PizzAut al Meeting di Rimini: “Ristorante sold out”. Sindaci e imprenditori si informano per aprire nelle loro città

Lo staff di 12 fra camerieri ed i pizzaioli autistici è riuscito ad adattarsi bene al nuovo ambiente concitato. Ospiti d'eccezione: il Ministro del lavoro Marina Elvira Calderone e il presidente della Repubblica Sergio Mattarella

PizzAut, prima giornata al Meeting di rimini (Foto facebook)

PizzAut, prima giornata al Meeting di rimini (Foto facebook)

Monza, 23 agosto 2023 –  Nuova sfida per il ristorante inclusivo PizzAut, dove pizzaioli e camerieri sono ragazzi autistici. In questi giorni sta affrontando il clima concitato del "Meeting dell'amicizia tra i popoli", di Rimini.

Nico Acampora, fondatore del laboratorio di inclusione e poi della pizzeria monzese gestita da loro, ha attivato una collaborazione con il Meeting che ha assegnato un padiglione della Fiera, per allestire il ristorante con 200 posti che già i primi giorni è andato sold out, con 4 mila pizze sfornate. Ospiti d'eccezione, il Ministro del lavoro Marina Elvira Calderone e venerdì 25 il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, già amico di PizzAut, avendo tenuto a battesimo il ristorante monzese.

Lo staff di 12 fra camerieri ed i pizzaioli autistici (su un totale di 25 impegnati a Monza), è riuscito ad adattarsi bene al nuovo ambiente concitato, ai nuovi spazi ed ai rumori del padiglione fieristico, piuttosto insoliti per PizzAut. I ragazzi si stanno comportando da lavoratori professionisti, superando i loro limiti, con grande energia e passione.

Per un pranzo-tipo preparano 326 pizze cucinate e servite al ristorante, a cui si aggiungono 281 pizze da passeggio cucinate e servite al PizzAutoBus, con l'aiuto di 20 volontarie/i, per servire oltre 600 persone.

"I ragazzi hanno capito bene che venivamo a fare una sfida - racconta Nico Acampora - che spostavamo il ristorante in un luogo strano, dove però ci sono persone che ci vogliono bene. L'amicizia per noi è fondamentale, ma sentire i miei ragazzi che dicono ai loro genitori: "mamma domani vedo i miei colleghi è bellissimo. I ragazzi imparano a lavorare bene, ci mettiamo tanto a insegnare loro, ma quando imparano sono straordinari".

Tanti i sindaci, imprenditori e genitori si accostano per chiedere come riprodurre l'iniziativa in altre province italiane.