Quotidiano Nazionale logo
20 lug 2020

Trame Sonore, l'ottava edizione dal 4 al 6 settembre

Un'edizione ridotta, ma ugualmente intensa del grande festival di musica da camera di Mantova

violino
Violino

Mantova, 20 luglio 2020 - Dal 4 al 6 settembre 2020 appuntamento con l'ottava edizione di "Trame Sonore - Mantova Chamber Music Festival", un'edizione ridotta, ma ugualmente intensa del grande festival di musica da camera di Mantova, originariamente previsto dal 29 maggio al 2 giugno scorsi e rinviato causa emergenza Covid-19. Tre giorni di festa in musica, organizzati da Oficina Ocm con la direzione di Palazzo Ducale e il Comune di Mantova.

Il direttore artistico, Carlo Fabiano, ha sottolineato:  "Avevamo forte la convinzione che non si dovesse saltare l'anno, fino a quando abbiamo dovuto comunque gettare la spugna e abbiamo detto 'Trame Sonore non si cancella, ma si rinvia'. Secondo me non si poteva fermare una macchina come Trame Sonore, lo abbiamo fatto per i musicisti, credetemi non c'è categoria che non sia stata, come il mondo della cultura e dello spettacolo dal vivo, così pesantamente colpita come la categoria dei musicisti; lo abbiamo fatto per la città, perché questa città merita dei grandi progetti". 

E se negli anni precedenti Trame Sonore vantava una media di 350 artisti internazionali con oltre 200 eventi, l`ottava edizione vedrà, nonostante la situazione sanitaria, più di 100 musicisti da tutto il mondo e oltre 100 concerti. Tra questi: la star del piano Alexander Lonquich, Alfred Brendel, icona del pianismo odierno, che si riconfermeranno rispettivamente Artista in residenza e Ospite d`onore.  L`Orchestra da Camera di Mantova, cuore pulsante del festival, sarà protagonista nelle serate inaugurale e conclusiva, oltre che per tramite dei numerosi gruppi da camera cui danno vita i suoi musicisti. Tra i nomi di punta della scena internazionale che approderanno a Mantova il tenore inglese Mark Padmore, il Settimino dei Berliner Philharmoniker, i quartetti Hermes e Prometeo, il soprano Gemma Bertagnolli, i pianisti Gloria Campaner, Gabriele Carcano e Nicholas Rimmer, il poeta e scrittore Roberto Piumini. Come naturale, quest`anno, la trama principale del festival sarà dedicata a Beethoven, nei 250 anni della nascita del compositore.  

Trame Sonore continuerà a vivere di un mix di eventi a pagamento e gratuiti. Da sempre il festival concatena i concerti - brevi e informali, con gli artisti invitati a dialogare col pubblico - in percorsi d`ascolto. L`edizione 2020 terrà fede all`impostazione di fondo e, anzi, rilancerà l`idea di un progetto che interseca armoniosamente temi, luoghi d`arte e immortali capolavori del repertorio cameristico.  La biglietteria imposta una strategia volta a garantire l`inclusività a dispetto delle piccole capienze: abbonamenti differenziati (per contenuti, numero di concerti, costi) e biglietti singoli saranno creativamente bilanciati per rendere l`accesso possibile al maggior numero di appassionati e curiosi. Da martedì 21 luglio via alle prevendite, con precedenza ai sottoscrittori di abbonamento. Per i biglietti bisognerà attendere il 17 agosto.  

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?