LAURA OLGA MARIA DE BENEDETTI
Cultura e Spettacoli

Naba e Cineteca Milano presentano “Percorsi d’autore”: nella rassegna anche Alice Rohrwacher e Francesca Comencini

La manifestazione, al via il 5 febbraio, presenta un programma articolato tra proiezioni, incontri coi registi per valorizzare i giovani talenti italiani

Un fermo immagine dal film Caveman di Tommaso Landucci

Un fermo immagine dal film Caveman di Tommaso Landucci

Milano, 26 gennaio 2023 – Sette film, sette registi per indagare il rapporto persona-lavoro, fra realismo e sguardo visionario. Un programma articolato, quello dei Percorsi d'autore proposto da Naba, Nuova Accademia di Belle Arti, in collaborazione con la Cineteca Milano, tra documentari e film di fiction, che vuole valorizzare soprattutto giovani autori e autrici italiani e la loro idea di cinema con un dibattito animato da Roberto Manassero e Dario Zonta.

Il debutto con "Il Posto" di Mattia Colombo

La rassegna prende il via il 5 febbraio 2024 presso la Cineteca Milano Arlecchino con la proiezione di "Il Posto," accompagnato dalla presenza del regista Mattia Colombo. Questo film offre uno sguardo penetrante sulla precarietà del lavoro in Italia, esplorando il sogno del posto fisso in un'epoca caratterizzata da mobilità e flessibilità lavorativa.

Dialogo con Alice Rohrwacher e "La Chimera"

Il 13 febbraio, avremo l'onore di ospitare Alice Rohrwacher, che presenterà il suo ultimo lavoro, "La Chimera," un viaggio avventuroso tra vivi e morti, tra feste e solitudini. Rohrwacher ci guiderà attraverso la storia di Arthur e della sua banda di tombaroli in cerca di tesori archeologici, esplorando il tema del vuoto e della ricerca della Chimera.

Michelangelo Frammartino e "Il Buco"

Il 25 marzo sarà la volta di Michelangelo Frammartino, regista di "Il Buco," un affascinante viaggio nel boom economico degli anni '60, intrecciato con la scoperta di una delle grotte più profonde del mondo. Lavoro e esplorazione si fondono in un racconto coinvolgente.

"Mi Piace Lavorare (Mobbing)" di Francesca Comencini

Il 9 aprile, Luca Bigazzi, affermato direttore della fotografia, introdurrà il film di Francesca Comencini, "Mi Piace Lavorare (Mobbing)". Il film racconta la storia di Anna, segretaria di terzo livello, e il suo calvario in un'azienda straniera dopo la fusione, esplorando dinamiche aziendali e relazioni umane.

Approfondisci:

Oscar 2024, la milanese Elettra Pizzi in corsa con Good Boy

Oscar 2024, la milanese Elettra Pizzi in corsa con Good Boy

Esplorare “L'apprendistato” con Davide Maldi

Il 22 aprile, Davide Maldi ci guiderà attraverso "L'apprendistato" un documentario che svela le sfide affrontate da Luca, un quattordicenne immerso nel mondo dell'istituto Alberghiero. Un viaggio emozionante nel quale si impara il mestiere e si fornisce uno sguardo alla formazione dei giovani talenti.

Simone Bozzelli e il viaggio in "Patagonia"

Il 20 maggio, Simone Bozzelli ci porterà in "Patagonia" un viaggio di autodeterminazione che si trasforma in un delirio di controllo e prigionia. Bozzelli ci guiderà attraverso il film, offrendo una prospettiva unica sull'indipendenza e i suoi dilemmi.

Conclusione epica con Tommaso Landucci e “Caveman"

Il 3 giugno, chiuderemo la rassegna con Tommaso Landucci, regista di "Caveman," un film che racconta la storia di Filippo Dobrilla e la sua scultura segreta nelle Alpi Apuane. Un'opera d'arte nascosta agli occhi del mondo che rappresenta una passione giovanile e un'epopea durata trent'anni.

Dove e come

Gli eventi si terranno alle ore 18 alla Cineteca Milano Arlecchino di via San Pietro all’Orto 9, a Milano, con alcune eccezioni. L'accesso è libero per gli studenti dell'Accademia e i tesserati di Cineteca. Per il pubblico, è prevista una tariffa agevolata.