Milano, perché per tre giorni nessuno potrà sorvolare il centro città: cosa c’entra il G7 trasporti

La decisione del prefetto di Milano, del ministero dei trasporti e del capo delegazione del G7. Scoperte “irregolarità” negli allestimenti dei padiglioni del Salone del Mobile

Militari in piazza Duomo a Milano

Militari in piazza Duomo a Milano

Per tre giorni, da mercoledì 9 aprile a sabato 13 aprile, non sarà possibile sorvolare il centro di Milano. In questi giorni, nel capoluogo lombardo saranno riunite le delegazioni ufficiali di Canada, Francia, Germania, Giappone, Italia, Regno Unito e Stati Uniti per il G7 sui trasporti. Il piano sicurezza disposto dalla Questura è immenso e coinvolge decine di zone della città e centinaia di membri delle forze dell’ordine.

L’Ente nazionale per l’aviazione civile farà osservare il divieto su ordine del Comitato provinciale dell'ordine e sicurezza pubblica di Milano. La decisione è stata vagliata dal prefetto Claudio Sgaraglia, dal capo delegazione G7 Nicola Lener e dal capo di gabinetto del Ministro dei trasporti Alfredo Storto.

Il divieto è iniziato alle 19 di mercoledì e finirà alle 19 di sabato. Il Comitato, dopo i primi accertamenti effettuati, con la partecipazione di ispettori del lavoro, ispettori Inps e Inail, tecnici dell'Ats, Carabinieri e Guardia di Finanza, ha presa atto che sono state riscontrate alcune “irregolarità” nella fase preparatoria degli allestimenti nei padiglioni del Salone del Mobile.

Il programma del Salone, che aprirà martedì 16 aprile e impegnerà la città la prossima settimana con la manifestazione a Rho Fiera Milano e con gli eventi del Fuori Salone e della Milano Design Week 2024, vedrà oltre 180 iniziative e circa 1.326 appuntamenti distribuiti sull'interno territorio cittadino.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro