La protesta dei trattori, agricoltori accolti in Consiglio regionale. Aspettando Sanremo

Una delegazione del mondo agricolo lombardo sarà ascoltata in audizione alla Commissione Agricoltura montagne e foreste a Palazzo Pirelli

Milano – In attesa di arrivare a Sanremo e poi a Roma, gli agricoltori in protesta questa mattina saranno ricevuti in Regione. La Commissione “Agricoltura, montagna e foreste” del Consiglio regionale della Lombardia presieduta da Floriano Massardi (Lega) ha promosso per oggi – dalle 11.30, a Palazzo Pirelli, a Milano – un’audizione in merito alle problematiche del settore agricolo. Nell'occasione interverranno alcuni rappresentanti del mondo agricolo lombardo e dei movimenti che stanno dando vita all'onda di protesta degli agricoltori e alla mobilitazione dei

trattori. 

Trattori in corteo a Melegnano
Trattori in corteo a Melegnano

D’altra parte il dietrofront dell’Europa sui pesticidi non ferma la “marcia” dei trattori. La protesta infatti continua e punta dritto sulla Capitale e al palco di Sanremo. Dopo la frenata dell’altro ieri della Rai, Amadeus ha rinnovato l'invito agricoltori. “Ho aperto le porte, e non torno indietro” ha detto il direttore artistico del Festival assicurando: “Se ci sarà qualcuno che avrà piacere di esserci, lo accolgo, non c'è nessun cambio di idea rispetto a ieri da parte mia”. Da Bergamo l'allevatrice Alessandra Oldoni fa sapere che sul palco potrebbe salire qualche rappresentante di Riscatto agricolo. “Ci sono già stati dei contatti - ha detto -. A Sanremo andremo con 20 trattori e sul palco salirà una nostra delegazione, di tre o quattro persone”.

Nella città dei fiori arriverà venerdì anche il gruppo degli Agricoltori Autonomi di Alessandria-Asti. L'obiettivo è "far sentire le ragioni della protesta che da settimane sta portando il mondo contadino in piazza, da nord a sud dell'Italia, e in Europa” dicono.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro