La banda “Orsomando“. Musica a portata di tutti

Il presidente Cecconello: abbiamo 61 iscritti e il più anziano ha 82 anni. Offriamo gratuitamente ai nostri allievi lezioni, divise e strumenti.

La banda “Orsomando“. Musica a portata di tutti

La banda “Orsomando“ di Casalpusterlengo durante un’esibizione a Lodi

Tra le bande del Basso Lodigiano è la più giovane, ma è tra le più “invidiate” per la sede di cui dispone e l’organizzazione. Il Corpo Bandistico di Casalpusterlengo è nato nel 1982. Nel settembre di quell’anno, grazie all’interessamento del sindaco dell’epoca Luigi Ferrari e dell’allora assessore comunale alla Cultura Cesare Bertoglio, era decollato in città un corso triennale di orientamento musicale. Voleva offrire la possibilità a chi aveva attitudini musicali di seguire nel tempo libero lo studio di uno strumento e valorizzare gli studi ad orientamento musicale fatti nella scuola media come preparazione per un eventuale inserimento nel conservatorio. Il Comune diede il via al progetto, affidando l’incarico di coordinatore al maestro Giacomo Cantone, funzionario pubblico appassionato cultore di musica e quello di istruttori a due valenti maestri: il professor Francesco Bassanini per gli strumenti ad ancia e il professor Luigi Puppo per gli ottoni. Il corso, iniziato con 23 allievi il 3 novembre 1982, in un un solo anno “lievitò“ a 34 frequentanti che nel 1984 furono già in grado di formare un piccolo Corpo Bandistico e di effettuare pubbliche esibizioni. Il debutto assoluto avvenne il 13 aprile 1984 con un concerto nel teatro comunale e la prima “uscita” avvenne il 25 aprile 1984 a Vittadone. In occasione del primo decennale, nel 1994, fu “battezzato” ufficialmente con il nome di: Corpo Bandistico “Giovanni Orsomando”, volendo così rendere omaggio all’artista per tutto quello che fece per la musica per banda. Per l’occasione madrina d’eccezione fu la figlia Nicoletta Orsomando, nota presentatrice Rai, scomparsa nell’agosto 2021.

"In questo momento - testimonia l’attuale presidente Giorgio Cecconello (che suona la tromba nella formazione casalina ) – abbiamo 61 iscritti. Il più giovane ha 8 anni e il più anziano, Edoardo Gerola, sassofono tenore, 82 anni. I musicisti pronti a esibirsi in manifestazioni pubbliche sono 45". La banda “Orsomando” si fa conoscere in città fin da chi frequenta le scuole elementari. "Possono iscriversi anche bambini di terza e quarta elementare che non hanno alcuna nozione musicale – precisa il presidente –. Noi forniamo lo strumento e la divisa ed è tutto gratis. L’allievo, che viene subito tesserato e assicurato, arriva da noi magari con una sua idea di voler suonare un determinato strumento. Poi il maestro Franco Bassanini lo valuta ed eventualmente può essere indirizzato verso qualcosa di più adatto a lui. Sono previsti tre anni di orientamento musicale, studio di solfeggio e strumento. Già dopo un anno e mezzo però si può provare a debuttare marciando in manifestazioni pubbliche. Suonare e marciare insieme non è semplice e anche questo viene insegnato: una volta ci esercitavamo al campo sportivo di Casalpusterlengo". Le prove della banda “Orsomando” si tengono ogni giovedì nella sede di vicolo Olimpo, "una delle più belle del Basso Lodigiano, completamente a norma" precisa Cecconello. Nel 2023 il corpo bandistico di Casalpusterlengo ha effettuato 45 uscite tra feste e ricorrenze civili e religiose, è stato un anno eccezionale perchè solitamente le uscite annuale sono una trentina.