Sanremo 2024, Amadeus: “Se Ferragni mi avesse chiesto di venire? Le avrei detto di sì”

L’influencer era sul palco dell’Ariston l’anno scorso, quando a causa di un siparietto con il conduttore aveva fatto pubblicità occulta a Meta: in questi giorni è arrivata la sanzione da 175mila euro

Da sinistra Gianni Morandi, Chiara Ferragni e Amadeus nel corso del siparietto che è costato la multa dall'Agcom

Da sinistra Gianni Morandi, Chiara Ferragni e Amadeus nel corso del siparietto che è costato la multa dall'Agcom

Milano, 9 febbraio 2024 – Durante la conferenza stampa odierna del Festival di Sanremo 2024, Amadeus ha risposto alle domande di Enrico Lucci, inviato di Striscia La Notizia, che gli ha chiesto come si sarebbe comportato a un’eventuale presenza di Chiara Ferragni sul palco dell’Ariston. "Se lei me lo avesse chiesto glielo avrei permesso", ha risposto categorico il direttore artistico del Festival 2024. La risposta di Amadeus sembra essere un tentativo di tendere la mano alla nota influencer milanese, dopo lo scandalo sulla truffa aggravata dei Pandori Balocco.

Non solo Pandori Balocco: proprio durante i giorni della kermesse musicale più attesa dell’anno, alla dirigenza Rai è giunta la multa per pubblicità occulta a causa di un siparietto di un anno fa, protagonisti Amadeus, Gianni Morandi e Chiara Ferragni.

Il Tar del Lazio ha confermato la sanzione da 175mila euro inflitta dall’Agcom alla Rai per la pubblicità occulta in favore di Instagram, che è costata al conduttore un bel Tapiro d’Oro.

“Certo, è una bella multa, ma la strategia non è stata di Chiara Ferragni” – aveva risposto in quell’occasione Amadeus – “Se pagheranno gli italiani? Capiremo con la Rai, cosa deciderà di fare. Non so darti una risposta al momento”.

La risposta definitiva è stata data in un secondo momento: Amadeus ha fatto sapere che dividerà con Chiara Ferragni il pagamento della multa da 175mila euro, ricevuta dall’Antitrust.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro