Protesta agricoltori, arrivati a Sanremo i trattori partiti da Brescia e Melegnano: “Ora il palco dell’Ariston”

Hanno percorso 240 chilometri lungo strade statali nel corso della notte. Il leader del movimento: “Vogliamo spiegare ai cittadini le nostre ragioni”

Melegnano (Milano) – Sono arrivati questa mattina presto a Bussana, frazione di Sanremo, sette trattoristi partiti ieri sera – mercoledì 7 febbraio – da Melegnano, cittadina agricola alle porte di Milano. Dopo aver percorso 240 km, si sono fermati vicino al mercato dei fiori. n

Nella città del festival, sempre questa mattina, sono giunti anche altri cinque trattori provenienti da Brescia. “Puntiamo a salire sul palco dell'Ariston – ha dichiarato l’agricoltore bresciano Davide Pedrotti, uno dei leader del movimento - solo 5 minuti per spiegare le nostre ragioni ai cittadini italiani''. Alla delegazione si unirà inoltre, nel pomeriggio di oggi, Filippo Goglio, l’agricoltore lodigiano che è un referente del movimento Riscatto Agricolo e guida la protesta a Melegnano. Con lui la figlia Giulia. “Le aperture che sono arrivate dall’Unione europea sul tema dei pesticidi e sul 4% dei terreni incolti rappresentano di certo un segnale incoraggiante – dice Goglio -, ma vogliamo di più: un futuro senza troppe imposizioni e restrizioni”.

La partenza dei trattori da Melegnano in direzione Sanremo
La partenza dei trattori da Melegnano in direzione Sanremo

La carovana degli agricoltori di ‘Riscatto Agricolo’ era partita ieri alle 20.40, percorrendo strade statali scortata da forze dell'ordine che si sono alternate in base ai territori di competenza. Il corteo era composto da 7 trattori stanziati nel campo base della protesta: si tratta di macchine agricole di nuova generazione, con cambio automatico, che viaggiano a una velocità media di 40 chilometri orari. Altri quattro trattoristi erano partiti di scorta, seguendo i colleghi con la colonna in auto.

La partecipazione degli agricoltori al Festival è un nodo che resta da sciogliere, ma i manifestanti non intendono demordere. Qualora possibile, sarà una rappresentanza di giovani a salire sul parco dell’Ariston ed esprimere paure, ma anche idee e proposte per un rilancio del settore.”Bastano 10 minuti per spiegare i motivi della protesta e scusarsi coi cittadini, ai quali abbiamo creato disagio», afferma Goglio. I manifestanti che protestano a Melegnano sono rimasti attendati per un’intera settimana ai lati della provinciale Binasca; dalla serata di ieri si sono invece spostati nell’area dell’ex Consorzio agricolo di Melegnano, dove possono trovare riparo anche in caso di maltempo.

Proprio dall'ex Consorzio, tra clacson e bandiere è partita ieri la delegazione che all'alba di oggi è arrivata a Sanremo. Nel Sud Milano il sit-in degli agricoltori è iniziato il 30 gennaio e ha visto i trattori sfilare a più riprese sulle strade della zona, dalla Binasca alla via Emilia. L’altro giorno un corteo di mezzi agricoli è arrivato fino a Linate. Una parte dei manifestanti si è spinta anche sotto il Pirellone e, ieri, ha partecipato ad una seduta della Commissione regionale Agricoltura, Montagna e Foreste.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro