MONICA AUTUNNO
Cronaca

Accoltellato davanti alla chiesa a Pioltello, 20enne gravissimo. Caccia all’aggressore

Via del Santuario, l’aggressione stasera alle 19 nella frazione di Seggiano. Al vaglio dei carabinieri le riprese delle telecamere della zona

Lite e lama davanti alla chiesa all'imbrunire, ventenne di origine egiziana accoltellato a un fianco: trasferito al San Raffaele in codice rosso e in condizioni molto gravi, non sarebbe, condizionale d'obbligo, in pericolo di vita. Ora è mistero, ed è caccia all'aggressore, datosi alla fuga subito dopo e scomparso nel nulla. Sicuramente un uomo, probabilmente, ma anche qui non vi sono certezze, un connazionale. Il coltello usato per il ferimento non è stato ritrovato.

Alla drammatica sequenza avrebbe assistito qualche testimone, nelle ore successive sentito dai carabinieri. Ulteriori elementi sulla dinamica del fatto potrebbero arrivare, nelle prossime ore, dai filmati delle telecamere di videosorveglianza comunale sul posto. L'allarme, dalla frazione pioltellese di Seggiano, è scattato poco prima delle 19. L'accoltellamento è avvenuto in via del Santuario, a pochi passi dal sagrato della Chiesa della Beata Vergine. Qui soccorritori e carabinieri hanno trovato il giovane ferito, riverso a terra, in stato di semi incoscienza, una profonda ferita sul fianco.

Immediatamente i soccorritori hanno provveduto a bloccare l'emorragia, il giovane è stato caricato in ambulanza e portato d'emergenza in ospedale, dove, a quanto risulta, sarebbe stato subito sottoposto ad intervento chirurgico. Sul resto, solo ipotesi. Partendo dall'identità del ferito, senza fissa dimora e al momento dell'aggressione senza documenti. L'area teatro del fatto, quella critica della città. Stazione ferroviaria e piazza Garibaldi si trovano a poche centinaia di metri di distanza.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro