Max Mariola, il primo ristorante dello chef inaugurato a Milano: lista di attesa di un mese

Una folla fuori dal locale, che aprirà i battenti venerdì 26 gennaio. Nel menù piatti semplice d’ispirazione romana ma anche meneghina

Milano, 25 gennaio 2024 – La fila fuori dal locale ha testimoniato la presenza di “qualcuno di importante” o, in questo caso, qualcuno di noto. Il vip in questione è Max Mariola, famoso chef romano, che conta 2,5 milioni di follower su Instagram, entrato nell’olimpo del web grazie alle video ricette sul Gambero Rosso e che ieri ha inaugurato il suo ristorante, il “Max Mariola Reastaurant”, a Milano.

Lo chef Max Mariola
Lo chef Max Mariola

Il primo locale dello chef è stato inaugurato alle 19 e si trova in via San Marco 26, nella stessa via dove poco fa ha chiuso i battenti la storica Latteria: lo spazio è stato ricavato dentro la sede di un ex Carrefour ed è caratterizzato da spazi ampi, informali e accoglienti. Al centro della sala capeggia il cocktail bar, pensato per chi si vuole consumare un aperitivo prima di passare alla cena. 

L’apertura al pubblico è fissata per venerdì 26 gennaio con prenotazioni già aperte e diverse date già esaurite ancor prima della pubblicazione del menu: se si vuole prenotare per pranzo, la prima utile sembrerebbe essere per sabato 10 febbraio, mentre per la cena si arriva addirittura al 22 febbraio: quasi un mese di lista d’attesa.

La folla all’inaugurazione del ristorante

Lo sciopero dei mezzi non ha bloccato la curiosità dei tanti che sono accorsi al taglio del nastro che ha dato il via all’attività dello chef romano. La folla ha invaso la strada nel cuore di Brera, accorsa sia per il nome dello chef, amato e seguito sui social, sia per la proposta che ha inaugurato l’attività: ingresso gratuito e cibo gratis. In questo modo i milanesi e i turisti non si sono lasciare scappare l’occasione, dove hanno potuto anche scambiare due parole con lo chef, tra la gente a distribuire i piatti. 

“Dopo anni di lavoro e fatica finalmente il mio sogno si realizza. Non vedo l’ora di abbracciarvi, daje!”, ha commentato sui social Mariola che ha anche risposto ai follower, spiegando perché la scelta di aprire il primo locale sia caduta su Milano e non su Roma, la sua città. “Ho cercato di trovare a Roma una location di questa tipologia ma era complicatissimo. Avrei dovuto scendere compromessi e andare fuori. Non centrale come quella che ho trovato a Milano, nel cuore della città. Questa è una location pazzesca che non potevo farmi sfuggire, però non si sa mai… torneremo anche a Roma, non vi preoccupate”.

Il menù proposto dal “Max Mariola Restaurant”

Accertata la scelta della città meneghina, nel menù Mariola non ha lasciato indietro la sua Roma: la carta presenta quindi le ricette della tradizione della cucina italiana, semplice, genuina e mediterranea, basata su prodotti di grande qualità e stagionalità. Ci saranno piatti di carne, pesce e tante verdure non solo nei contorni ma anche in antipasti, primi e secondi.

Non mancheranno poi, piatti d’ispirazione milanese, tra cui la cotoletta alla milanese fatta con il Thomahawk di vitello e piatti che vadano incontro a tutte le esigenze: opzioni per celiaci, vegani e vegetariani perché l’idea è quella di accogliere tutti nel “Max Mariola Restaurant”, come la fila in via San Marco ieri ha testimoniato.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro