Prostituzione nel centro relax. Due arresti

Due persone sono state arrestate per aver gestito un'attività di sfruttamento di tre connazionali in un centro benessere. Si stima un giro di 30-40 clienti al giorno, con pagamenti da 50 a 70 euro. Il giudice parla di "ritmi di lavoro estenuanti".

Prostituzione nel centro relax. Due arresti

Prostituzione nel centro relax. Due arresti

È scaturita da una segnalazione della Cooperativa Lotta contro l’emarginazione sociale l’indagine per sfruttamento della prostituzione condotta dalla Squadra Mobile di Como, sfociata ieri in due arresti, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere. Suqin Lu, 50 anni residente a Fino Mornasco e Yongyi Lui, 52 anni residente a Milano, assieme a una terza indagata, sono accusate di aver gestito, da almeno un anno, una attività di sfruttamento di tre connazionali, all’interno del centro benessere Sara di via Garibaldi 117. Le indagini hanno stimato un giro di almeno 30 o 40 clienti al giorno, che pagavano dai 50 ai 70 euro per ogni prestazione. A Fino Mornasco, i clienti arrivavano attraverso annunci pubblicati sui siti specializzati, dove spesso lasciavano anche commenti. Il giudice parla di "ritmi di lavoro estenuanti" e costante rotazione delle prostitute, cambiate ogni due mesi. Pa.Pi.