ROSELLA FORMENTI
Cronaca

Cassano Magnago, donna precipita dalla finestra. È stata spinta? Indagini in corso

Una ventinovenne è stata portata in ospedale con l’elicottero. Nella casa teatro dei fatti ci sarebbe stata almeno un’altra persona: l’ipotesi di una lite

La donna, caduta in una zona impervia, è stata recuperata dai vigili del fuoco (Archivio)

La donna, caduta in una zona impervia, è stata recuperata dai vigili del fuoco (Archivio)

Cassano Magnago, 24 giugno 2024 – Ci potrebbe essere una lite dietro il volo da una finestra di una donna di 29 anni, soccorsa nella zona di via Porro Rosnati, al limitare del parco della Magana. Sulla circostanza stanno effettuando accertamenti i carabinieri della stazione cittadina, in collaborazione con i colleghi della compagnia di Busto Arsizio. 

I fatti

La donna, a quanto sembra, era in casa almeno con un’altra persona, un uomo di 46 anni. Ma non è da escludere la presenza di un terzo elemento. Si ipotizza che prima della caduta sia scoppiata una lite: non si sa, al momento, chi siano stati i protagonisti del violento alterco. 

E nemmeno è dato sapere se la donna si sia lanciata volontariamente dalla finestra, oppure sia stata spinta da qualcuno. Di certo c’è che sul posto sono arrivati l’elicottero del 118, atterrato nel parco della Magana, e i vigili del fuoco. Sono stati loro a recuperare la donna, finita in un'area difficilmente raggiungibile dai soccorritori.

Le condizioni

La ragazza è stata successivamente portata all’ospedale di Circolo di Varese: le sue condizioni sono monitorate, ma non sarebbe in pericolo di vita. Se la potrebbe cavare con una gamba rotta. 

Resta da chiarire che cosa sia accaduto nella notte nell’appartamento, dove sembra che fossero presenti altre persone, conoscenti della donna. I militari dell’Arma hanno il compito di accertare se ci sia stata una lite in casa e, successivamente, da chiarire se la caduta sia stata un incidente oppure un gesto volontario. Le indagini sono in corso.