Como, discoteca chiusa: attività sospesa dopo l’accoltellamento tra giovani

Nel mirino del Questore il Venus Club. Si tratta di una decisione presa dallo stato di pericolo per l'ordine e la sicurezza pubblica connesso allo svolgimento della serate nel locale

Chiusa la discoteca Venus

06-03-2024 COMO IL QUESTORE MARCO CALI' HA CHIUSO PER 10 GG LA DISCOTECA VENUS CLUB DOVE C'E' STATO ACCOLTELLAMENTO DI UN GIOVANE ANSA/FABRIZIO CUSA

Como, 6 marzo 2024 – Dieci giorni di sospensione dell’attività per la discoteca Venus di via Sant’Abbondio, davanti alla quale sabato notte un ragazzo di 19 anni è stato accoltellato alla schiena. Lo ha deciso il Questore di Como, Marco Calì, in osservanza dell’articolo 100 Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza.

Nella notte tra il tra il 2 ed il 3 marzo, era avvenuta l’aggressione da parte di un diciassettenne e di un diciottenne, entrambi arrestati con l’accusa di tentato omicidio, proseguendo una lite iniziata durante la serata all’interno del locale. Il provvedimento notificato oggi, è stato motivato dallo stato di pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica connesso allo svolgimento delle serate nella discoteca, ed è finalizzato a prevenire ulteriori condotte violente.

Il precedente

Già il 7 giugno dello scorso anno il questore di Como aveva adottato un provvedimento analogo, per alcuni episodi avvenuti all’esterno della discoteca, nel vicino parcheggio e nelle aree limitrofe. In quel caso il provvedimento era stato emesso dopo i gravi fatti che si erano verificati il 28 maggio, in cui parecchi giovani, in gran parte ubriachi, all’uscita dalla discoteca si erano riversati in strada, scatenando una rissa che aveva coinvolto un centinaio di ragazzi, molti dei quali finiti in pronto soccorso.