Il Campionato italiano a squadre. Un tiro al Covid con il calciobalilla

Fino a domenica Codogno ospita la sfida nazionale tra le 40 squadre più blasonate dello Stivale. Nel polo fieristico il maxi evento che mette in campo 300 agonisti e amatori di tutte le categorie.

Il Campionato italiano a squadre. Un tiro al Covid con il calciobalilla

Il Campionato italiano a squadre. Un tiro al Covid con il calciobalilla

Da ieri la città ospita il campionato italiano di calciobalilla a squadre della Federazione italiana giochi e sport tradizionali, promosso in collaborazione con la Lega Italiana Calciobalilla. L’apertura, con un maxi campo, ha visto sfidarsi 22 giocatori divisi in due squadre. Agonisti e amatori si confronteranno fino a domenica nel polo fieristico di Codogno.

In campo più di 300 atleti per la conquista degli ambiti titoli di Serie A, Serie B, Serie C, Donne e Veterani. L’evento patrocinato dal Comune si è aperto ieri con l’incontro tra partner e istituzioni. Oggi invece dalle 8,30 gli alunni degli istituti comprensivi del territorio saranno coinvolti nell’iniziativa “Goal insieme“ e nella sfida “Un calcio al Covid“. In serata, a partire dalle 20, via alla competizione agonistica con il Torneo specialità Itsf, International Table Soccer Federation, destinato alle categorie Exclusive, Femminile, Veterani e Doppio con Under19.

Domani, a partire dalle 9, presentazione delle squadre che prenderanno parte al Campionato Italiano e, a seguire, inizio di tutte le categorie. Ogni squadra sarà composta da 6 titolari più due riserve. Domenica fasi finali e premiazioni di tutte le categorie in gara. Le squadre favorite per la Serie A Maschile sono Napoli e Roma, per la Femminile Genova e Cechignola, per i Veterani Taranto e Pescara.

Paola Arensi