Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
12 mag 2022

Eurovision 2022, chi rappresenta l'Estonia e la canzone: Stefan

Il brano catapulta direttamente in un'atmosfera da Far West: il testo tradotto in italiano

12 mag 2022
cristiana mariani
Spettacoli
featured image
Stefan all'Eurovision 2022 per l'Estonia
featured image
Stefan all'Eurovision 2022 per l'Estonia

Atmosfere quasi da Far West per il portabandiera dell'Estonia, il cantautore Stefan. Che è il dodicesimo artista a salire sul palco della seconda semifinale dell'Eurovision 2022 il 12 maggio. Stefan Airapetjan, di 25enne di origine armene, porta sul palco del PalaOlimpico il brano "Hope" cantato in inglese. Stefan - questo è il suo nome d'arte - suona e canta da cinque anni, ma già da giovanissimo aveva iniziato a comporre e cantare vincendo anche diversi concorsi. A proposito di concorsi, nel 2020 Stefan ha vinto il talent show "Il cantante mascherato" in Estonia.

 

Stefan all'Eurovision 2022

Stefan Airapetjan è arrivato a partecipare all'Eurovision dopo aver vinto l'Eesti Laul, il concorso musicale attraverso il quale viene scelto il rappresentante dell'Estonia alla manifestazione europea. La vittoria dell'Eesti Laul per Stefan è arrivata dopo diverse edizioni nelle quali il cantautore aveva sempre sfiorato il primo posto ma non l'aveva mai centrato.

Probabilità di vittoria

La speranza sarebbe vedere "Hope" di Stefan arrivare tra i primi cinque brani nella classifica finale. Il motivo? Perché è qualcosa di profondamente diverso rispetto a tutte le altre canzoni in gara. Parla di orgoglio, di terreno da lavorare, di una società diversa rispetto a quella in cui vive la maggior parte dell'Occidente. E questo merita di essere premiato. Non succederà, però. Peccato

Il testo di "Hope"

"Abbiamo promesso che non avremmo mai perso il nostro orgoglio. La tua parola non vale niente se menti. Siamo in piedi e guardiamo in alto, nostro padre sarebbe orgoglioso. E sono felice di lavorare sul mio terreno. Saremo gli ultimi a respirare qui". Non vi sentite anche voi all'interno di un saloon con cowboy ai tavoli e lo sceriffo che sta per entrare?

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?