Mirko Lupo Olcelli morto nel frontale in Valtellina: chi era la promessa 18enne dello sci alpinismo

Poco prima delle 9 il tragico incidente in Valfurva in cui il giovane talento ha perso la vita

Mirko Lupo Olcelli, 18enne promessa dello sci vittima di un tragico incidente

Mirko Lupo Olcelli, 18enne promessa dello sci vittima di un tragico incidente

La giovane vittima del tragico incidente stradale di questa mattina in territorio comunale di Valfurva, in Alta Valtellina, Mirko Lupo Olcelli di soli 18 anni, era un campioncino dello sci alpinismo nazionale. Inserito nelle squadre tricolori Fisi, già in proiezione Olimpiadi invernali Milano Cortina 2026 e con già al suo attivo diverse gare importanti a livello internazionale come vincitore.

Oggi, lunedì 18 ottobre, poco prima delle 9 fra Sant'Antonio e Santa Caterina, l'auto al cui volante c'era lui ha invaso l'opposta corsia di marcia andando a impattare con violenza contro un'altra vettura. Il giovane, nato a Sondalo, classe 2005, è purtroppo morto all'istante, mentre la ragazza di 16 anni che viaggiava nel sedile accanto ha riportato un trauma toracico ed è stata ricoverata all'ospedale Morelli di Sondalo. Non è grave. Lesioni non serie pure per il conducente dell'altra macchina del frontale.

La dinamica dell'incidente è ora al vaglio dei carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Tirano, guidata dal capitano Riccardo Angeletti. Potrebbe essere stato causato dell'asfalto innevato e ghiacciato. Olcelli ha frequentato la scuola Alberti di Bormio, ma la sua grande passione era proprio lo sci alpinismo di cui era un promettente atleta.