Tartano: escursionista non rientra dalla gita sulla Cima Vallocci. Interviene il Soccorso alpino

L’uomo ha dovuto passare parte della notte all’addiaccio. Sul posto anche l’elicottero di Areu

Il Soccorso alpino è intervenuto nella notte (Archivio)

Il Soccorso alpino è intervenuto nella notte (Archivio)

Tartano, 6 luglio 2024 – Recuperato dopo aver passato parte della notte all’addiaccio. I tecnici della stazione morbegnese della delegazione Valtellina-Valchiavenna del Soccorso alpino sono intervenuti nella notte fra venerdì 5 e sabato 6 luglio, dopo che era stato segnalato il mancato rientro a casa di un escursionista.

L’uomo era partito per raggiungere Cima Vallocci, posta a un’altitudine di 2.510 metri nel territorio comunale di Tartano. Quando i familiari non l’hanno visto rientrare all’orario stabilito, hanno attivato la macchina dei soccorsi.

Sono stati impegnati sette tecnici. Sul posto è atterrato anche l’elicottero di Areu, l’Agenzia regionale emergenza urgenza. Di supporto hanno partecipato all’intervento i militari del soccorso alpino della Guardia di finanza e i vigili del fuoco.

L’escursionista è stato localizzato dalle squadre territoriali, valutato e infine portato in ospedale con l’elicottero per accertamenti. I tecnici sono rientrati stamattina, a conclusione dell'intervento.