NICOLA PALMA
Cronaca

Ancora un ciclista investito a Milano, 89enne travolto da una moto in viale Corsica: è in fin di vita

Lo scontro è avvenuto in largo Rodari, all'incrocio tra il viale e via Mezzofanti. Ghisa sul luogo del’incidente per ricosturire la dinamica. È il terzo ciclista ricoverato in meno di una settimana

Ciclista 89enne travolto da una moto: l'anziano è stato portato in ospedale in gravi condizioni

Ciclista 89enne travolto da una moto: l'anziano è stato portato in ospedale in gravi condizioni

Milano, 12 giugno 2024 – Ennesimo gravissimo incidente sulle strade milanesi. Alle 15.45 di mercoledì 12 giugno, un ottantanovenne in bicicletta è stato investito da una motocicletta all'altezza del civico 82 di viale Corsica, a poche decine di metri dall'incrocio con via Mezzofanti.

Secondo le prime informazioni, il pensionato è stato intubato dai sanitari di Areu e trasportato in ospedale in condizioni estremamente critiche per i traumi riportati nell'impatto.

I rilievi

In viale Corsica sono intervenuti anche gli agenti del Radiomobile della polizia locale per effettuare i rilievi sul luogo dell'incidente e chiarire la dinamica di quanto accaduto. Lo scontro è avvenuto in largo Rodari, all'incrocio tra viale Corsica e via Mezzofanti: stando alle prime informazioni, la moto arrivava da via de Andreis ed era diretta in via Mezzofanti, dalla periferia verso il centro. L'incrocio è semaforizzato, quindi i vigili dovranno cercare di capire se uno dei due mezzi sia passato col rosso. I vigili stanno anche raccogliendo la testimonianza del conducente della moto.

La serie nera degli ultimi giorni

L'investimento dell'ottantanovenne arriva a meno di 48 ore dall'incidente mortale di via Novara, costato la vita a Samuele Lunardi e Sara Capani: i due, a bordo di un Kymco Agility, si sono schiantati lunedì sera contro uno spartitraffico mentre stavano tornando a casa. La sera precedente, alle 23.40, il rider pakistano di 34 anni Adnan Qasim è stato travolto da una Fiat Punto guidata da un ventiduenne italiano, che si è allontanato senza prestare soccorso; è stato rintracciato la mattina dopo vicino alla stazione di Rogoredo e denunciato per omicidio stradale. Sabato sera, invece, un quarantenne ha perso il controllo del suo scooter ed è andato a sbattere contro due auto in sosta in corso Sempione: portato al Niguarda, è stato dichiarato morto domenica mattina.