Maxirissa di Natale a Casalpusterlengo, individuati 7 aggressori: tre sono minorenni

Grazie ai filmati delle telecamere, i carabinieri sono riusciti a identificare i responsabili della notte di paura in centro. Tutti denunciati

Una rissa (repertorio)

Una rissa (repertorio)

Casalpusterlengo, 5 marzo 2024 –  Sono stati individuati i responsabili della maxi rissa della notte di Natale in pieno centro storico a Casalpusterlengo. Si tratta di sette giovanissimi, quattro maggiorenni e tre minori, tutti denunciati a piede libero per i reati di rissa, lesioni personali aggravate e porto abusivo di armi atte ad offendere.

Tutti i coinvolti sono residenti nel basso lodigiano. Il gravissimo episodio aveva destato molto clamore anche perché, tra piazza del Popolo e via Cavallotti, si era affrontata una cinquantina di persone. Alla fine erano spuntate pure le catene e a terra erano rimasti feriti, non in maniera grave, un 16enne ed un 18enne. Probabilmente la rissa è stata scatenata a causa del tentativo di furto di un telefonino.

I carabinieri della stazione di Casalpusterlengo avevano avviato subito le indagini puntando su alcune testimonianze e sulle immagini delle telecamere del centro. Il fenomeno della violenza giovanile è stato in evidente incremento nell’ultimo periodo, dicono le forze dell'ordine, ed è riconducibile a gruppi dediti ai furti. La circostanza ha destato particolare allarme sociale nel piccolo centro del lodigiano.