Fedez a casa: “Ho perso metà del mio sangue. Quest’estate altri problemi di salute, il fatto di essere ricchi non ci rende immuni”

Milano, il rapper, uscito dal Fatebenefratelli, parla delle malattie e dei disturbi che si trascina dall’estate scorsa. “Devo riprendermi ancora un pochino, ho bisogno di riposo ma sto bene”

Fedez con il prof Zappa, le mani dei Ferragnez e i disegni dei figli (foto IS)

Fedez con il prof Zappa, le mani dei Ferragnez e i disegni dei figli (foto IS)

Milano, 7 ottobre 2023 – Dimesso ieri dall’ospedale Fatebenefratelli, dopo 9 giorni di ricovero per una doppia ulcera intestinale, Fedez può festeggiare il compleanno a casa, con la sua famiglia, che non lo ha lasciato un attimo solo dal giorno del ricovero, il 28 settembre. L’uscita mano nella mano con la moglie Chiara Ferragni, il post con quattro mani e una zampa (quelle di Fedez, di Chiara dei figli Leone e Vittoria e del cane Paloma) finalmente riuniti sotto lo stesso tetto e il disegno di bentornato condivisi su Instagram e inondati di like e commenti danno la misura della gioia di casa Ferragnez nel ritrovarsi e dei fan che per giorni sono stati in apprensione per la salute del rapper. 

Fedez e Ferragni all'uscita dal Fatebenefratelli
Fedez e Ferragni all'uscita dal Fatebenefratelli

"Sto Bene, rispetto a prima. Sono convalescente, ho perso molto sangue, la metà che avevo in corpo". Ha detto Fedez, in una intervista al Corriere della Sera, a cui ha raccontato anche dei recenti problemi di salute. "In verità - continua il rapper - ho avuto altri problemi di salute quest'estate, tanto da aver perso molti chili negli ultimi mesi. "Sostanzialmente molte malattie o disturbi di origine psicosomatica. Prima il fuoco di Sant'Antonio, poi forti gastriti da stress. E' una condizione non legata alla propria classe sociale o al denaro. Il fatto di essere ricchi non ci rende immuni da paure o stress emotivi. Nel mio caso aver avuto una diagnosi di tumore al pancreas a 33 anni è la ragione preponderante".

Fedez e Ferragni fuori dal Fatebenefratelli
Fedez e Ferragni fuori dal Fatebenefratelli

Ma già ieri pomeriggio, parlando con i giornalisti all’uscita dell’ospedale, il rapper aveva espresso gratitudine nei confronti dei medici. “Volevo ringraziare tutta la struttura del Fatebenefratelli, il professor Zappa e soprattutto i donatori di sangue, cercherò in qualche modo di far accendere i riflettori su questo tema. Senza di loro non sarei qui”. Fedez poi ha anticipato di voler fare qualcosa per l'Avis, per invitare altri a donare sangue. “Personalmente – ha detto – senza quelle trasfusioni non sarei qui a parlare”. Ma la sua salute resta ancora delicata come ha ammesso lui stesso: “Devo riprendermi ancora un pochino, ho bisogno di riposo ma sto bene”. Di certo, tornare a casa, tra l’affetto dei suoi cari lo aiuterà a guarire prima. Intanto fan e follower continuano a fare il tifo per lui.