Via undici tralicci dell’alta tensione, i cavi finiscono sotto terra

Terna è stata autorizzata a realizzare un elettrodotto interrato da Turbigo a Castano Primo, con un investimento di 8 milioni di euro. La linea elettrica ridurrà il rischio di disalimentazione e rimuoverà 11 tralicci, liberando 6 ettari di terreno. Durata dei lavori: 1 anno.

Via undici tralicci dell’alta tensione, i cavi finiscono sotto terra
Via undici tralicci dell’alta tensione, i cavi finiscono sotto terra

Terna è stata autorizzata dal Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza energetica a realizzare un nuovo elettrodotto in cavo interrato da Turbigo a Castano Primo per una lunghezza di 4,5 chilometri. Il costo dell’investimento è di 8 milioni di euro. Il nuovo elettrodotto consentirà di ridurre il rischio di disalimentazione delle utenze locali e i danni all’infrastruttura dovuti all’intensificazione degli eventi meteorologici degli ultimi decenni, come la forte ventosità che caratterizza l’area.

Una volta completata e consegnata la nuova linea elettrica, sarà possibile, inoltre, demolire oltre tre chilometri di linee aeree esistenti che attraversano i tre Comuni coinvolti (Turbigo, Robecchetto e Castano). Undici i tralicci che verranno rimossi e sei gli ettari di terreno che torneranno ad essere liberi, da destinare all’agricoltura. I lavori programmati avranno la durata di un anno. Nelle prossime settimane sarà avviata la progettazione esecutiva della linea elettrica.