L'andamento dell'occupazione dei reparti e delle terapie intensive (Gimbe)
L'andamento dell'occupazione dei reparti e delle terapie intensive (Gimbe)

Milano, 12 giugno 2021 - Mentre i dati della pandemia (nuovi casi, decessi, terapie intensive, incidenza) sono in regressione, la campagna vaccinale sconta gli effetti legati alle morti per trombosi in persone che si erano vaccinate con AstraZeneca. Gli ultimi due casi sospetti, su cui cono state aperte inchieste, sono quelli di Gianluca Masserdotti di Brescia  e di Camilla Canepa, 18 anni, di Sestri Levante.  Ieri il Cts ha deciso per lo stop ad AstraZeneca sotto i 60 anni e per seconde dosi eterologhe (quindi con vaccini diversi) per gli under 60 che alla prima dose hanno ricevuto il siero anglosvedese. Ma anche su questo punto c'è incertezza, tanto che Regione Lombardia ha deciso di sospendere queste somministrazioni in attesa di comunicazioni ufficiali da parte di Aifa e Ministero. 

I contagi in Italia / PDF

Sono 1.723 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 1.901. Sono invece 52 le vittime in un giorno, mentre ieri erano state 69. In totale i casi dall'inizio dell'epidemia sono 4.243.482, i morti 126.976. I dimessi e i guariti sono invece 3.954.097, con un incremento di 4.500 rispetto a ieri, mentre gli attualmente positivi scendono a 162.409, in calo di 2.830 nelle ultime 24 ore. 

Sono 212.966 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 217.610. Il tasso di positività è dello 0,8%, in ulteriore calo rispetto allo 0,9% di ieri. Sono 574 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, con un calo di 23 rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 25 (ieri erano stati 21). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 3.655, in calo di 221 unità rispetto a ieri. In isolamento domiciliare ci sono 158.180 persone (-2.586). 

La regione con il maggior numero di nuovi casi nelle ultime 24 ore è la Sicilia (263) davanti a Lombardia (255), Campania (187), Lazio (164), Toscana (146) e Puglia (140).

Leggi anche:

La Lombardia

Con 36.238 tamponi eseguiti è di 255 il numero di nuovi positivi al Coronavirus registrati in Lombardia, una percentuale dello 0,7% uguale a ieri. Stabili i ricoveri: sono 118 in terapia intensiva (quattro meno di ieri), ma 663 negli altri reparti (+3). Sono invece 13 i decessi, che portano il totale da inizio pandemia a 33.720. Per quanto riguarda le province, 69 casi sono stati segnalati a Milano, 38 a Bergamo, 35 a Varese, 33 a Monza, 24 a Brescia, 18 a Pavia, 7 a Como e Cremona, 6 a Sondrio, 4 a Mantova, 3 a Lecco e due a Lodi.

Dal 28 giugno in Lombardia si accorciano i tempi dei richiami e si può scegliere la data

 Le regioni

Abruzzo 

Sono 29, in Abruzzo, i nuovi positivi al Covid-19, e hanno tra 4 e 77 anni. Essi emergono dall'analisi di 3.069 tamponi molecolari e 1.997 test antigenici. Sono due i decessi e le vittime salgono a 2.502. Sono 1.516 gli attualmente positivi (-16 rispetto a ieri). In calo i ricoveri, che sono 72: in area medica ci sono 68 pazienti (-8 rispetto a ieri) e sono 4 quelli che si trovano in terapia intensiva (invariato). 

Alto Adige

Il bollettino Covid dell'Azienda sanitaria dell'Alto Adige indica per le ultime 24 ore nessun decesso e 31 nuovi casi. Sono infatti risultati positivi 29 su 867 tamponi pcr e 2 su 3.767 test antigenici. Risale invece a due il numero dei pazienti in terapia intensiva, mentre nei normali reparti sono 13 i ricoveri. Gli altoatesini in quarantena son 790 e i nuovi guariti 57.

Basilicata

In Basilicata sono stati processati 823 tamponi molecolari di cui 15 sono risultati positivi. Inoltre, sono state registrate 52 guarigioni. Sono state effettuate altre 4.229 vaccinazioni, per cui ad oggi sono 250.495 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (45,3 per cento) e 130.157 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (23,5 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 380.652 su 553.254 residenti.   

Calabria  
In Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 89.6282 (+2.237). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 68.160 (+80) rispetto a ieri. I guariti 58.702 (+61). Mentre si registrano due nuovi decessi che portano il totale a 1.207.

Campania 
In Campania, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 187 positivi al Coronavirus, 585 guariti e 8 decessi, di cui 5 nelle ultime 48 ore e 3 avvenuti in precedenza ma registrati ieri. Il totale delle guarigioni è di 354.673, mentre i decessi complessivi 7.334. Il report posti letto su base regionale riporta 656 posti letto di terapia intensiva disponibili, di cui 31 occupati mentre i posti letto di degenza disponibili, tra posti letto Covid e offerta privata 3.160, di cui 440 occupati. 

Emilia Romagna  
Sono 105 i nuovi positivi al Coronavirus in Emilia-Romagna, trovati con 17.168 tamponi nelle ultime 24 ore, età media 33,9 anni. Per la prima volta da mesi non si è registrato nessun morto per Covid-19. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 60 (-1 rispetto a ieri), 291 quelli negli altri reparti Covid (-30). Alle 15 sono state somministrate complessivamente 3.121.587 dosi di vaccino; sul totale, 1.099.575 sono le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. Da dopodomani, lunedì 14 giugno, l'Emilia-Romagna tornerà a essere "zona bianca". 

Friuli Venezia Giulia 
Oggi in Friuli Venezia Giulia su 3.883 tamponi molecolari sono stati rilevati 34 nuovi contagi con una percentuale di positività dello 0,88%. Sono inoltre 3.220 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 2 casi di contagio (0,06%). Nella giornata odierna non si registrano decessi, i ricoveri nelle terapie intensive rimangono 3 mentre quelli negli altri reparti scendono a 12. I decessi complessivamente ammontano a 3.794. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 107.358.

Lazio  
Oggi su quasi 8mila tamponi nel Lazio (-1.303) e oltre 19mila antigenici per un totale di quasi 27mila test, si registrano 164 nuovi casi positivi (-5), i decessi sono 8 (-4), i ricoverati sono 481 (-31). I guariti 953, le terapie intensive sono 102 (-1). Il rapporto tra positivi e tamponi è al 2,1%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 0,6%. Procede l'andamento da zona bianca. Da oggi in Lazio su disposizione del ministero della Salute, il vaccino Vaxzevria (AstraZeneca) viene somministrato esclusivamente ai cittadini over 60 (a partire dai 60 anni già compiuti). E intanto è partito questa mattina il primo dei due week Junior Pfizer (fascia di età 12-16 anni) in 43 hub nel Lazio.

Liguria
Sono 21 i nuovi Covid-positivi su un totale di 5.205 test (2.898 tamponi molecolari e 2.307 test antigenici) per un'incidenza dello 0,40%. I dati vedono un lievissimo calo degli ospedalizzati che sono 74 (-1) di cui 12 in terapia intensiva. Le persone ancora in isolamento sono 400 in tutta la Liguria (-19). Non vengono segnalati decessi. Per quanto concerne la campagna vaccinale sono stati consegnati 1.208.947 vaccini. Di questi il 93% sono stati somministrati, pari a 1.118.864 dosi. Dall'inizio della campagna vaccinale sono state somministrate 888.073 dosi di Comirnaty (Pfizer)-Moderna e 230.791 dosi di Vaxzevria (AstraZeneca)-J&J. Nelle ultime 24 ore sono state somministrate 11.016 dosi di vaccino a mRna e 1.173 dosi di vaccino a carica virale. In tutto sono 230.791 i soggetti che hanno ricevuto la seconda dose di Pfizer-Moderna e 23.313 di AstraZeneca-Johnson. Dati in aggiornamento. 

Marche
Nelle ultime 24 ore, nelle Marche sono stati individuati 34 nuovi casi di 'Covid-19', il 3,2% rispetto ai soli 340 tamponi, molecolari e antigenici, processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi. Il rapporto positivi-test effettuati è stabile rispetto ai due giorni precedenti, quando era stato del 3,4%  

Molise
Dato in aggiornamento.  

Piemonte

Oggi l'Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 90 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 6 dopo test antigenico), pari allo 0,4% di 22.272 tamponi eseguiti, di cui 17.068 antigenici. Il totale dei casi positivi diventa quindi 366.115. Continua il calo dei ricoverati: quelli in terapia intensiva sono 45 (-2 rispetto a ieri), mentre quelli non in terapia intensiva sono 325 (-26 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 2.386 I tamponi diagnostici finora processati sono 5.152.117 (+ 22.272 rispetto a ieri), di cui 1.689.944 risultati negativi. Sono, invece, 4 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati oggi, di cui 0 verificatosi oggi. Il totale e' ora di 11.674 deceduti. I pazienti guariti sono complessivamente 351.685.

Puglia

Oggi in Puglia sono stati registrati 5.944 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e 140 casi positivi. Sono stati inoltre registrati 3 decessi: 2 in provincia di Bari ed uno in provincia di Lecce. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.567.120 test, 231.760 sono i pazienti guariti e 13.812 sono i casi attualmente positivi. 

Toscana
In Toscana i nuovi casi Covid registrati nelle 24 ore sono 146 su 16.238 test di cui 6.937 tamponi molecolari e 9.301 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 0,90% (3,1% sulle prime diagnosi). Rispetto a ieri è stato rilevato lo stesso numero di nuovi contagi giornalieri (146) mentre il tasso di positività cala lievemente (era stato di 0,93%) a fronte di un numero minore di esami fatti (erano stati 15.622 in totale fra tamponi molecolari e test). Cinque i decessi. 

Trentino 
Il decesso di una persona anziana interrompe la sequenza di bollettini senza vittime da Covid-19 in Trentino. Per il resto, i dati continuano a mostrare una situazione in miglioramento, con appena 12 nuovi contagi rilevati (nessuno fra gli ultra settantenni) e un basso numero di ricoverati (17 al momento, di cui 4 in rianimazione). Intanto le vaccinazioni hanno superato abbondantemente quota 350.000 ed i guariti, con i 45 di oggi, arrivano a 44.035.

Sardegna 

Contagi da Covid stabili e nessun decesso in Sardegna nelle ultime 24 ore. Nell'aggiornamento quotidiano dell'Unità di crisi regionale sono stati rilevati 20 nuovi casi (21 ieri), portando complessivamente a 56.997 le positività accertate nell'Isola dall'inizio dell'emergenza e a 1.483 le vittime. In totale sono stati eseguiti 1.337.986 tamponi, con un incremento di 3.725 test rispetto al dato precedente. Il tasso di positività scende allo 0,5 per cento. Buona la situazione negli ospedali. Sono 85 (+2) i pazienti attualmente ricoverati in area medica, mentre è stabile il numero di quelli (5) in terapia intensiva, dove non si registrano nuovi ingressi.    

Sicilia

Lieve flessione dei nuovi casi covid in Sicilia. Dalla lettura dei dati forniti dal Ministero della Salute si evince una riduzione di 10 unità rispetto alle 24 ore precedenti registrando oggi 263 nuovi contagiati a fronte di 13.929 tamponi effettuati; numeri che riducono il tasso di positivita' all'1,88%. Lievissimo calo dei decessi, 3 (-1); il numero complessivo dei morti dall'inizio della pandemia tocca quota 5.900. I guariti sono 426, mentre gli attualmente positivi sono oggi 9.698 in calo di 166 persone. Leggera flessione pure sul fronte ospedaliero: 326 (-11), crescono invece i ricoverati nelle terapie intensive a 43 (+5) con 6 nuovi ingressi. In isolamento domiciliare vi sono 6.329 persone. La regione risulta essere quella con il maggiore numero di incremento di casi in 24 ore. 

Umbria

Si registrano altri due decessi per Covid in Umbria nelle ultime 24 ore, 1.417 in tutto dall'inizio della pandemia. Secondo i dati giornalieri della Regione aggiornati al 12 giugno, i nuovi casi di positività sono 21, su un totale di 4.295 test analizzati (2.888 antigenici e 1.407 tamponi molecolari), con un tasso di positività complessivo di 0,48 per cento. I guariti sono 63 e gli attualmente positivi 1.058 (44 meno di ieri). C'è un ricovero in più, 46 in tutto dei quali cinque (dato stabile) in terapia intensiva.  

Valle d'Aosta

Sono due i nuovi positivi al Covid in Valle d'Aosta a fronte di 125 tamponi processati nelle ultime 24 ore secondo i dati forniti dalla Regione. Non si registrano decessi. Il numero degli attualmente positivi cala a 101 (-11). Crescono di 13 unità i guariti. Negli ospedali al momento vi sono tre persone ricoverate nei reparti ordinari, nessuno in terapia intensiva. Infine sono 98 le persone in isolamento domiciliare.

Veneto

Il Veneto registra 67 nuovi contagi Covid nelle ultime 24 ore, e un solo decesso. Numeri tra i più bassi degli ultimi mesi. Il totale degli infetti dall'inizio dell'epidemia sale 424.528, quello delle vittime a 11.600. Prosegue la discesa dei dati clinici. Gli attuali positivi sono 5.930 (-138); negli ospedali vi sono 395 ricoverati in area non critica (-9), e 54 (-3)nelle terapie intensive.

Il virus nel mondo 

La variante indiana fa paura. E la Gran Bretagna è pronta a ritardare fino ad un massimo di quattro settimane la revoca delle restanti restrizioni anti-Covid rispetto alla scadenza del 21 giugno precedentemente fissata. Lo riferisce la Bbc, mentre un annuncio è previsto lunedì prossimo. La fase finale della revoca delle restrizioni prevede l'abolizione di tutti i limiti ai contatti sociali ma arriva in un momento di forze preoccupazione per il rapido aumento dei casi di contagio delle ultime settimane a causa della variante Delta, nota come indiana, più contagiosa. Fonti di Downing Street hanno precisato che non è stata ancora presa una decisione definitiva. I dati sono ancora in fase di esame, ma una fonte ha sottolineato che sono state prese in considerazione una serie di opzioni e che il ritardo di quattro settimane è al momento l'ipotesi piu' solida sul tavolo, per consentire al programma di vaccinazione di avere effetti ancora più consistenti, visto che sarà ora esteso ai più giovani. 

Leggi anche: Covid, focolaio in una palestra a Milano: tampone per un centinaio di clienti

Il punto sui  vaccini

Il dato aggiornato alle 6 di questa mattina dice che le dosi finora somministrate in Italia sono 41.310.662. Le persone che hanno completato il ciclo vaccinale sono 13.872.344, il 25,57 % della popolazione over 12. E' stato usato il 90.8% delle dosi consegnate, che sono 45.473.666. Nella fascia degli over 80 è stato vaccinato l'83,53% della popolazione.

Leggi anche: Vaccini: quanto dura la protezione anti Covid? Ecco cosa dicono gli ultimi studi