LAURA LANA
Cronaca

Cinisello, operato il ragazzo colpito dai pezzi di tetto caduti per il vento: resta in prognosi riservata

Il 29enne ha riportato un trauma cranico e uno al volto, ferito anche il padre intervenuto a soccorrerlo. La famiglia querela il Comune, proprietario dell’edificio

La porzione di tetto caduta a Cinisello per il forte vento

La porzione di tetto caduta a Cinisello per il forte vento

Cinisello Balsamo (Milano), 18 aprile 2024 – È stato operato oggi, giovedì 18 aprile, il 29enne che martedì scorso è rimasto gravemente ferito dopo che alcuni pezzi di un tetto provvisorio gli sono piovuti addosso, a causa delle violente raffiche di vento.

Il ragazzo stava rientrando a casa, nello stabile comunale di via Martiri Palestinesi 7 a Cinisello Balsamo, quando è successo l’incidente. Era stato immediatamente soccorso dal padre e poi trasportato in codice rosso all’ospedale San Gerardo di Monza, dove gli era stato riscontrato un trauma cranico e uno al volto. Un intervento delicato, per cercare di stabilizzare le sue condizioni, con una prognosi che resta ancora riservata.

Anche il padre di 66 anni era rimasto ferito: se l’era cavata con un codice giallo per traumi alla schiena e a un arto inferiore. “La sua fortuna è stata che il padre, proprio in quel momento, si trovasse sul balcone a fumare una sigaretta – racconta l’avvocato Federico Edoardo Pisani -. Loro abitano al secondo piano. Ha visto tutta la scena in diretta, si è precipitato per soccorrerlo, restando anche lui ferito perché in cortile c’era veramente di tutto. Se non ci fosse stato nessuno, avrebbe rischiato di morire lì, sotto i pannelli”. Il legale, intanto, sta preparando una querela nei confronti del municipio, proprietario dell'edificio, e degli altri soggetti coinvolti nel cantiere.

Nello stabile da luglio sono in corso alcuni lavori al nono piano, per il ripristino di una copertura che era stata distrutta a causa di un incendio nel 2019, quando andò a fuoco un intero appartamento. Come si legge in una delibera di Giunta, l’assicurazione Unipolsai, a copertura delle spese, aveva gestito direttamente tutte le fasi di ripristino, incaricando una ditta specializzata per le opere. Il Comune oggi ha scritto all’operatore privato, chiedendo anche di intervenire sulla porzione di edificio rimasta ora anche senza la copertura provvisoria, vale a dire quella che non ha retto alle raffiche di vento.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro