Nuovo Distretto del Commercio . Tutto pronto per l’inaugurazione

La novità che interesserà i comuni di Busto Garolfo, Casorezzo e Dairago è ormai ai nastri di partenza dopo la sottoscrizione dell’accordo finalizzato alla costituzione dell’organismo di interesse diffuso .

Nuovo Distretto del Commercio . Tutto pronto per l’inaugurazione

Nuovo Distretto del Commercio . Tutto pronto per l’inaugurazione

di Paolo GIrotti

Tutto pronto per il nuovo Distretto del Commercio che interesserà i comuni di Busto Garolfo, Casorezzo e Dairago e che è ormai in rampa di lancio: dopo la sottoscrizione dell’accordo finalizzato alla definitiva costituzione e avvio del Distretto di interesse diffuso, avvenuta la scorsa settimana con le firme per Confcommercio Milano da parte del Segretario Generale, Marco Barbieri, e i rappresentanti dei Comuni interessati, la strada, infatti, si può dire definitivamente tracciata. Tra i soggetti incaricati di gestire le future leve di intervento strategico e le progettualità c’è anche la Confcommercio Territoriale di Magenta e Castano Primo, che occuperà un posto nella cabina di regia in cui siederanno i rappresentati dei Comuni e la rappresentanza della Associazione di Legnano. Il Distretto prende il proprio nome dalla Strada Provinciale che di fatto ne costituisce l’arteria principale: si sviluppa su un territorio di circa 25 chilometri quadrati, nei quali vivono circa 26 mila residenti, un numero importante di imprese (1.600) tra le quali circa 343 attività impegnate nei settori del dettaglio e dell’ingrosso, 13 medie strutture, 61 imprese impegnate nel settore dei trasporti, 9 operanti nel settore dell’accoglienza e alloggi e 60 in quello della somministrazione al pubblico di alimenti e bevande (bar, ristoranti, pizzerie e gelaterie). Si tratta di un ambito di intervento che vede ancora preminente il ruolo del negozio di vicinato che, ad oggi, ricopre ben l’89,7% dell’offerta commerciale dell’area. "Il progetto che abbiamo realizzato insieme alle Amministrazioni del DID SP128, cui rivolgo il mio personale plauso per il fondamentale interesse indirizzato al progetto – ha detto a proposito il presidente della Associazione di Magenta e Castano Primo, Luigi Alemani - è per la nostra organizzazione di rappresentanza territoriale un importante risultato perché, di fatto, la pressoché totalità del territorio di competenza della nostra Confcommercio è interessato da Distretti del Commercio, leve politiche di intervento che, in un contesto di costante e quotidiano sviluppo, quale quello cui assistiamo, con particolari accelerazioni nel periodo post pandemia, divengono di particolare rilevanza e di imprescindibile interesse".