MASSIMILIANO MINGOIA
Politica

De Chirico torna in Forza Italia: ricucito lo strappo dopo l’addio per la nomina di Bernardo

L’ormai ex capogruppo di FI rientra nel gruppo azzurro con il ruolo di Responsabile Nazionale delle Aree Metropolitane. Fondamentale la mediazione di Tajani

Da sinistra, Alessandro De Chirico e Luca Bernardo

Da sinistra, Alessandro De Chirico e Luca Bernardo

Niente addio, strappo ricucito in extremis. L’ormai ex capogruppo di Forza Italia in Comune Alessandro De Chirico rientra nel gruppo azzurro (era andato nel gruppo misto) e la corrente forzista capeggiata dal consigliere regionale Giulio Gallera, di cui fa parte De Chirico, depone l’ascia di guerra nei confronti dei vertici milanesi, dopo essersi autosospesa dalla vita di partito. Il casus belli? La segretaria cittadina azzurra Cristina Rossello ha deciso di sostituire De Chirico come capogruppo azzurro con l’ex candidato sindaco del centrodestra Luca Bernardo ed è scoppiato un caso politico. A risolvere la situazione è servito un intervento del segretario nazionale di FI Antonio Tajani, che ha assegnato un incarico a De Chirico. "Accetto con grande senso di responsabilità il prestigioso incarico di Responsabile Nazionale delle Aree Metropolitane di FI – spiega lo stesso De Chirico in una nota –. Ringrazio Tajani e il responsabile degli Enti Locali Maurizio Gasparri, per aver fortemente voluto ricucire lo strappo causato dalla dirigenza milanese. Voglio ringraziare anche il coordinatore regionale di FI Alessandro Sorte, e l’amico fraterno Giulio Gallera per aver fatto da mediatori e di essermi stati vicino in un momento per me molto difficile. Voglio mettermi subito alle spalle la brutta vicenda e per questo ho prontamente comunicato alla presidenza del Consiglio comunale il mio rientro nel gruppo di Palazzo Marino".

Gallera, intanto, commenta: "Il conferimento del prestigioso incarico a De Chirico è la dimostrazione che i massimi vertici di FI sanno attribuire il giusto valore alla militanza e all’impegno quotidiano all’interno delle istituzioni. Ricomincio a lavorare all’interno del gruppo Forza Italia del Consiglio Regionale della Lombardia e continuo a lavorare sul territorio con ancora maggiore intensità. Da oggi l’unico obiettivo è quello di ottenere un grande risultato alle elezioni europee e contribuire alla vittoria del maggior numero di amministrazioni locali". Pace (armata) fatta.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro