Quotidiano Nazionale logo
14 mag 2022

Eurovision Song Contest 2022, i look della finale

Dal gender fluid alle paillettes: ecco gli outfit sul palco del PalaOlimpico di Torino

marion guglielmetti
Spettacoli
featured image
Laura Pausini alla finale Eurovision 2022

Torino, 14 maggio 2022 - Il giorno della finale dell'Eurovision Song Contest a Torino ha visto sfidarsi i 25 artisti più talentuosi della musica europea rimasti in gara. Sul palco ognuno porta la sua canzone e lo stesso look delle semifinali. Le novità sono arrivate dai cantanti delle 'Big Five': Italia, Francia, Germania, Spagna e Gran Bretagna hanno calcato il palco per la prima volta (sono andati direttamente in finale) e, dunque, i loro outfit non si erano mai visti. Sorprese anche da parte dei presentatori - Laura Pausini, Alessandro Cattelan e Mika - e degli ospiti Gigliola Cinquetti e Maneskin. 

Eurovision Son Contest 2022, chi ha vinto? La classifica

Eurovision 2022, le pagelle della finale

Laura Pausini, Alessandro Cattelan e Mika

La finale dell'Eurovision Song Contest 2022 si è aperta con un medley di cinque canzoni di Laura Pausini. E per ognuna la cantante ha sfoggiato un abito diverso. Il primo lungo con gonna ampia di paillettes a fiammifero arancioni ricamate a mano. Poi, una tuta nera in vinile con sopra un cappotto fino ai piedi bianco, che ha poi cambiato per mettersi una giacca blu scintillante e, a seguire, un cappotto giallo. Alla fine è rimasta solo in nero, attillatissima. Scarpe con zeppa sempre nere e lucide.

Laura Pausini alla finale dell'Eurovision 2022
Laura Pausini alla finale dell'Eurovision 2022
Laura Pausini sul palco dell'Eurovision 2022
Laura Pausini sul palco dell'Eurovision 2022

Al termine dell'esibizione, Pausini è tornata sul palco tenedo per mano Alessandro Cattelan e Mika. In quest'occasione, la cantante emiliana ha sfoggiato pantaloni neri, con una giacca over color argento tempestata di glitter: l'outfit perfetto per brillare sul palco. Scintillante anche Cattelan, in completo total black con lustrini che brillavano a seconda delle luci e firmato Giorgio Armani. Total white per Mika. Poi quest'ultimo ha proseguito la serata con un total pink dalla testa ai piedi.

Alessandro Cattelan, Laura Pausini e Mika all'Eurovision 2022
Alessandro Cattelan, Laura Pausini e Mika all'Eurovision 2022

Il gran finale della kermesse è stato, come anticipato oggi pomeriggio su Instagram, con tre creazioni firmate Donatella Versace. Dopo i tre look PP Pink by Maison Valentino e i tre abiti da gran sera disegnati da Alberta Ferretti, è stato il momento di vinile e maglie metalliche. Si tratta di creazioni della Maison Versace, ma rielaborate e personalizzate per la cantante emiliana.  Primo abito viola: un tubino in maglia metallica con maniche a pipistrello e, in vita, grandi spille da balia color oro con simbolo della Medusa in vita. Poi, Pausini si è mostrata in turchese: leggins in vinile abbinato ad un minidress con cut-out e maniche lunghe. Stesso colore per il decollètè con cintruni, tacco altissimo e plateu. Si chiuderà con un abito color oro: spacco profondo e design asimmetrico tenuto su dalle iconiche spille da baliaLaura Pausini ha ringraziato la stilista per aver confezionato per lei degli abiti pazzeschi. 

Alessandro Cattelan e Laura Pausini
Alessandro Cattelan e Laura Pausini

Gigliola Cinguetti

Gigliola Cinquetti non avrà mai l'età. La cantante 74enne, che a soli 16 anni vinse nel 1964 sia Sanremo che Eurofestival, è tornata nella kermesse canora europea quasi 60 anni dopo e ha incantato con la stessa canzone. Grandi applausi per lei e la sua eleganza sobria: la cantante si è presentata sul palco con un abitino nero minimal, semplicemente perfetto. 

Gigliola Cinguetti
Gigliola Cinguetti

Maneskin

Al termine di tutte le esibizioni sono arrivati i Maneskin. La band romana è tornata sul palco dell'Eurovision Song Contest dopo la vittoria dello scorso anno con 'Zitti e buoni'. Per la prima volta hanno eseguito live il nuovo singolo 'Supermodel' e il brano della colonna sonora del film 'Elvis', dal titolo 'If I can dream'. Damiano - zoppicante per una storta presa due giorni fa a Londra durante le riprese del videoclip del brano - ha poi scherzato invitando gli artisti in gara a divertirsi e "attenti a non avvicinarvi al tavolo", facendo riferimento alla polemica che lo travolse proprio la sera della finale quando fu accusato di aver sniffato cocaina. Ingine, il gruppo ha cantato qualche secondo di "If I can dream", omaggio a Elvis Presley che farà parte del biopic diretto da Baz Luhrmann.

Il look? Assolutamente gendersless, ovvero senza distinzioni di genere. E Gucci è il brand in cui riconoscono questa caratteristica, difatti è alla Maison di Alessandro Michele che si affidano da anni. Stasera, per Damiano pantalone gessato e body nero con oblo in pieno stile gender fluid. Ha indossato orecchini di perle e un sex toy alla cintura. Victoria ha optato per leggins rosso scuro e blazer maschile con spalline strutturate ma senza reggiseno. Stivali neri dal tacco alto. Thomas in completo over borgogna, mentre Ethan ha indossato il basco, pantaloni neri e canottiera con bretelline trasparente. 

I Maneskin: ritorno all'Eurovision un anno dopo la vittoria a Rotterdam
I Maneskin: ritorno all'Eurovision un anno dopo la vittoria a Rotterdam

Sam Ryder

Quinta e ultima 'Big Five' è stata il Regno Unito con la star di TikTok Sam Ryder e la sua 'Space man'. Il Paese ha 64 partecipazioni e 5 vittorie all'attivo.  Il cantante, dalla lunga chioma bionda, si presenta con una tuta nera lavorata con disegni argentati e luccicanti. 

Sam Ryder
Sam Ryder

Malik Harris

Quarta delle 'Big five' è stata la Germania con Malik Harris che ha cantato 'Rockstars'. Il cantante proviene da una famiglia di musicisti: il nonno era un cantante d'opera, la nonna pianista e il padre insegna violoncello. Il Paese detiene il record di 65 partecipazioni all'Eurovision Song Contest. Il giovane cantante si è presentato sul palco con un look semplice: pantaloni neri, tshit grigia e sneakers bianche. 

Malik Harris
Malik Harris

Chanel, Spagna

Decimo Paese in gara e terza delle Big five è stata la Spagna con Chanel che ha eseguito 'SloMo', accompagnata da una coreografia decisamente sexy. La cantante è attrice e ballerina ed è nata a L'Avana, Cuba. Il suo look? Un costume prezioso con cuissardes coordinati, che osa e va oltre i limiti, totalmente in linea con l'esuberanza sul palco. 

Chanel
Chanel

Mahmood e Blanco, Italia

Seconda delle Big Five ad esibirsi è stata l'Italia con Mahmood e Blanco e la loro canzone 'Brividi'. È stata la prima volta che i due italiani hanno eseguito il loro brano sul palco dell'Eurovision Song Contest 2022. È la terza volta dell'Italia con un duetto maschile. Mahmood ha già partecipato a questo evento nel 2019 con 'Soldi' arrivando o secondo. I due cantanti hanno proposto una versione rinnovata del brano che ha trionfato al 'Festival di Sanremo 2022'.  E, per quanto riguarda il loro look, anche stavolta, hanno scelto l'opposizione cromatica bianco-nero. Mahmood è entrato in scena per primo, in total black (griffato Comme de Garçon), e ha iniziato il brano a cappella. Dopo le prime parole è stato raggiunto da Blanco in completo pyjama bianco con ricami argento (griffato Valentino Haute Couture, collezione Anatomy of Couture) e trasperenze con intimo in vista. Il finale? Occhi negli occhi e chiusura con un abbraccio. 

Mahmood e Blanco
Mahmood e Blanco

Alvan & Ahez, Francia

Brano in lingua bretone per la Francia con Alvan & Ahez che hanno cantato  'Fulenn'. La Francia è stato il primo Paese dei Big Five ad esibirsi stasera. All'Eurovision Song Contest il Paese ha vinto 5 volte. Per la serata il gruppo ha scelto il nero con decorazioni oro: abiti ben studiasti, ma potevano osare di più. La scenografia? Tra lingue di fuoco e luci verdi. 

Alvan&Ahez
Alvan&Ahez

Cristiano Malgioglio

Con una scelta che non è sicuramente passata inosservata ai telespettatori di Rai1, Cristiano Malgioglio ha deciso di presentarsi nel glass studio fuori dal Pala Alpitour di Torino, per il commento della finale indossando un outfit con due colori facilmente riconducibili alla bandiera dell’Ucraina. Il paese, che da due mesi e mezzo vive il conflitto con la Federazione Russa, è questa sera rappresentato nella finale dell’Eurovision Song Contest dalla Kalush Orchestra con il brano 'Stefania'.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?