Club Dogo, Milano tappezzata di manifesti per il lancio del nuovo disco. E arriva anche il pop up store

Milano, prosegue la campagna per l’uscita del nuovo album del trio rap: “Non rilasceremo interviste”

Uno dei manifesti per il lancio del nuovo disco dei Club Dogo. A destra: Don Joe, Guè Pequeno, Jake La Furia

Uno dei manifesti per il lancio del nuovo disco dei Club Dogo. A destra: Don Joe, Guè Pequeno, Jake La Furia

Milano – “Non ho un flow della Madonna ma della Madonnina”, “Gli sbatti non dormono mai”, “Da quando siamo bimbi pensiamo a fare i milly”. Sono alcuni degli slogan sui manifesti neri che stanno tappezzando Milano in questi giorni, nuovo capitolo della campagna di lancio del nuovo disco dei Club Dogo, in uscita venerdì 12 gennaio, a 10 anni dall’ultimo album “Non siamo più quelli di Mi fist”.

I manifesti

Dopo il video con Beppe Sala e Claudio Santamaria in una Milano versione Gotham City e l’annuncio del tour, con ben 8 date al Forum di Assago ad aprile – già tutte sold out – ecco la campagna di affissioni: grandi manifesti neri con scritte in bianco che riprendono titoli e testi del disco, seguiti dal logo del trio rap milanese e dalla data di uscita del disco. 

Niente interviste

In avvicinamento alla data di uscita, su Instagram il trio ha anche annunciato che non ci saranno appuntamenti con i giornalisti per raccontare le nuove tracce: “Non rilasceremo interviste. Tutto ciò che abbiamo da dire è dentro il disco”, hanno scritto sulla loro pagina Instagram.

Il Pop Up Store

Per il lancio del nuovo album venerdì 12 gennaio Guè Pequeno, Jake La FuriaDon Joe, saranno anche in piazza San Babila nel Pop Up Store realizzato ad hoc, nel quale saranno in vendita, oltre ai cd del nuovo disco, merchandising, vinili in edizione limitata, e anche un angolo tatuaggi. 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro