  Tocca alla prima dei Big Five: scende in campo la Francia. Al Pala Olimpico si torna a ballare con Alvan & Ahez e la canzone "Fulenn", canzone in lingua bretone interpretata da tre donne e un uomo. La canzone racconta la storia di una donna libera che balla al chiaro di luna nella foresta.

Ore 21.33 - E' il momento della Svizzera con Marius Bear  e la canzone "Boys do cry". Voce avvolgente e atmosfera soffusa per l'esibizione dell'artista svizzero. L'anno scorso a Rotterdam la Svizzera è salita sul podio, arrivando al terzo posto, alle spalle di Francia e Italia. 

The Rasmus sul palco dell'Eurovision Song Contest
The Rasmus sul palco dell'Eurovision Song Contest

Ore 21.30 - Tocca a una band molto nota e conosciuta anche in Italia: per la  Finlandia si esibiscono i The Rasmus con la canzone "Jezbel". La band scandinava, che entra in scena con impermeabile e pallocino giallo, è stata protagonista di un grande successo internazionale nel 2003 con il brano "In the shadows". Il pubblico di Torino intona il ritornello e tributa al gruppo un caloroso applauso. 

Ore 21.25 - Atmosfera magica anche per l'esibizione del Portogallo. La cantante Maro porta  "Saudade, saudade", brano magnetico. L'esibizione, delicata e intima, viene accompagnata dalle luci accese dal pubblico, creando l'effetto di un cielo stellato. 

Ore 21.20 - Altra performance trascinante. Sul palco la Romania rappresentata quest'anno da WRS, artista che ha iniziato la sua carriera come ballerino. Nel corso dell'esibizione, sulle note di "Llámame" (ripetuta nel coinvolgente ritornello della canzone), il cantante mostra tutta la sua padronanza del palco, esibendosi in una vera e propria coreografia

Ore 21.16 - E' tempo di rompere il ghiaccio. L'onore e l'onere di aprire le danze della finale spetta alla Repubblica Ceca con i We are Domi e il brano"Lights off". Partenza a tutta energia con un brano elettronico-dance, che ha subito coinvolto il pubblico del Pala Olimpico, complice anche la forte presenza scenica della cantante del gruppo ceco. 

Laura Pausini alla finale Eurovision 2022
Laura Pausini alla finale Eurovision 2022

Ore 21.08 - Sul palco del Pala Olimpico sfilano i 25 finalisti. Ovazione all'ingresso di Blanco e Mahmood

Ore 21 - Inizia la finale dell'Eurovision Song Contest. Dopo due semifinali seguite da oltre 5 mln di telespettatori, la finale dell' Eurovision Song Contest 2022, prende il via con un'invocazione di pace. A dare il via alla kermesse l'opening act di Rocking 1000 con 'Give peace a chance' di John Lennon registrata in piazza San Carlo tra il battimani del pubblico. Subito dopo è la volta di Laura Pausini con un medley dei suoi successi,  da "Benvenuto" passando per "Io canto", "Le cose che vivi", "La solitudine" e "La scatola" (nuovo singolo)

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?