Ospedaletto Lodigiano: lupo di 30 chili investito sulla provinciale 234

L'animale è morto a causa di una lesione alla testa. La carcassa è stata recuperata dagli agenti della Polizia provinciale

Ospedaletto Lodigiano, 4 marzo 2024 – Ennesimo lupo investito nel Lodigiano, cresce l’allerta. Se questi animali selvatici, al momento, non hanno preoccupato per gli eventuali attacchi ad allevamenti e persone, la Provincia di Lodi, per il tramite della polizia provinciale, ha dovuto di nuovo occuparsi dell’investimento di un lupo.

Il lupo investito a Ospedaletto Lodigiano
Il lupo investito a Ospedaletto Lodigiano

L’incidente è avvenuto a Ospedaletto Lodigiano, poco lontano dall’azienda Inalca e ha riguardato un esemplare maschio adulto di oltre 30 chilogrammi di peso. È stato investito nella notte tra il 3 e il 4 marzo 2024, dopo le 23, sulla strada provinciale Mantovana 234.

L'autista ha avvertito i carabinieri della compagnia di Codogno, che hanno allertato la polizia provinciale per competenza. La lesione alla testa ha portato al decesso dell'animale prima dell'arrivo dei soccorsi. “Stamattina la carcassa è stata recuperata da noi e condotta all’Istituto zooprofilattico sperimentale della Lombardia e dell’Emilia Romagna di Lodi – spiega Massimiliano Castellone, comandante della polizia provinciale e ricorda – È il sesto lupo investito in meno di 3 anni. Gli appelli alla prudenza non sembrano impensierire gli automobilisti lodigiani”.

La polizia provinciale ha quindi fornito all'utente assistenza per la denuncia dell’incidente alla Regione Lombardia.

Per scoprire quanto è significativa la presenza del lupo nel Lodigiano, la polizia provinciale, nel 2023, ha predisposto una serie di servizi mirati nella Bassa Lodigiana. “Ci sono stati 26 servizi di supporto per posizionare e togliere fototrappole, al fine di individuare la presenza del lupo nel periodo post riproduttivo, con l’individuazione certa di 2 cucciolate e genitori, nonché l’avvistamento di due branchi, rispettivamente di 4 lupi e 2 lupi adulti, in località diverse e distanti – spiega il comandante – In particolare, sono stati individuati 4 esemplari di lupo, con specifico censimento notturno (cioè un adulto e 3 cuccioloni di circa un anno), nel territorio di Maleo. Sono poi stati recuperati 3 lupi, a seguito di sinistro stradale, di cui 2 morti e uno vivo. L’animale recuperato è stato catturato vivo e portato al pronto soccorso dell’Università veterinaria di Lodi”.

A cavallo di Pasqua sarà organizzato un nuovo incontro con amministratori ed allevatori per proseguire l’opera di informazione sulla presenza del lupo nel Lodigiano, più volte segnalato nelle cascine.