MARIO BORRA
Lodi

Lodi, stroncato da un malore mentre corre: morto a 49 anni il runner Alessandro Boiocchi

Ex giocatore di calcio e allenatore delle giovanili, ‘Boio’ era uno sportivo a tutto tondo. Lascia una figlia di 11 anni

Alessandro Boiocchi

Alessandro Boiocchi

Lodi – Era stato ritrovato a terra ormai esanime con una ferita alla testa intorno alle 19 di sabato, lungo la strada Vecchia Cremonese e, in un primo momento, i carabinieri pensavano che qualcuno lo avesse investito in auto e poi fosse scappato; ma l'ipotesi del pirata della strada è durata pochi minuti visto che il medico del 118 ha appurato che la morte era avvenuta per un improvviso malore che aveva purtroppo colto improvvisamente Alessandro Boiocchi, 49 anni, runner residente a Lodi, non dandogli scampo.

Nessun giallo quindi intorno alla tragica scomparsa del 49enne la cui salma è stata restituita subito al dolore dei famigliari che nei prossimi giorni disporranno per la data del funerale. Ieri intanto la notizia della scomparsa di ‘Boio’ si è propagata in un attimo in un tam tam che si è diffuso anche sui social. Tanti gli attestati di amicizia e di vicinanza per uno sportivo a tutto tondo con un passato da giocatore di calcio in diverse società lodigiane e allenatore delle giovanili.

Il 49enne lascia anche una bambina di 11 anni oltre alla madre mentre il padre Emiliano purtroppo era morto solo un mese fa circa. Dolore che si somma al dolore per la famiglia che già nel 2008 aveva perso un altro componente, il fratello di Alessandro, Hubert, sconfitto dalla malattia.