Week-end dell’Epifania: eventi, sagre e mostre. Cosa fare in Lombardia il 5, 6 e 7 gennaio 2024

Dal corteo dei Magi di Milano fino alla tradizione della Pesa Vegia di Bellano, nel Lecchese. Poi, piste di pattinaggio, concerti e laboratori per i bambini

Corteo dei Magi per l'Epifania a Milano
Corteo dei Magi per l'Epifania a Milano

Milano, 5 gennaio 2024 – Le festività si avviano verso la fine. Ultima data è il 6 gennaio, giorno dell’Epifania. Poi, si ricomincia, anche se qualcuno non si è mai fermato. E allora, come godersi l’ultimo week-end di relax del periodo natalizio? Ecco qualche idea.

Lombardia

Domenica 7 gennaio 2024, riparte in tutta la Lombardia l'appuntamento con Domenica al museo”, l'iniziativa del ministero della Cultura che consente l'ingresso gratuito, ogni prima domenica del mese, nei musei e nei parchi archeologici statali e non solo. E’ questa la prima data per il 2024. Le visite si svolgeranno con accesso su prenotazione dove previsto. Ecco cosa si potrà visitare senza pagare il biglietto in Lombardia. Per consultare l’elenco completo dei siti aperti è possibile collegarsi alle pagine online del Ministero della Cultura e Musei della Lombardia.

Milano

Il corteo dei Re Magi il giorno dell’Epifania è una tradizione secolare a Milano, organizzato dalla parrocchia di Sant’Eustorgio e movimentato da volontari, si svolge dal lontano 1336. Il programma del corteo storico della Festa dell’Epifania, sabato 6 gennaio, prevede alle 10.45 il ritrovo dei gruppi partecipanti in piazza Duomo, alle 11 partenza del corteo (che seguirà questo percorso: via Torino, Colonne di San Lorenzo, corso di Porta Ticinese, piazza Sant’Eustorgio). Alle 12 sosta alla Basilica di San Lorenzo alle Colonne per l’evocazione dell’incontro dei Magi con Erode e alle 12.30 l’arrivo in Piazza Sant’Eustorgio con l’offerta dei doni al presepio vivente. Alla Basilica alle 11.30 solenne Pontificale presieduto da monsignor Marco Maria Navoni, prefetto della Biblioteca ambrosiana e alle 17 Santa Messa vespertina presieduta da monsignor Luca Bressan, vicario episcopale, con processione in Basilica delle reliquie dei Magi. Tutte le informazioni.

Dal 1967 a Milano, il 6 gennaio, si tiene il raduno della Befana Benefica Motociclistica sotto alla Madonnina, organizzato dal MotoClub Ticinese. Partecipano migliaia di centauri, a bordo di motociclette di ogni epoca e stile. Affiancati dai motociclisti della Polizia Municipale, Carabinieri e Polizia, sono soliti consegnare regali e piccoli doni agli Istituti Piccolo Cottolengo Don Orione e alla Sacra Famiglia di Cesano Boscone. Immancabile, con loro, la Befana, che viene scortata per le strade della città in un lungo itinerario: si parte alle ore 10.00 circa da piazza Kennedy angolo viale De Gasperi per arrivare in via Caterina da Forlì 19 e poi a piazza Monsignor Moneta, dove si chiude la manifestazione.

‘La Magia Del Natale’ al Carroponte di Sesto San Giovanni, nel Milanese dura fino al 7 gennaio 2024. Un villaggio unico e spettacolare che trasporta il pubblico in Lapponia, a migliaia di chilometri di distanza, per vivere un’esperienza entusiasmante che stupirà grandi e piccini, in cui riscoprire la parte più giocosa di se stessi e in cui anche gli adulti potranno concedersi il lusso di tornare bambini per qualche ora, assaporando una sensazione di felicità pura e genuina. Un milione di luci colorate illumina ogni angolo del villaggio, che si estenderà su più di 25 mila metri quadrati di superficie.  Tutte le informazioni riguardo le attrazioni, orari e biglietti.

Fino all’8 gennaio 2024, a Milano, c’è il Villaggio delle Meraviglie conosciuto anche come Milano Christmas Village. ASarà possibile incontrare il Re del Natale all'interno della sua dimora fino al 25 dicembre. Milano Christmas Village è anche un parco di divertimenti dove troverete tante giostre e giochi a cui partecipare, come: "Le pazze slitte volanti", "La pesca del pinguino", "L'arrampicata sui ghiacciai", "La magica fattoria degli Elfi". Aperto tutti i giorni dalle 10 alle 21 con ingresso gratuito.

Fino al 7 gennaio 2024 presso la location di Gud CityLife, a Milano in via Demetrio Stratos 5, è aperto al pubblico il Gud & Pepsi Christmas Magic Village, il villaggio di Natale all'ombra delle torri di CityLife.

Fino  al 7 gennaio 2024 a Milano in piazza Città di Lombardia è allestita la pista di pattinaggio su ghiaccio coperta più grande della città, affiancata da quattro igloo illuminati con ambienti fiabeschi, in cui scattare selfie e foto ricordo, una giostra retrò e una pista per snowboard destinata a bambini dai 3 ai 6 anni. Per tutto il periodo natalizio, inoltre, nello spazio Isola Set (lato via Galvani) è aperta al pubblico la mostra Natale Pop a Palazzo Lombardia con la possibilità di ammirare - con ingresso gratuito - opere di Andy Warhol, Gomor e altri importanti artisti in un contesto coloratissimo dedicato alla pop art; imperdibili, poi, le opere di Walt Disney.

Sabato 23 dicembre alle 21 la chiesa dei SS. Gervaso e Protaso di Parabiago farà da cornice al “Grande concerto di Natale” del Corpo musicale Santo Stefano di Parabiago e del Corpo musicale San Lorenzo di San Lorenzo

È un’esplosione di colori, emozioni, talento e magia quella che sta per invadere il territorio della Martesana e l’intera provincia di Milano. Fino al 7 gennaio il Circo Moroni farà tappa a Bellinzago Lombardo, di fronte al centro commerciale “La Corte Lombarda”, per mettere in scena uno spettacolo avvincente ed emozionante che, rigorosamente senza animali, sarà in grado di lasciare a bocca aperta tutti, adulti e bambini. Sotto i riflettori si alterneranno artisti eccezionali, maestri nelle loro discipline, molti dei quali hanno raggiunto la celebrità attraverso esibizioni televisive. Come, ad esempio, il mago Heldin, che con i suoi straordinari numeri di illusionismo, è stato addirittura ospite nella celebre trasmissione televisiva Rai “Soliti Ignoti”, condotta da Amadeus. Il Circo Moroni si esibirà tutti i giorni delle festività, dal 25 dicembre 2023 al 7 gennaio 2024, in diversi orari pomeridiani.

Pronti a scatenarvi sulle note delle canzoni dell’amatissima Raffaella Carrà? A Milano ha aperto le porte la mini discoteca in memoria della cantante, ballerina e presentatrice tv. Realizzata da Disney +, la mini discoteca si trova all’interno del CityLife Shopping District e potrà essere utilizzata fino al 7 gennaio, gratuitamente, dalle 9 alle 20. Sarà però chiusa il 25 dicembre e l’1 gennaio 2024. Tutte le informazioni.

MERCATINI

Fino al 7 gennaio 2024 il meglio dell’artigianalità e dei prodotti tipici del Trentino sono  a Milano con il tradizionale mercatino natalizio di Piazza Portello. ll Mercatino è aperto tutti i giorni in orario 9-21.

MUSICA

Sabato 6 gennaio 2024 alle ore 17.00 il Teatro Roberto De Silva di Rho, in piazza Enzo Jannacci 1, ospita il Concerto dell'Epifania con il Corpo Musicale Santa Cecilia di Passirana Milanese, diretto da Luigi Bascapè. Il programma proposto è un viaggio tutto italiano da Rossini a Mascagni, passando per Puccini, Bellini e Verdi: un vero e proprio concentrato di musiche del Melodramma Italiano. Sul palco anche il soprano Lucrezia Drei e il tenore Ugo Tarquini, oltre alla Corale Lirica Ambrosiana diretta da Roberto Ardigò e la Corale Monzese diretta da Filippo Dadone.

Sabato 6 gennaio 2024 Alexia torna sul palco del Blue Note di Milano. Alexia con il suo My Xmas Winter Tour, che prende il nome dall’omonimo album natalizio pubblicato un anno fa e recentemente riedito in vinile con l'aggiunta di due nuovi brani. Il concerto si svolge in doppia replica alle ore 20.30 (biglietti 30-35 euro) e alle ore 23.00 (biglietti 20-25 euro). 

Sabato 6 gennaio 2024 dalle23, al Live Music Club di Trezzo sull'Adda, arriva la festa anni 2000 Teenage Dream Party. Il Teenage Dream Party ripercorre tutto il primo decennio del nuovo millennio, anche e soprattutto attraverso le hit di Disney Channel che da vent’anni creano aggregazione. Nel corso dell’evento non mancano karaoke a tema, le coreografie di High School Musical, i duetti di Camp Rock e delle serie tv che hanno conquistato gli anni 2000, senza rinunciare alle hit pop più celebri del decennio, con lo scopo di riassaporare, con un pizzico di nostalgia, le sensazioni che hanno percorso l’infanzia e l’adolescenza di chi è nato tra gli anni Novanta e i primi anni del nuovo millennio. 

Sabato 6 gennaio 2023, a partire dalle 23, all'Alcatraz di Milano, torna l'appuntamento con 90 all'ora, il party anni Novanta in collaborazione con Errezeta Events che annuncia la prima reunion invernale 2024. Questa volta ci si immerge nelle migliori hit anni 90/2000 cantando a squarciagola le canzoni più forti di sempre. In consolle come sempre ad animare c'è Doctor M con Errezeta e Tony D Voice. La pista 2 è riservata agli amanti della Urban dembow trap mentre la pista 3 ai nostalgici della tech-house.

Sabato 6 gennaio 2024, dalle 21, il Circolo Arci Bellezza di Milano ospita Il Triangolo No: una doppia serata che vede sul palco la band Amalo (tributo a Renato Zero), con tutto il meglio del repertorio del grande artista romano, e a seguire il dj-set di Megamix Party per un viaggio tra gli anni ’80 e ’90 italiani ed internazionali.

Sabato 6 gennaio 2024 a partire dalle 23 il Circolo Magnolia di Segrate ospita il Fluo Party in versione Epifania 2024. Un’esplosione di musica dance dagli anni ’90 alle hits di oggi, luci Uv, make up, tattoo e gadget fluo in regalo per tutti. Ingresso gratuito, con obbligo di tessera Arci. 

TEATRO

Fino al 7 Gennaio al Teatro Lirico Giorgio Gaber torna in scena “NatAle & Franz Show”, il classico spettacolo di Natale: divertimento, pezzi di repertorio, musica dal vivo, canzoni e soprattutto, risate, tante tante risate. In scena Ale e Franz, accompagnati musicalmente da una vera e propria band (Luigi Schiavone, Fabrizio Palermo, Marco Orsi, Francesco Luppi e la voce di Raffaella Spina). Le canzoni di Jannacci, Gaber e Cochi e Renato da cantare con il pubblico, nuovi personaggi sapientemente miscelati a brani di repertorio, tante risate e un ospite d’eccezione, Enzo Iacchetti. 

Fino al 12 gennaio 2024 presso la Sala Shakespeare del Teatro Elfo Puccini di Milano (corso Buenos Aires 33) va in scena lo spettacolo ‘L’importanza di chiamarsi Ernesto’ di Oscar Wilde, con Riccardo Buffonini, Giuseppe Lanino, Elena Russo Arman, Ida Marinelli, Luca Toracca, Cinzia Spanò, Camilla Violante Scheller e Nicola Stravalaci; regia, scene e costumi di Ferdinando Bruni e Francesco Frongia; produzione Teatro dell’Elfo. Orari: martedì, mercoledì, giovedì e sabato ore 20.30 (martedì 26 dicembre ore 16.00); venerdì ore 19.00; domenica ore 16.00; riposo tutti i lunedì e sabato 23 e domenica 24 dicembre. Domenica 31 dicembre è prevista una replica speciale di Capodanno alle ore 21.15.

Dal 13 dicembre 2023 al 28 gennaio 2024 debutta al Teatro Nazionale di Milano uno degli spettacoli più espressivi, di sostanza e noti di Broadway: ‘Chicago: il Musical’. Scritto da tre autori d’eccellenza - John Kander (musica), Fred Ebb (testi e libretto) e Bob Fosse (libretto, regia e coreografia) - è uno dei grandi classici del musical, la cui fama internazionale è aumentata notevolmente in tutto il mondo dopo l’uscita del film nel 2002 (vincitore di 6 premi Oscar), diretto da Rob Marshall, scritto da Bill Condon e basato e interpretato da Renée Zellweger, Catherine Zeta-Jones, Richard Geere e John C. Reilly.

MOSTRE E MUSEI

Dal 28 ottobre al 28 gennaio 2024 le sale del Museo Diocesano di Milano ospitano, in occasione della quindicesima edizione dell'iniziativa Capolavoro per Milano, una delle più complesse e affascinanti opere di Fra Giovanni da Fiesole, meglio noto come il Beato Angelico (Vicchio di Mugello 1395 circa – Roma 1455), uno dei maggiori pittori del Rinascimento italiano: si tratta dello scomparto dell’Armadio degli Argenti dedicato alle Storie dell’Infanzia di Cristo, dall’Annunciazione alla Disputa fra i Dottori, introdotte dalla Visione di Ezechiele, proveniente dal Museo di San Marco a Firenze, che custodisce la più grande collezione di opere di Beato Angelico.

Dal 23 novembre al 4 febbraio 2024 è aperta al pubblico al Museo della Permanente di Milano, ‘Botero: Via Crucis’, la prima mostra postuma di uno degli artisti contemporanei più amati dal pubblico, una collezione che suona oggi come un vero e proprio testamento spirituale. In mostra, sessanta opere tra oli e disegni preparatori che mettono a nudo e svelano uno degli aspetti più intimi e privati del maestro: il suo rapporto con l’eterno e la religione. Il ciclo Via Crucis: la Passione di Cristo è stato realizzato da Fernando Botero tra il 2010 e il 2011.

Il Mudec-Museo delle Culture di Milano ospita, dal 21 settembre al 28 gennaio 2024, la mostra 'Vincent Van Gogh. Pittore colto', che propone una prospettiva nuova sul celebre artista olandese, discostandosi dagli stereotipi che ne condizionano la narrazione e il mito. Questa mostra presenta invece un Van Gogh diverso e più sorprendentemente aggiornato sul dibattito culturale del suo tempo: appassionato lettore e collezionista di stampe, oltre che attento osservatore delle tendenze artistiche più attuali. L'esposizione, promossa dal Comune di Milano Cultura con il patrocinio dell'Ambasciata e Consolato generale dei Paesi Bassi in Italia, prodotta da 24 Ore Cultura e curata da Francesco Poli con Mariella Guzzoni e Aurora Canepari, è stata realizzata grazie alla collaborazione con il Museo Kröller-Müller di Otterlo, Paesi Bassi, che possiede una straordinaria collezione di dipinti e disegni del pittore olandese, seconda solo a quella del Van Gogh Museum di Amsterdam. Dal museo olandese provengono circa 40 delle opere esposte.

Dal 25 ottobre al 10 marzo 2024 il Mudec - Museo delle Culture di Milano ospita la mostra ‘Rodin e la danza’, curata da Aude Chevalier, Elena Cervellati e Cristiana Natali.

Il primo Next Museum d’Italia ha aperto i battenti a Milano con l’esperienza totale ed emozionante alla scoperta dell’arte e della vita di uno dei pittori più affascinanti della storia: dal 21 ottobre al 28 gennaio 2024 presso il Next Museum di via Granelli 1 a Sesto San Giovanni è aperta al pubblico la mostra ‘Klimt: The Gold Experience, mostra immersiva è dedicata a Gustav Klimt’. Il percorso sarà composto da cinque aree principali. Si inizia con la conoscenza della vita di Klimt, a seguire l’imponente area immersiva di oltre 300 metri quadri dove pareti, pavimento e ogni elemento strutturale della location svanisce per sciogliersi in un mare d’oro. La mostra prosegue con la sezione di virtual reality (contenuti realizzati in collaborazione con Metrohive), facoltativa e con biglietto accessorio, che consente di vedere con gli occhi di Klimt, intento ad osservare il mondo e trarre ispirazione dai paesaggi a lui più familiari per le sue opere. Presente anche una zona dedicata alle selfie opportunities - Il Bacio e L'Albero della Vita - da condividere sui social, utilizzando i canali ufficiali della mostra. Infine, prima dell’area bookshop, un laboratorio didattico dove adulti e bambini dare libero sfogo al proprio estro creativo e creare in stile Klimt: una volta realizzato, il disegno può essere scannerizzato ed essere condiviso, visibile a tutti, sullo schermo in mostra.

A distanza di più di trent’anni dall’ultima rassegna, Milano dedica una grande mostra a Giorgio Morandi per celebrare il rapporto elettivo tra la città e il pittore bolognese: dal 5 ottobre al 4 febbraio 2024 gli spazi espositivi di Palazzo Reale a Milano (piazza Duomo 12) ospitano la mostra ‘Morandi 1890-1964’, una delle più importanti e complete retrospettive sull'artista realizzate negli ultimi decenni. Un corpus espositivo di circa 120 capolavori ripercorre l’intera opera di Giorgio Morandi - cinquant’anni di attività, dal 1913 al 1963 - attraverso prestiti eccezionali da importanti istituzioni pubbliche e da prestigiose collezioni private, a partire da quelli fondamentali del Museo Morandi di Bologna e delle raccolte milanesi.

Dall'11 ottobre all'11 febbraio 2024 gli spazi del Piano Nobile di Palazzo Reale a Milano ospitano la mostra ‘El Greco’: per la prima volta a Milano, un ampio e inedito progetto espositivo dedicato al grande pittore Doménikos Theotokópoulos, universalmente noto come El Greco (Creta, 1541 – Toledo, 1614). Il progetto presenta oltre 40 opere del maestro cretese e vanta prestigiosi prestiti internazionali: un’occasione unica per scoprire l'opera dell’artista alla luce delle ultime ricerche sul suo lavoro.

A dieci anni dalla scomparsa, Milano dedica a Gabriele Basilico (1944-2013) una ampia mostra che si articola in due sedi espositive - Palazzo Reale e Triennale di Milano - e rappresenta il primo grande omaggio che la città in cui Basilico è nato e ha vissuto rivolge al fotografo e a quel suo sguardo cosmopolita, capace appunto di ascoltare il cuore di tutte le città. L’esposizione propone complessivamente oltre 500 opere, partendo dall’attraversamento della città di Milano in Triennale per guardare e arrivare al Mondo a Palazzo Reale. L’esposizione resterà aperta fino all’11 febbraio 2024.

Bergamo

Torna, per la sua trentasettesima edizione, la tradizionale Minimarcia Invernale di Berto all'Altopiano Selvino-Aviatico. Nata nel 1986, la camminata è in programma per sabato 6 gennaio, organizzata dal patron Angelo Bertocchi con l'aiuto degli Amici di Berto, di Eventi Doc Asd e con il patrocinio del Comune di Selvino. La marcia, non competitiva, passerà tra le strade per festeggiare l'Epifania, grazie anche alla collaborazione delle Befane di Gianni Dentella

Sino al 7 gennaio in piazza Matteotti, a Bergamo, c’è il “Mercatino di Natale” a cura di Comap.

Sino a domenica 7 gennaio ci sono i “Mercatini di Natale” sul Lungolago di Sarnico.Orario di apertura: 9.00 – 20.00, nel fine settimana fino alle 22.00.

Dal 12 ottobre al 25 febbraio 2024 si potranno ammirare a Oriocenter costruzioni uniche, oggetti educativi e interattivi, figure a grandezza naturale, grandi edifici: più di 100 modelli, in oltre 1.600 mq di spazio, composti da 8 milioni di mattoncini Lego. La mostra si trova al piano terra di Oriocenter, ingresso arancio/viola, vicino ai negozi Tezenis e Feltrinelli.’

Dal 17 novembre 2023 al 14 gennaio 2024 al Palazzo della Ragione di Bergamo è aperta al pubblico la mostra ‘Yayoi Kusama: Infinito Presente’, a cura di Stefano Raimondi. Yayoi Kusama (Matsumoto, Giappone, 1929), l’artista più popolare al mondo, in occasione di Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura 2023, porta nel cuore di Bergamo Fireflies on the Water una delle sue Infinity Mirror Room più iconiche, proveniente dalla collezione del Whitney Museum of American Art di New York. Tutte le informazioni.

Brescia

Sabato 6 gennaio, ore 10.30, al Museo di Santa Giulia, ‘Aspettando la Befana’: laboratorio per famiglie con bambini/e da 3 ai 5 anni. La befana così come i Re Magi saranno i protagonisti di questa giornata, per giocare e divertirsi aspettando l’ultima festività del periodo natalizio. Nel laboratorio, con materiali bizzarri e nuove sperimentazioni, daremo vita alle più fantasiose e buffe calze porta dolci che si siano mai viste. Costo: 8 € adulti ; 8 € bambini. Mentre, alle 15, ‘Befana al chiaro di luna’: laboratorio per famiglie con bambini dai 6 agli 11 anni. La Befana vien di notte a cavalcioni di una scopa, un po’ strega, un po’ fata porta gli ultimi doni prima di chiudere le feste. Scopriamo come nasce la figura di questa simpatica vecchina e divertiamoci a mettere in scena le sue avventure con la meravigliosa tecnica del teatro delle ombre…sarà una storia vera? Così come nelle leggende, possiamo mettere sottosopra i fatti e stravolgere il racconto come più ci piace. Costo: 8 € adulti ; 8 € bambini.

Domenica 7 gennaio 2024 alle 16.30, nell’antica Pieve di Urago Mella in via della Chiesa 136, si terrà il Concerto per l’Epifania dell’associazione culturale “Estro Armonico”. L’iniziativa è proposta dal Consiglio di Quartiere Urago Mella e fa parte della rassegna “Natale nei Quartieri”.

Domenica 7 gennaio 2024 alle 15, nell’oratorio della parrocchia di San Bartolomeo di via delle Scuole 42 a Brescia, si terrà lo spettacolo di magia per bambini “Sogno di bambina” con Marix. L’iniziativa è proposta dal Consiglio di Quartiere San Bartolomeo e fa parte della rassegna “Natale nei Quartieri”.

La pista di pattinaggio in piazza Vittoria a Salò resterà aperta fino al 14 gennaio 2024 con i seguenti orari: sabato 6 gennaio dalle 10.30 alle 22.30; domenica 7 gennaio 2024 dalle 10.30 alle 19; da lunedì 8 a venerdì 12 gennaio 2024 dalle 14.30 alle 19; sabato 13 gennaio 2024 dalle 10.30 alle 22.30 e domenica 14 gennaio 2024 dalle 10.30 alle 19. 

Como

Domenica 7 gennaio 2024 dalle 13.45 alle 17.00 il centro storico attorno a Piazza Garibaldi si a Menaggio trasforma nel paese delle Befana. Giochi, laboratori interattivi, musica , karaoke, animazione, fiabe. Befana. Dove ? Cerca le scope. Alle 13.45: esibizione di pattinaggio sul ghiaccio di due befane-atlete semi professioniste. Alle 16.00: arriva la Befana sui pattini. Seguirà merenda. L'evento è a sostegno del Comitato Maria Letizia Verga.

Fino al 7 gennaio, mercatini di Natale a Como. Come in un villaggio fatato, girando tra le 25 casette del mercatino di piazza Perretta si possono trovare tante idee regalo e acquistare prodotti tipici, dell’artigianato e specialità gastronomiche (senza somministrazione) della provincia di Como e della Lombardia. Ma anche articoli e accessori provenienti da altre zone d’Italia, in un viaggio nel territorio del Lago e della Brianza, per arrivare alla Valtellina, al Piemonte, all’Alto Adige. Domenica, lunedì, martedì, mercoledì, giovedì: ore 9.30 - 20.00 Venerdì e sabato: ore 9.30 - 21.00

Dal 25 novembre al 7 gennaio, in piazza Cavour a Como sarà possibile trascorrere qualche ora di spensieratezza con un'attrazione perfetta per tutta la famiglia: una grande pista di pattinaggio che saprà regalare grandi emozioni.  Dal 23 dicembre al 7 gennaio: tutti i giorni dalle 10.30 alle 23 orario continuato. 

A Cernobbio fino al 7 gennaio 2024 resta la Città dei Balocchi e un programma di eventi dislocati sul territorio per rendere più viva la città e creare occasioni di incontro, di svago e di cultura per i cernobbiesi, i residenti dei comuni limitrofi e i turisti in arrivo dalla Lombardia o da altre regioni d’Italia.

Cremona

In piazza Duomo a Crema, Le Befane Superstars, sabato 6 gennaio 2024, alle 16.30. Musica, dolcetti e carbone. La Sfilata delle befane partirà da Piazza Giovanni XXIII alle 15.30.

Anche quest'anno si rinnova l'appuntamento con la Mostra di Presepi , giunta alla sua dodicesima edizione nel Refettorio della Chiesa di San Pietro a Cremona con oltre 50 opere e in Palazzo Comunale. La Mostra sarà aperta dal 9 dicembre al 7 gennaio 2024 il sabato dalle 15 alle 18, domenica e festivi dalle 10 alle 12 e dalle 15alle 18; Natale e Capodanno dalle 15.30 alle 18.

Crema on Ice, la pista di pattinaggio, resterà attiva fino al 21 gennaio 2024, ai Giardini Pubblici Porta Serio. Orari: Feriali 15.00-20.00; Prefestivi e festivi: 10.00-22.00.

Il 7 Gennaio 2024 a Crema è in programma la 18a Corricrema d'inverno, organizzata da G. P. Giada Running (gigi.piacentini@outlook.com). Partenza: ore 08:00 - 08:30 - Km. 8-13-20. Contributo a sostegno dell'evento € 3,00 euro, senza dono, € 5,00 euro con dono.

Sarà visitabile fino a domenica 14 gennaio 2024 l’opera Ego di Maurizio Cattelan, il grande coccodrillo tassidermizzato collocato al centro del Battistero di San Giovanni Battista a Cremona per la prima edizione di Cremona Contemporanea – Art Week, la rassegna promossa dall’Assessorato alla Cultura di Cremona e a cura di Rossella Farinotti, nata per mettere in dialogo l’arte contemporanea con il ricco patrimonio artistico e culturale della città. Orari di apertura: martedì-domenica, dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:30 alle 18:00 – chiusura nei soli giorni del 25 dicembre e 1 gennaio.

“Fluxus” è il titolo della mostra d’arte collettiva di fine anno a Palazzo Duemiglia a Cremona. In esposizione si possono ammirare i lavori di Emanuela Artemi, Edy Storti, Emanuela Fera, Guerino Apostoli, Michela Grossi, Marisa Pedretti, Cristina Groppelli, Enrica Groppi, Nicola Milioli, Cristina Stringhini, Loredana Fantato, Mirella Valenti, Sandro Barbati, AoArt, Oscar Marzaroli, Ivo Compagnoni, Elisa Galetti, Ennio Sartori, Piera Cuzzoli, Daniela Fontanella, Guido Nolli, Giorgio Carletti, Licia D’Alessandro, Adelia Polenghi, Anna Paola Cozza, Maria Cavaggioni, Giuseppe Visigalli, Giorgio Denti. La mostra è visitabile fino al 9 gennaio (ad esclusione del 24, 25, 30, 31 dicembre e 1, 2 gennaio) da martedì a sabato dalle 14,00 alle 16,30.

Lecco

Il 5 gennaio a Bellano torna la Pesa Vegia. Si inizia alle 10, con l’apertura di Orrido Magic Christmas Lights, mentre alle 14, nel cortile dell’istituto comprensivo Monsignor Vitali, aprirà la biglietteria per l’accesso alle sei location che apriranno alle 16. I biglietti possono essere acquistati in prevendita on-line sul sito www.discoveringbellano.eu, al costo di 12 euro per agli adulti e 9 euro ridotto per i bambini fra i 6 e i 12 anni. Sempre alle 14, è prevista la partenza del treno storico da Milano Centrale con fermate a Monza, Carnate e Lecco Tornando agli appuntamenti in paese, alle 15.30 e alle 16.30, nella Sala della Comunità dell’oratorio, si terrà lo spettacolo “Il quarto Re Mago”, con laboratori per bambini. Alle 16 si entra nel vivo della magia della Pesa Vegia con l’apertura delle location: il presepe vivente nei giardini della Puncia, la Corte di Re Erode nel cortile della scuola dell’Infanzia Tommaso Grossi, il Consiglio comunale e la Corte del Podestà nel Municipio. Immancabili, poi, la Casa della Teresa di Pom in via Carlo Porta, l’Oasi dei Re Magi all’Orrido e, novità di quest’anno, l’Osteria dei Mercanti alla stazione. Contestualmente prenderanno il via i giri in Lucia dal molo medievale e i giri in carrozza e a cavallo dall’eliporto Alle 17 la Sp72, nel tratto che attraversa il paese, verrà chiusa al traffico per creare un’unica e grandissima isola pedonale, e prenderà il via il servizio navetta da e per Dervio, Perledo, Vendrogno. Mentre alle 17.30 partirà la motonave dal Centro Lago con le fermate a Tremezzo, Bellagio, Menaggio. Alle 21 il Traino delle Pese per le vie del paese, alle 21.45 al molo viene riproposta dopo quasi vent’anni la rappresentazione teatrale “Aspettando La Barca” di Andrea Vitali e, finalmente, alle 22 l’arrivo della gondola dei Messi Spagnoli, seguito dall’incendio pirotecnico del molo. Alle 22.20 verrà data lettura della Benevola Ordinanza dal balcone del municipio, alle 22.45 inizierà il corteo dei Re Magi, per giungere al gran finale delle 24, con l’accensione del Falò sul molo.

Lecco Magico Natale, il programma di esperienze e iniziative promosse fino a venerdì 26 gennaio dal Comune di Lecco, insieme ad Amici di Lecco, Confcommercio Lecco ed LTM Lecco. Il Villaggio di San Nicolò sarà allestito dal 1° dicembre al 7 gennaio sul lungolago. Il 25 novembre si sono accese le Luci su Lecco, che allieteranno piazza XX Settembre, piazza Cermenati e il centro città con proiezioni, il Villaggio degli Elfi e le luminarie fino al 7 gennaio a cura di Amici di Lecco e Confcommercio Lecco. Dal 3 dicembre al 14 gennaio in Villa Manzoni sarà visitabile la consueta Mostra di presepi promossa in collaborazione con l'Associazione Italiana Amici del Presepio.

Lodi

A Lodi  in piazza Matteotti "Lodi on Ice", la pista di pattinaggio su ghiaccio che ormai da qualche anno riscuote gradimento e successo per giovani e adulti, alle prese con i pattini in un clima di festa e allegria. Orari: feriali: 8-13 e 15-19; sabato: 10-23; domenica e festivi: 10-20

A Lodi, Diorami Natalizi fino all'8 gennaio 2024, nell’ex Chiesa dell'Angelo. Mostra di presepi di Renato Casiraghi. Visitabile gratuitamente dalle 15.30 alle 19.

Mantova

Sabato 6 gennaio, giorno dell’Epifania, Palazzo Te resterà aperto fino alle 22. Sarà questa l’occasione per visitare la mostra dedicata a Rubens in un inusuale orario serale. A rendere nota questa opportunità che viene data ai visitatori è la Fondazione di Palazzo Te.

Monza

A Monza  torna la Befana del Motociclista. L’evento, giunto quest’anno alla 31esima edizione, è stato organizzato dal MotoClub Monza Oscar Clemencigh. Come sempre la protagonista sarà la solidarietà con i meravigliosi centauri in molti casi abbigliati da befane che a bordo dei loro bolidi si faranno ammirare e porteranno doni ai bambini che stanno affrontando un momento di difficoltà. Il ritrovo (dalle 8.30) in piazza Trento e Trieste; alle 10 la benedizione di monsignor Silvani provasi e alle 10.30 si accendono i motori con la sfilata per le vie della città e la consegna di calze e balocchi ai bambini e ai ragazzi accolti al Centro Mamma Rita e in Cascina Cantalupo.

Come ogni anno a Monza c’è la Befana del Cral del comune. Appuntamento il 6 gennaio alle 15.30 al teatro Binario 7: una befana solidale che regalerà un pomeriggio di allegria e di festa a tutti i bambini. I festeggiamenti con la simpatica vecchina inizieranno alle 15.30 (ingresso libero): con le magie del mago Lele, lo spettacolo musicale di Burattini Ca’ Burat. Per grandi e piccini tantissime sorprese e per la Befana una scorta d’eccezione: i vigili del fuoco. Una festa multietnica grazie alla presenza della comunità bengalese.

A Lissone torna la tradizionale Befana del pompiere: dalle 17.30 la Befana sarà presente nella caserma dei vigili del fuoco dove distribuirà le caramelle ai piccini. La mattina da non perdere il corteo dei Magi: partenza alle 9.30 da Villa Magatti e sfilata lungo le vie del centro passando per la chiesa prepositurale e il municipio. Inoltre venerdì 5 gennaio, per tutta la giornata, torna la fiera dell’Epifania in via Garibaldi. 

A Carate Brianza la befana arriva in moto. Appuntamento sabato 6 gennaio con l'evento organizzato dal Motoclub Carate Brianza. Alle 9.30 è fissata la partenza delle moto con le befane da Villa Cusani per il giro in Carate che poi proseguirà nelle frazioni di Costa Lambro e Agliate per poi fare ritorno in Villa Cusani alle 11.30. Caramelle per tutti i bambini che saranno nelle strade a salutare le befane. Alle 15 è in programma un pomeriggio di giochi con la Befana. Presso le casette della Proloco sarà in funzione tutto il giorno il bar .

Un concerto d'arpa a lume di candela a Monza. Appuntamento sabato 6 gennaio con il fascino della musica più sublime nella suggestiva sala ex chiesa della Maddalena nel centro di Monza. Il primo concerto è in programma dalle ore 17:00 alle 18:00, il secondo dalle ore 19:00 alle 20:00 e la durata prevista è di circa 60 minuti, le porte si aprono 30 minuti prima dell’inizio del concerto.

Il 6 gennaio 2024 a Desio è in programma la 41ª Stradesio, organizzata da Gruppo Marciatori Desio (info.marciatoridesio@gmail.com). Partenza ore 07:30 - 09:00 - Km. 8-16-22. Ritrovo presso il PALAFitlineDESIO, largo Atleti Azzurri d'Italia, dalle ore 7:30. Chiusura manifestazione alle 13:30

Trame di Luce, il festival di light art che in contemporanea illuminerà Londra, Parigi, Roma e Monza, accoglie i visitatori anche nel parco della Villa Reale. Un percorso magico tra installazioni e opere luminose di artisti internazionali immerse nella natura, accompagnato dalla suggestione della musica. Fino al 7 gennaio i Giardini Reali saranno pervasi di scintillante magia e scenari da fiaba, per condividere un’esperienza pensata per tutti, grandi e piccini. I due percorsi, di Roma e Monza, studiati e curati dalla direzione artistica di IMG e Be.it, espongono installazioni ed opere creando la scenografia più brillante d’Italia con l’obiettivo di coinvolgere nuovi parchi e giardini e l’intenzione di disegnare una trama luminosa che valorizzi le identità storiche di ogni luogo. L’accesso all’evento avviene esclusivamente con biglietto d’ingresso digitalizzato. L’apertura al pubblico è prevista fino al 7 gennaio 2024. Gli orari di visita sono dalle ore 17.30 alle ore 23, con ultimo ingresso alle ore 21.30 circa.

Fino al 7 gennaio 2024 a Monza c’è il Villaggio di Natale tra piazza Carducci, largo IV Novembre e piazza San Paolo.

La magia del Natale nel borgo di Grazzano Visconti resterà fino al 7 gennaio. Cosa aspettarsi? Il villaggio di Natale a ingresso gratuito con mercatini artigianali e con prodotti tipici per trovare idee regalo, il tendone con spettacolo degli Elfi, la Casa di Babbo Natale e una giostra di cavalli. Nel borgo lombardo arriva anche la ruota panoramica alta 32 metri e la pista di ghiaccio, uno scivolo gigante e un'area Spettacoli con jumping. Non mancherà un’area ristoro con food truck e posti a sedere, cori gospel, spettacoli di fuoco e magia, ballon art, show e musiche natalizie.

Anche a Cesano Maderno il villaggio di Natale porta in città la magia delle feste. Fino al 7 gennaio 2024 in piazza Esedra ci saranno i mercatini natalizi. La pista di pattinaggio sul ghiaccio resterà accessibile fino al 14 gennaio. In programma anche spettacoli on ice.

Magia delle feste a Cavenago di Brianza e resterà fino al 14 gennaio. Presente una grande pista del ghiaccio in piazza Libertà di oltre 250 metri quadrati. E poi mercatini con idee regalo, bevande calde e golosità, eventi e spettacoli. La pista di pattinaggio sul ghiaccio sarà aperta ogni sabato e domenica, oltre che festivi e prefestivi dalle 10 alle 22. Ogni settimana dal lunedì a venerdì dalle 15 alle 19. L'ingresso costa 7 euro, noleggio pattini incluso.

Atmosfera di Natale a Brugherio – fino al 7 gennaio 2024 - con i mercatini, la pista di pattinaggio sul ghiaccio, gli addobbi natalizi, il trenino gratuito e i personaggio dei cartoni più amati dai bambini. In piazza Roma sarà allestita la pista di pattinaggio e sarà aperta dal lunedì al venerdì con orario 14.30 -19 e il sabato e la domenica dalle 9 alle 19. Spettacoli in pista il 7 gennaio.

A Seregno, in piazza Risorgimento, c’è il circo di Natale fino al 7 gennaio. Il programma prevede laboratori dalle ore 10.00 - 12.30 e lo show ore 16.00. Si comincia sabato 2 dicembre con il Xmas Circus: acrobazie, numeri mozzafiato, e tante risate con Superzero, Pistillo e Le Cirque Cussadiè. A chiudere la rassegna il 7 gennaio ci sarà lo show di e con "Jean Pierre Bianco in arte PassPass...Filosofico, sognatore, ribelle, provocatore, fragile, poeta in azione".

Dall'8 ottobre al 7 gennaio 2024 il Mac - Museo d’Arte Contemporanea di Lissone, in viale Elisa Ancona 6, ospita la mostra We are the flood di Stefano Cagol (Trento, 1969), parte dell'omonimo progetto su temi ambientali, multidisciplinare e relazionale, solitario e condiviso, realizzato grazie al sostegno della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura nell’ambito di Italian Council, il programma di promozione internazionale dell’arte contemporanea italiana.

Pavia

Venerdì 5 gennaio 2024, alle 20.30, a Santa Maria del Carmine a Pavia, Concerto per l’Epifania.  L'International Musical Friendship Orchestracademy è una scuola- orchestra internazionale, itinerante, che ha formato in 30 anni, più di 1000 giovani, giovanissimi musicisti (10-20 anni) provenienti da tutto il mondo che hanno costruito la loro amicizia intorno alla passione per la musica. In programma il Concerto per tromba e orchestra di Arutunian, compositore armeno, che grida il bisogno di pace del suo popolo, e la Quinta sinfonia di Antonin Dvorak, una composizione piena di riferimenti alla musica popolare. Ingresso libero.

Il Comune di Pavia, con il patrocinio del Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali dell'Università di Pavia, presenta "Itinerari Stratificati: le carte le terre i bronzi" dell'artista pavese Sergio Alberti. Fino al 21 gennaio, la mostra è stata allestita presso la Spazio Arti Contemporanee del Broletto e si articola in un percorso espositivo che si concentra sul dialogo tra scultura e elementi di carattere naturalistico ispirati alla terra e all'acqua, dove "le forme scultoree (in bronzo, acciaio, terracotta) raccontano, elaborate nel linguaggio della ricerca artistica, vere e proprie visioni che restituiscono l'idea della la forza dell'azione dell'acqua, che incide, modifica, crea". Orari: da giovedì a domenica: dalle 15.00 alle 19.00;

Sondrio

Venerdì 5 gennaio torna il Gabinat Sondalin: una tradizione che si ripete nella "Notte dei doni" per regalare a tutti i bambini un pizzico di allegria e una nota di magia! Il programma della giornata prevede diversi momenti con tante attività per i bambini e le famiglie. Si inizia alle ore 14:15, presso il piazzale Scuola Primaria, con Aspettando il Gabinat: ritrovo e consegna della calza, musica con Dj Castelli e spetttacolo “Zariska e Salis Juggle Duo”. Alle ore 15:00, al rintocco delle campane, inizia la Caccia al Gabinat: una divertente "caccia al dono" per il paese, in 3 tappe, dove i bambini dovranno affrontare simpatici giochi e sfide per vincere il loro gabinàt, da mettere nella calza. Terminata la caccia, è il momento della festa, alle ore 16:00, presso la palestra della Scuola Secondaria, con super merenda golosa e tanto divertimento: musica e baby dance con “Gruppo Animando”, l'emozionante spettacolo di Fuoco con "Zariska" e l’arrivo della Befana, che vien... con le sue amiche, per regalare dolci o carbone, a tutti i bambini. Terminata la festa, spazio alle emozioni con l’iniziativa Illuminiamo di luce e speranza il Gabinat! Sulle finestre, davanzali, terrazze di casa... facciamo brillare la "Notte dei Doni" con una candela o una lanterna, simboli di luce e di speranza, con l'augurio di ricevere il dono più bello e prezioso: tanta serenità per il nuovo anno.

Per gli amanti dello sci, Aprica offre la possibilità di sciare in notturna lungo la superpanoramica del Baradello. Lo sci notturno è disponibile dal 2 dicembre al 16 marzo 2024.

Il presepe di Villa di Chiavenna richiama, come ogni anno, numerosi turisti e curiosi, incantati dalle splendide opere artigianali realizzate dalla gente del posto e con tantissimi personaggi della natività, tutti rigorosamente a grandezza naturale. E’ possibile visitarlo fino al 7 gennaio.

Venerdì 5 gennaio, dalle 16, arriva la Befana a Gerola Alta. Alle ore 20.30 tombolata al Palagerola e alle 21.45, in piazza della chiesa, le befane scendono dal cielo con dolci, tè e vin brulè. 

Varese

Proseguono ogni sera le suggestive proiezioni del Giardino delle Meraviglie nel parco di Palazzo Estense a Varese: tutte le sere la facciata storica si trasforma in un’opera d’arte tridimensionale, grazie ad una proiezione di oltre 90 metri, creando un ambiente natalizio incantevole e coinvolgente. Le proiezioni vi aspettano dalla domenica al giovedì dalle 17 alle 20, il venerdì, sabato e festivi dalle 17 alle 22.

Dal 24 novembre al 14 gennaio, ai Giardini Estensi di Varese, ci sarà una grande pista di pattinaggio sul ghiaccio. Giorni Feriali dalle ore 14:30 alle ore 19. Giorni Festivi dalle 10 alle 23.

La Biblioteca di Busto Arsizio apre ai bambini venerdì 5 gennaio una doppia replica dello spettacolo Baulò, con l’attrice Lara Quaglia. L’appuntamento è in Sala BiBAKids alle 15.30 per i bambini dai 3 ai 6 anni e alle 16.30, per i più grandi, tra i 6 e i 10 anni.

Sabato 6 gennaio alle 15 all’Oratorio San Giovanni Bosco di Caronno Varesino, l’attore Giovanni Ardemagni metterà in scena la rappresentazione teatrale “I tre Re magi… erano in quattro” da lui stesso scritta ed interpretata. Dopo lo spettacolo merenda con cioccolata e cammelli.

Venerdì 5 gennaio, dalle 19, torna al prato di Sant’Eusebio a Casciago l’appuntamento con il Gran Falò della Befana, organizzato dalla Pro Loco. La Befana come sempre porterà calze e dolci mentre per riscaldarsi ci sarà una deliziosa pasta e fagioli (su prenotazione), oltre a salamelle, patatine, panettone, bevande calde e una dolce sorpresa.

A Castiglione Olona, come da tradizione la prima Fiera del Cardinale dell’anno si sposta al giorno dell’Epifania. Saranno più di 60 gli espositori presenti sabato 6 gennaio dalle 9.00 alle 18.00 attorno alla centralissima piazza Garibaldi, nelle vie del centro storico e all’interno delle corti quattrocentesche.

A Levano Mombello, la magia delle feste continua sulla pista da pattinaggio sabato 6 gennaio alle 15 con l’arrivo della Befana. Dopo la visita di Babbo Natale, è il turno della simpatica nonnina che pattinerà con i presenti e distribuirà dolcetti e carbone ai bambini.

A Sesto Calende, per il pomeriggio di sabato 6 gennaio si rinnova l’appuntamento con la Befana del Vigile che quest’anno vanterà pure il concorso “La Befana fai da te” destinato ai più piccoli. Ci sarà, poi, la sorpresa della Torta più lunga di Sesto Calende e l’immancabile appuntamento con il falò sul Ticino.

A Varese, i musei in occasione delle festività saranno aperti dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 18, mentre il 6 gennaio saranno aperti secondo i consueti orari. Il 7 gennaio l’entrata è gratuita, grazie all’inziativa Musei Gratis.

Fino al 7 gennaio 2024 le Lucine di Natale tornano a illuminare Leggiuno. Uno spettacolo da fiaba, creato con oltre 700mila lucine LED, per la gioia di bambini e adulti. Le suggestive installazioni, fatte interamente a mano dalla squadra di Lino Betti sono realizzate utilizzando materiali di recupero, come plastiche riciclate e scarti edili. Tutte le informazioni.

Dall’8 dicembre al 7 gennaio, la Pro Gavirate, con il patrocinio del Comune e della Provincia organizza una mostra dei presepi al Chiostro di Voltorre.

Fino al 7 gennaio, il maestro delle sculture in legno Damiano Latorre invita alla Soara Fabbrica ex Magnesia in via Dal Molin a percorrere Angera città dei 100 presepi allestiti in Sala mostra. L'artigiano ha coinvolto numerosi appassionati presepisti per presentare creazioni in diversi materiali, sarà infatti possibile ammirare mangiatoie in legno, ceramica, tessuto, carta, metallo e molto altro. Apertura mostra: tutti i giorni dalle 9 alle 12 e dalle 15.30 alle 19.00.

Domenica 17 dicembre, il MA*GA di Gallarate ha aperto al pubblico tre nuove esposizioni che, fino al 7 aprile 2024, con uno sguardo approfondito su altrettante personalità del panorama artistico contemporaneo italiano: Dadamaino (1930-2004), Michele Ciacciofera (Nuoro, 1969) e Giovanni Campus (Olbia, 1929).

Dal 4 dicembre 2023 al 31 gennaio 2024 la Biblioteca di Samarate presenta, in mostra personale, le opere d’arte della pittrice samaratese Diana Aramini. Artista autodidatta, esprime coi colori tutta la sua innata passione per l’arte. 

La mostra “Antonio Bassanini Costruttore del Novecento” a cura di Chiara Bassanini, Giovanna Franco Repellini e Andrea Strambio de Castillia resterà al Castello di Masnago fino al 4 febbraio ed è un vero e proprio viaggio nel tempo, promosso dagli eredi Bassanini, in partenariato con il Comune di Varese ed in collaborazione con ANCE Varese e Associazione “Amici di Piero Chiara”