Ilaria Ziliani, morta nell’incidente a Malonno. Il conducente del suv era ubriaco

L’uomo alla guida del fuoristrada su cui la 46enne viaggiava in compagnia del marito è risultato positivo all’alcol test. È indagato con l’accusa di omicidio stradale

Un'ambulanza (Archivio)
Un'ambulanza (Archivio)

Malonno, 10 dicembre 2023 – Guai in arrivo per l’automobilista accusato di aver provocato l’incidente in cui ha perso la vita una donna di 46 anni, Ilaria Ziliani. In seguito agli accertamenti effettuati dopo lo schianto, avvenuto a una rotonda sulla statale 42, in territorio comunale di Malonno, l’uomo, che era alla guida di un suv, è risultato avere nel sangue una concentrazione di alcol del doppio rispetto al consentito. 

Il conducente è ricoverato in ospedale per le ferite riportate nell’incidente: l’accusa nei suoi confronti è quella di omicidio stradale.

La dinamica

Secondo la ricostruzione effettuata dai carabinieri della compagnia di Breno, intervenuti per i rilievi, il suv Audi condotto dal giovane avrebbe colpito la Lancia Y su cui si trovava la 46enne di Capo di Ponte, urtandola in velocità a una rotonda. Il fuoristrada sarebbe stato reduce da alcuni sorpassi.

L’utilitaria, che era guidata dal marito della donna, si sarebbe ribaltata. Ilaria Ziliani è deceduta sul colpo. Il compagno, un cinquantenne, è rimasto ferito, così come il conducente del suv.