L’Anpi coinvolge gli studenti. Il tour nella memoria di Legnano

Dall’Olmina alla Cascina Mazzafame: i partigiani organizzano le tappe nei luoghi della lotta al nazifascismo

L’Anpi coinvolge gli studenti. Il tour nella memoria di Legnano

L’Anpi coinvolge gli studenti. Il tour nella memoria di Legnano

Oggi alle 9.30, al cinema Sala Ratti, appuntamento con gli studenti del Bernocchi per il Giorno della memoria. Verrà proiettato un filmato sulla deportazione degli ebrei verso i campi di sterminio. L’Anpi Legnano apre così una serie di incontri con le scolaresche cittadine, per ricordare nazismo e antifascismo. Il presidente Primo Minelli guida con orgoglio la sezione cittadina, che conta 448 iscritti, "la più grande della provincia, compresa Milano". "Tra marzo e aprile stiamo inoltre predisponendo per le scuole medie un giro per la città, in visita ai luoghi simbolo della lotta al nazifascismo: la Cascina Mazzafame, l’Olmina, la via XXIX Maggio che ospita una lapide dedicata a Giovanni Novara, il primo sindacalista della Cgil ucciso dai fascisti mentre usciva dal parrrucchiere – afferma –. È una stele che tanti ignorano, ma pensiamo sia importante prendere coscienza della storia locale, se vogliamo capire per costruire una società libera dalla violenza del passato. Porteremo inoltre gli studenti a conoscere il pietre d’inciampo all’ingresso della Franco Tosi, dove recentemente abbiamo commemorato gli operai deportati a Mauthausen".

Il campo di concentramento di Mauthausen sarà oggetto di visita dal 3 al 6 maggio: "Accompagneremo gli studenti delle scuole superiori a conoscere uno dei luoghi dell’orrore, dove morirono 90mila prigionieri". Per Minelli il lavoro con le scolaresche e le nuove generazioni è fondamentale: "Il nostro motto è "per non dimenticare, guardando al futuro". Uno dei nostri obiettivi è affinare il linguaggio: vogliamo evitare che suoni retorico, o museale. Anpi è sempre entrata nelle scuole per parlare ai ragazzi: ora siamo in attesa dal Miur del rinnovo dell’accordo".

Con il venire meno, per ragioni anagrafiche, dei sopravvissuti all’Olocausto, la presenza di Anpi tra i banchi si fa ancora più urgente. La presidenza ha infine convocato l’annuale assemblea degli iscritti Anpi il 17 febbraio, alle 14.30, nella sezione di via Menotti 78. La convocazione è estesa a tutti i cittadini. All’ordine del giorno la situazione politica generale, l’attività di sezione, il bilancio consuntivo e preventivo.