Sarà l'effetto green pass obbligatorio sul lavoro ma la campagna vaccinale ha avuto un'impennata. Sono state  69mila circa le prime somministrazioni effettuate ieri, 15 ottobre 2021 data di entrata in vigore dell'obbligo del green pass nei luoghi di lavoro. Confrontando il dato con quello di venerdì scorso, quando le prime dosi avevano raggiunto quota 58.661, si registra un differenziale di oltre diecimila somministrazioni. Lo sottolinea la struttura commissariale all'emergenza Covid guidata dal generale Francesco Paolo Figliuolo.  Il numero totale di persone che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino ha superato quota 46 milioni, dato pari all'85,41% della platea vaccinabile, costituita dagli over 12. I vaccinati completi sono invece 43,74 milioni, pari a circa l'81% della platea. Il numero totale di somministrazioni, secondo l'aggiornamento di stamattina, ha superato 87,3 milioni.  Ieri i download di green pass sono stati 867.039, nuovo record negli ultimi tre mesi, ritoccando quello stabilito il giorno prima di 860.094. Numeri molto superiori alla media dei download delle ultime settimane, che oscillava tra i 4 e i 500mila al giorno. 

Green pass allarme Cgia: tamponi impossibili, lunedì 2 milioni di lavoratori a casa

Oggi sono 2.983 i nuovi casi Covid nelle 24 ore in Italia, in crescita rispetto ai 2.732 di ieri ma anche ai 2.748 di sabato scorso. Ancora molti i tamponi rispetto alla media degli ultimi mesi per l'effetto green pass: sono 472.535, comunque meno dei 506.043 di ieri, record di sempre, tanto che il tasso di positività sale leggermente da 0,5% a 0,6%. In netto calo i decessi odierni, 14 (ieri 42), mai così pochi dall'11 agosto. Le vittime totali sono 131.517. Prosegue il calo dei ricoveri: le terapie intensive sono 5 in meno (ieri -2) con 12 ingressi del giorno, e scendono a 352, mentre i ricoveri ordinari sono 74 in meno (ieri -34), 2.371 in tutto.

 

Italia

 

Covid Italia e Lombardia, bollettino del 15 ottobre: 2.732 nuovi casi e 42 morti

Lombardia

Con 106.211 tamponi effettuati sono 432 i nuovi casi in Lombardia con il tasso di positività in crescita allo 0,4 (ieri 0,2%) . Diminuiscono sia i ricoverati nei reparti ordinari (-10, 287) sia quelli in terapia intensiva (-1 55). Non ci sono nuovi decessi e quindi il totale dall'inizio della pandemia resta di 34.112 morti. In particolare, i nuovi casi per provincia sono 109 a Varese, 104 a Milano, 41 a Brescia, 37 a Bergamo, 23 a Cremona, 21 a Como e a Pavia, 20 a Monza e Brianza, 9 a Lodi, 8 a Lecco, 7 a Mantova, 1 a Sondrio

 

Un anno di Covid in Lombardia: guarda il bollettino del 16 ottobre 2020

Lombardia, terza dose vaccino in farmacia: prenotazioni, date ed elenco esercizi

Regioni

Abruzzo Sono 26 i nuovi positivi (di età compresa tra 5 e 90 anni) a  fronte di i 2431 tamponi molecolari e 10058 test antigenici. Un morto.

Alto Adige A fronte di 915 tamponi Pcr registrati  50 nuovi casi positivi. Non ci sono stati ulteriori decessi. Le persone che attualmente si trovano in quarantena sono 1.603.

Basilicata  Processati 967 tamponi molecolari, di cui 16 sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state registrate 67 guarigioni.

Calabria Ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 1.241.188 (+3.870). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 85.521 (+69) rispetto a ieri.  Nessun decesso.

Campania Sono 340 i nuovi casi di covid e un decesso. I tamponi processati ieri sono 23.124. Il report odierno sui posti letto su base regionale riporta 656 posti letto di terapia intensiva disponibili, di cui 15 occupati mentre i posti letto di degenza disponibili, tra posti letto Covid e offerta privata 3.160, di cui 173 occupati.

Emilia-Romagna  I nuovi casi sono 240 su un totale di 29.351 tamponi. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti  è dello 0,8%. Si registrano purtroppo anche due decessi.

Friuli Venezia Giulia Su 5.303 tamponi molecolari sono stati rilevati 123 nuovi contagi con una percentuale di positività del 2,32%. Sono inoltre 15.812 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 10 casi (0,06%).  Purtroppo si conta un decesso.

Lazio Su 15.816 tamponi molecolari e 22.659 tamponi antigenici per un totale di 38.475 tamponi, si registrano 222 nuovi casi positivi. Cinque i decessi . Il  rapporto tra positivi e tamponi è al 0,5%. 

Marche Nelle ultime 24 ore sono stati individuati23 nuovi casi pari a 1,3% rispetto ai 1.798 tamponi processati  (ieri il rapporto era stato del 7%, con 99 casi su 1.419 tamponi).Non si registrano nuove vittime.

Piemonte  L'Unità di Crisi della Regione ha comunicato 214 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 111 dopo test antigenico), pari allo0,4% di 52.866  tamponi eseguiti, di cui 47.591 antigenici.  I ricoverati in terapia intensiva sono 17 (- 3 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 182 (+ 5 rispetto a ieri).  Un decesso.

Puglia Su 21.315 tamponi eseguiti o sono risultate positive 134 persone con un tasso di positività dello 0,6%. Non si registrano decessi. 

Sardegna Niente decessi nelle ultime 24 ore e 22 ulteriori casi confermati di positività. Il tasso di positività è dello 0,8%. 

Toscana I nuovi casi registrati sono 212 su 32.014 test di cui 8.575 tamponi molecolari e 23.439 test rapidi.Il tasso dei nuovi positivi è 0,66% (2,4% sulle prime diagnosi).  Nessun decesso.

Trentino Circa 8.500 tamponi analizzati, zero decessi e 29 nuovi contagi individuati

Umbria I nuovi casi di positività accertati sono 32, i guariti 67, mentre è invariato il numero dei decessi, fermo a 1.456.  Il tasso di positività sul totale è pari a 0.57 per cento (invariato rispetto a venerdì).

Veneto È un grafico quasi piatto quello dei contagi in Veneto, che da settimane viaggiano costantemente fra i 3-400 nuovi casi al giorno. Oggi i nuovi positivi sono 398 (ieri erano stati 342). Non si registrano vittime: il totale dei decessi è quindi fermo a 11.800. Gli infetti dall'inizio dell'epidemia sono 474,436. Lo riferisce il report della Regione. Gli attuali positivi sono 9.052. I ricoverati nelle aree mediche sono 136, quelli nelle terapie intensive 30.

Valle d'Aosta Nessun decesso e 7 nuovi contagi.

Mondo

Sono oltre 240 milioni, per la precisione 240.036.345, i casi di Covid-19 registrati nel mondo dall'inizio della pandemia. E' quanto emerge dall'ultimo aggiornamento del database della Johns Hopkins University, secondo cui le vittime del virus finora sono quasi 4,9 milioni, mentre le dosi di vaccino somministrate sfiorano le 6,6 miliardi.

Covid, in Russia oltre mille morti in 24 ore: perché il Paese è travolto dal virus