Scuola Gentilino, genitori e bambini in corteo: “Il Comune non può lasciarla morire”

Milano, la marcia colorata da corso San Gottardo alla Darsena: “È un istituto storico e un’eccellenza, non deve chiudere”

Il corteo in corso San Gottardo per salvare la scuola materna di via Gentilino (Foto Salmoirago)

Il corteo in corso San Gottardo per salvare la scuola materna di via Gentilino (Foto Salmoirago)

Milano – Viva Gentilino”. Lo striscione colorato avanza in corso San Gottardo verso la Darsena, aprendo la strada al fiume umano di bambini, genitori, nonni, educatori e abitanti del quartiere Ticinese: è la “Gentilmarcia” organizzata perché la scuola dell’Infanzia comunale di via Gentilino 4/a non chiuda.

Sul servizio, ospitato in un immobile di proprietà di una onlus, pende una spada di Damocle perché l’affitto è scaduto a dicembre 2022 e non è rinnovabile. Palazzo Marino ha spiegato di aver espresso disponibilità all’acquisto e che c’è una trattativa in corso.

Il corteo in corso San Gottardo per salvare la scuola materna di via Gentilino (Foto Salmoirago)
Il corteo in corso San Gottardo per salvare la scuola materna di via Gentilino (Foto Salmoirago)

Per il prossimo anno scolastico è stato accettato un solo nuovo iscritto, "nonostante l’open day sia stato organizzato regolarmente", hanno evidenziato mamme e papà. "Se la trattativa andrà in porto – parole della vicesindaco Anna Scavuzzo durante una commissione in Municipio 5 – torneremo ad accettare nuove iscrizioni. Se andrà male, i bambini che dovranno cambiare contesto saranno in numero inferiore".

Il corteo in corso San Gottardo per salvare la scuola Gentilino (Foto Salmoirago)
Il corteo in corso San Gottardo per salvare la scuola Gentilino (Foto Salmoirago)

Una risposta che non soddisfa le famiglie, le quali chiedono conto anche dei "nodi da chiarire, come gli interventi di manutenzione non realizzati che potrebbero aver inciso sulle decisioni della proprietà". La richiesta resta "salvare la scuola, che è storica ed è pure un’eccellenza, e avere certezze sul futuro".

In tanti si stanno mobilitando. Tra le decine di persone al corteo anche un’ex dirigente dell’asilo. E sono quasi 3mila le firme raccolte nella petizione su Change.org. Il prossimo appuntamento sarà giovedì alle 14.30 alla commissione comunale congiunta Bilancio ed Educazione, con la partecipazione della vicesindaco Anna Scavuzzo e dell’assessore al Bilancio Emmanuel Conte.