Marco Cappato, colpito da ischemia e ricoverato ad Aosta. Ecco come sta il paladino del diritto al suicidio assistito

Il tesoriere della Associazioni Luca Coscioni è stato dimesso ma nelle prossime settimane dovrà sottoporsi a un intervento per presenza di forame ovale pervio cardiaco causa dell’ischemia

Marco Cappato (Archivio)
Marco Cappato (Archivio)

Milano, 4 gennaio 2024 - Paura per Marco Cappato ricoverato, ma già dimesso, per un problema cardiaco che ha causato una leggera ischemia.

Marco Cappato, tesoriere dell'Associazione Luca Coscioni e Presidente di Eumans, è stato ricoverato dal 31 dicembre nell’ospedale Parini di Aosta. E’ il paladino del diritto a una libera e dignitosa morte. Negli anni ha accompagnato, per poi autodenunciarsi, in Svizzera cittadini italiani gravemente malati che avevano liberamente deciso di ricorre al suicidio assistito. Il caso, forse più conosciuto riguarda DJ Fabo ,  tetraplegico in seguito a un incidente, che Cappato ha accompagnato in Svizzera per potergli permettere il suicidio assistito.  Recentemente ha sfidato a Monza Adriano Galliani nelle elezioni suppletive per il seggio senatoriale che era stato di Silvio Berlusconi.

Approfondisci:

L’ultima traduzione di Pamuk, poi la diagnosi senza scampo e la scelta: così Margherita Botto ha scelto di andarsene

L’ultima traduzione di Pamuk, poi la diagnosi senza scampo e la scelta: così Margherita Botto ha scelto di andarsene

Un ricovero dovuto, secondo la nota  dell'Associazione Luca Coscioni, in seguito a un problema di origine cardiaca che ha prodotto uno screzio ischemico neurologico nella funzione della sola articolazione della parola, attualmente in netto miglioramento. Marco Cappato “ha eseguito gli accertamenti che confermavano il quadro clinico e ha ricevuto la terapia del caso. Sottoposto a risonanza cerebrale che ha confermato la modesta entità del danno ischemico. In un quadro clinico pur rassicurante ed in miglioramento, Marco Cappato - già dimesso nella giornata odierna - necessita comunque ancora di un adeguato periodo di riposo e cure. Stante che il problema che ha originato l’ischemia cerebrale è stato verosimilmente causato dalla presenza del forame ovale pervio cardiaco, nelle prossime settimane Marco Cappato sarà sottoposto - in elezione - alla chiusura dello stesso”.

Chi è Cappato 

Marco Cappato  è nato a Milano il 25 maggio 1971 è il  tesoriere dell'Associazione Luca Coscioni, fondatore e co-presidente di Eumans è stato un esponente di punta ed eurodeputato dei  Radicali Italiani. Giornalista,  è stato Consigliere comunale e metropolitano a Milano e presidente di Radicali Italiani.  Nel 2022 è stato insignito dal Comune di Milano dell'Ambrogino d'Oro.

La battaglia della Associazione Luca Coscioni

Qualche settimana prima del malore, Marco Cappato ha fatto il punto dell’operato nel 2023 dell’Associazione Luca Coscioni di cui è tesoriere: "Negli ultimo anno,  l'Associazionha ricevuto 13.977 richieste di informazioni sulle tematiche del fine vita. Sono arrivate tramite il Numero Bianco coordinato dalla compagna di Dj Fabo, Valeria Imbrogno, e le email dirette all'Associazione. Si tratta di una media di 38 richieste al giorno, sabato e festivi compresi, con un aumento del 24% rispetto ai 12 mesi precedenti". "Nel dettaglio  sono 2.470 le richieste di informazioni su eutanasia o suicidio medicalmente assistito (circa 7 richieste al giorno) e 782 richieste di informazioni relative all'interruzione delle terapie e la sedazione palliativa profonda (quasi 2 richieste al giorno)".  "Le disobbedienze civili vanno avanti, al momento oltre 50 persone hanno fatto richiesta di adesione a Soccorso Civile, l'associazione fondata da Marco Cappato per offrire assistenza agli accompagnamenti in Svizzera alle persone si ritrovano di fatto discriminate dalla sentenza della Corte Costituzionale sulla base del quarto requisito".

Approfondisci:

Dj Fabo, video al processo Cappato: "Provate voi a vivere come me"

Dj Fabo, video al processo Cappato: "Provate voi a vivere come me"
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro