Incidente in via Melchiorre Gioia, morto un motociclista di 48 anni: nel video ripreso da un taxi la svolta vietata del furgone

Milano, lo schianto all’incrocio con viale della Liberazione: sotto la lente della Polizia locale la manovra non consentita del mezzo pesante

Milano, 7 marzo 2024 – Incidente mortale poco prima di mezzogiorno di giovedì in via Melchiorre Gioia. Un motociclista di 48 anni è deceduto al Niguarda, dov’era stato trasportato in codice rosso dopo essersi scontrato con un furgone: troppo gravi i traumi riportati nell'impatto, i medici non sono riusciti a salvargli la vita.

La dinamica

La polizia locale del Radiomobile stanno indagando sull'incidente. Secondo una prima ricostruzione, ancora da confermare, il conducente del furgone avrebbe svoltato a sinistra in un punto non consentito, tagliando la strada al motociclista che stava per arrivare all'incrocio con via Gioia per proseguire dritto in viale della Liberazione. I soccorsi sono arrivati sul posto in pochissimo tempo, ma per il quarantottenne non c'è stato niente da fare.

Il video dello schianto

Questa dinamica sembra suffragata da un video ripreso dalla dashcam di un taxi. Nel video si vede il furgone provenire da viale della Liberazione e svoltare a sinistra (dove non potrebbe svoltare) proprio quando arriva la moto. Poi si vede il motociclista scivolare a terra e fermarsi qualche metro vicino al grosso veicolo.

Resta da capire se il centauro sia caduto dopo l’impatto o se invece sia caduto volontariamente per evitare lo scontro col mezzo pesante. Il quarantottenne, nato in provincia di Varese, era residente a Milano.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro